La Corea del Nord afferma di aver ricevuto una lettera dal presidente Trump

Nella lettera, Trump “ha spiegato il suo piano per rafforzare le relazioni tra i due paesi della RPDC e gli Stati Uniti e ha espresso la sua intenzione di cooperare nel lavoro anti-epidemia, affermando di essere rimasto colpito dagli sforzi fatti dal presidente per difendere il suo popolo dalla grave minaccia dell’epidemia “, ha dichiarato una dichiarazione di Kim Yo Jong, sorella minore di Kim e primo vice direttore del dipartimento del comitato centrale del WPK, come riportato da KCNA.

Ha anche salutato la decisione di Trump di “buon senso e azione appropriata” per mantenere una buona relazione con la nazione eremita in una volta con quelle che ha definito “grandi difficoltà e sfide”.

“Riteniamo che sia il buon senso e l’azione appropriata da parte del Presidente a compiere sforzi per mantenere i buoni rapporti che ha avuto con il nostro Presidente inviando di nuovo una lettera personale in un momento come adesso, quando grandi difficoltà e le sfide ostacolano lo sviluppo delle relazioni bilaterali e penso che dovrebbe essere molto apprezzato “, ha detto.

La Galileus Web ha contattato la Casa Bianca e il Consiglio di sicurezza nazionale per commenti.

La scorsa settimana, i casi di coronavirus globali sono quasi raddoppiati e ora ci sono il doppio delle morti.

Più di 300.000 persone hanno contratto il nuovo coronavirus e almeno 12.944 sono morti, secondo un conteggio di Johns Hopkins University. Negli Stati Uniti, oltre 323 persone sono morte a causa del virus.

Relazioni americano-coreano

Trump il mese scorso ha detto agli alti consiglieri di politica estera che non voleva un altro vertice con Kim prima delle elezioni presidenziali di novembre, hanno detto due fonti che hanno familiarità con i colloqui.
L’ultimo incontro di Trump con il dittatore nordcoreano è avvenuto oltre un anno fa, ei due leader hanno lasciato a mani vuote. Da allora, la diplomazia – volta a raggiungere la denuclearizzazione nella Corea del Nord – è crollata e, mentre Trump si concentra sulla sua campagna di rielezione, il suo appetito per impegnarsi nella questione è diminuito, dicono fonti. .

Trump ha espresso la sua frustrazione alla fine dell’anno scorso dopo che i primi colloqui di otto mesi tra i due paesi sono crollati ad ottobre, hanno detto fonti. I negoziatori americani pensarono di progredire durante i colloqui di Stoccolma fino a quando i nordcoreani dichiararono di essere crollati perché gli Stati Uniti erano arrivati ​​a mani vuote.

I due leader hanno avuto una relazione intensa da quando Trump è salito al potere. Prima del loro primo vertice storico nel 2018, Trump e Kim si erano scambiati minacce e insulti con il presidente che definiva il leader nordcoreano un “piccolo razzo”. Ma dopo aver incontrato Kim a Singapore, i due sembravano formare un’improbabile amicizia che è culminata quando il presidente ha dichiarato in una manifestazione dell’autunno 2018 di essersi “innamorati”.
A gennaio, Trump ha inviato a Kim un messaggio di compleanno, ma i suoi commenti pubblici sulla Corea del Nord erano notevolmente più discreti.

Alla vigilia di Capodanno, Trump ha ribadito che i leader avevano “buoni rapporti”, ma ha anche riconosciuto che potrebbero avere programmi divergenti.

“Senti, gli piaccio; gli piaccio. Andiamo d’accordo. Rappresenta il suo paese. Rappresento il mio paese. Dobbiamo fare quello che dobbiamo fare”, ha detto Trump ai giornalisti di Mar-A- Lago quando lo era. ha chiesto del regalo di Natale promesso dai nordcoreani. Questo dono – che l’amministrazione sperava in qualche modo di lanciare un missile – non arrivò mai.

Coloro che lavorano alla campagna di rielezione di Trump non credono che la Corea del Nord sia una questione cruciale per il ritorno al potere del presidente.

Va inoltre notato che Trump non ha menzionato il paese nel suo discorso sullo Stato dell’Unione.

L’anno scorso ha usato l’indirizzo per annunciare il secondo vertice coreano-americano e nel 2018 Trump ha invitato un disertore nordcoreano tra i suoi ospiti.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni contestuali e contesto.

Kylie Atwood e Vivian Salama della Galileus Web hanno contribuito a questo rapporto.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *