Il confine Canada-USA si chiude nonostante la crisi del virus

Immagine Ultime notizie

Il presidente Donald Trump e il primo ministro canadese Justin Trudeau hanno concordato di chiudere il confine Canada-USA a tutti i viaggi non essenziali nel tentativo di frenare la diffusione del coronavirus.

“Siamo di comune accordo per chiudere temporaneamente il nostro confine settentrionale con il Canada”, ha twittato Trump.

Ha detto che il commercio non sarebbe influenzato.

I due paesi avevano già imposto divieti di viaggio radicali ma avevano mantenuto reciproche esenzioni.

Il Canada dipende dagli Stati Uniti per circa il 75% delle sue esportazioni.

La fermata interesserà turisti e acquirenti, ma le merci continueranno ad attraversare il confine.

Trudeau aveva precedentemente resistito alla chiusura del confine con il più grande partner commerciale del suo paese.

“Quasi 200.000 persone attraversano questo confine ogni giorno e questo confine e il traffico che attraversa questo confine sono letteralmente un’ancora di salvezza per canadesi e americani su entrambi i lati del confine”, ha detto martedì il Vice Primo Ministro. di Mr. Trudeau, Chrystia Freeland. .

“Otteniamo i nostri generi alimentari grazie ai camionisti che attraversano questo confine avanti e indietro. Le forniture mediche e le droghe di cui abbiamo urgente bisogno vanno e vengono oltre il confine. E i lavoratori essenziali attraversano il confine lato di questo confine ogni giorno “.

Ogni giorno, circa $ 2 miliardi di beni e servizi attraversano il confine tra Canada e Stati Uniti.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *