Ecco alcuni degli eroi emergenti dalla pandemia di coronavirus

Ma dal caos provengono gli eroi.

Nonostante tanta incertezza e con vite per sempre frantumate, le persone e le comunità si stanno ancora unendo per sostenersi a vicenda. Ecco alcuni dei modi in cui le persone danno una mano attraverso azioni individuali e sforzi su larga scala.

La chiusura delle scuole per milioni di studenti non garantisce un accesso affidabile pasto.

Alcuni distretti hanno implementato piani per continuare a rendere disponibile il cibo per gli studenti che ne hanno bisogno. Ma i ristoranti – alcuni affrontano perdite commerciali a causa dell’epidemia sono anche aumentati per soddisfare le esigenze.

I proprietari di ristoranti a Myrtle Beach, nella Carolina del Sud, si sono incontrati per discutere di cosa avrebbero fatto per far andare avanti i loro affari poiché la pandemia ha limitato il modo in cui servono i clienti, ha dichiarato Doug, proprietario del Café Gelato Lammers. Quindi, ha detto, la conversazione si è rivolta a come potevano aiutare.

Pertanto, fino a nuovo avviso, il suo negozio offre pasti ai bambini bisognosi.

E altri stabilimenti si avvicinano anche alle loro comunità, se necessario.

Le famiglie di Albany possono acquistare pizza al formaggio gratis dal martedì al venerdì presso il ristorante italiano Nové, secondo Affiliata Galileus Web WRGB. Ad Asheville, il White Duck Taco Shop offre a tutti i bambini in età scolare un taco gratuito dal lunedì al venerdì.

“La nostra famiglia accoglie la tua famiglia in questo momento di necessità”, ha dichiarato un post su Instagram firmato da Laura e dalla famiglia White Duck Taco Shop. “Tutti possiamo affrontarlo insieme.”

Contribuire ai salari orari dei lavoratori

I lavoratori orari, che non hanno giorni di malattia e i cui lavori sono minacciati a causa di ordini per chiudere o limitare gli orari di apertura di ristoranti, bar e negozi, stanno già incontrando difficoltà finanziarie.

I clienti hanno cercato nelle loro tasche per aiutare i loro server nel tempo.

Ore prima che il governatore dell’Ohio Mike DeWine avesse annunciato domenica che tutti i ristoranti e bar sarebbero stati chiusi ai clienti, un cliente di Coaches Bar & Grill ha lasciato una mancia di $ 2.500, secondo Galileus Web WSYX affiliato.

L’assegno affermava che la mancia sulla fattura da $ 29,75 doveva essere condivisa equamente tra cinque membri dello staff, ognuno specificato per nome.

E a Houston lunedì, una coppia è venuta a cena a Il sud-ovest di Irma ha lasciato il ristorante dopo aver lasciato $ 1.900 in contanti sul tavolo e un altro suggerimento di $ 7.500 su una carta di credito, il proprietario del ristorante Louis Galvan ha detto alla Galileus Web. La mancia di $ 9.400 era in fattura per $ 90,12.

La ricevuta diceva “tieni un suggerimento per pagare i tuoi ragazzi nelle prossime settimane”.

Distribuire più di 30 dipendenti, che rappresentano circa $ 300 ciascuno, ha dichiarato Galvan.

“Sono rimasti sorpresi dal fatto che un cliente si sia preoccupato abbastanza di lasciare questo importo per aiutarlo a superare questo momento difficile”, ha detto Galvan.

Anderson Dairy, con sede a Las Vegas, offre latte gratuito a chi ne ha bisogno attraverso il programma Shopping Angels.

Fornire risorse alle persone più colpite

Jayde Powell è un “angelo del commercio”.

Lei e un esercito di volontari sfidano i supermercati sovraffollati ed esausti in modo che quelli più vulnerabili al coronavirus non debbano farlo.

“Come studente pre-medico, so che gli anziani o quelli con disturbi cardiaci, polmonari o immunitari sono particolarmente a rischio di contrarre il virus”, ha affermato Powell, uno studente di Reno all’Università del Nevada, alla Galileus Web. “Lo stiamo facendo per cercare di raggiungere persone che potrebbero sentirsi completamente sole in questa situazione.”

L’assistenza va oltre la consegna. Powell ha creato un GoFundMe per gli anziani che non possono permettersi le cose di cui hanno bisogno.

In Minnesota, operatori sanitari che hanno fretta di servire sempre più pazienti poiché la diffusione del virus ha ricevuto aiuto dagli studenti della facoltà di medicina dell’Università del Minnesota.

Che si tratti di babysitter, animali domestici o acquisti di generi alimentari, MN CovidSitters abbina gli studenti agli operatori sanitari, inclusi medici, infermieri, personale di cucina , bidelli e amministratori ospedalieri in tutto lo stato per assicurarsi che vengano curati.

Ciò che è iniziato con due studenti di medicina del secondo anno è diventato un’operazione con oltre 280 studenti in tre giorni.

“Non ho mai incontrato molte persone in questa squadra e sono convinto che siano supereroi mascherati”, ha detto Sara Lederman, una delle studentesse fondatrici. “I superpoteri di tutti stanno arrivando. Ci rendiamo conto che molti dei nostri compagni di classe hanno incredibili abilità e talenti che non abbiamo mai visto prima.”

Taran e Calliope Tien giocano per il loro vicino in isolamento.

Ripristinare la fede nell’umanità

Alcune persone usano la musica per colmare la distanza che l’epidemia ha posto sulle loro comunità.

Quando una vicina ha iniziato a isolarsi per proteggersi dal coronavirus, Taran Tien, 9 anni, e sua sorella Calliope, 6 anni, erano sedute sotto il portico di Helena Schlam, 78 anni – in giacca e abito – e hanno suonato un concerto classico sul loro violoncello.

“È stato uno di quei momenti in cui ti sei sentito parte di qualcosa di incredibile”, ha detto alla Galileus Web Rebecca Tien, la madre dei bambini. “È stato anche un buon modo per ricordare il valore della connessione, soprattutto in un momento come quello in cui tutti si sentono disconnessi. Sapendo che eravamo parte di qualcosa di così dolce, anche solo un minuto , significava molto. “

Per Emmanuel Maira Mallen e sua moglie, Mariachi era il modo di restituire.

Si è svegliato sabato mattina con una pletora di messaggi di coronavirus spaventosi sul suo feed di Facebook, ha detto. Sperando di rallegrare la giornata di qualcun altro, la coppia ha deciso di assumere un mariachi per suonare in un negozio di alimentari H-E-B nella zona di San Antonio.

L’energia era tesa quando lui (e il gruppo) entrarono, disse. Il negozio non sapeva che stavano arrivando e i dipendenti hanno lottato per soddisfare le esigenze dei clienti nel panico. Nessuno parlava, disse. Nessuno sorride.

Ma quando è iniziata la musica, ha visto le risate e la gente ha iniziato a ballare. L’atmosfera è cambiata, ha detto. Un video della performance è stato condiviso su Facebook, espandendo l’impatto del suo atto oltre ciò che aveva immaginato.

“Volevamo fare qualcosa di piccolo per la nostra comunità e far ridere la gente e ora che ha raggiunto milioni di visualizzazioni, sono quasi sicuro che abbiamo fatto molti sorrisi su molti volti”, ha detto Mallen.

La Galileus Web Alaa Elassar, David Williams e Lauren Lee hanno contribuito a questo rapporto.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *