La polizia tedesca fa irruzione nel movimento neonazista del Reichsbürger

Incursione della polizia tedesca sui neonazisti, foto d'archivio (23 gennaio 20)Copyright dell’immagine
AFP

leggenda

La polizia tedesca ha intensificato le incursioni su gruppi neonazisti

La polizia tedesca ha fatto irruzione in tutto il paese a causa di un movimento antisemita di estrema destra chiamato Reichsbürger (Cittadini del Reich).

La propaganda e le armi da fuoco neonaziste furono sequestrate nelle incursioni in 10 dei 16 stati tedeschi.

Il gruppo target, “Popoli e tribù tedeschi uniti”, fa parte del Reichsbürger, i cui membri respingono lo stato tedesco come entità legale.

Il ministero dell’Interno ha affermato che il razzismo “anche in tempi di crisi” sarebbe combattuto.

La dichiarazione del portavoce del ministero Steve Alter faceva riferimento alla pandemia di coronavirus, che ha innescato la chiusura di scuole, imprese ed eventi pubblici tedeschi.

Si stima che il movimento Reichsbürger abbia 19.000 membri in Germania. Le persone colpite sono sospettate di diffondere minacce e propaganda razziste.

Il mese scorso, un uomo armato collegato dalle autorità alle teorie della cospirazione di estrema destra ha ucciso nove persone di origine straniera nella città occidentale di Hanau.

  • Perché l’AfD di estrema destra tedesca è accusata di violenza razzista

Nell’ottobre 2017, un membro del Reichsbürger è stato condannato all’ergastolo in Baviera per aver ucciso un agente di polizia durante un raid nella sua casa nel 2016.

Copyright dell’immagine
AFP

leggenda

Un falso passaporto tedesco reca l’etichetta “Reich tedesco” (foto 2016)

Le incursioni di giovedì sono state l’ultimo grande passo contro i gruppi di estrema destra quest’anno. Le autorità hanno anche posto parte del partito politico di estrema destra Alternative for Germany (AfD) sotto sorveglianza sistematica e hanno vietato il gruppo neonazista Combat 18.

I membri del Reichsbürger non riconoscono la Repubblica Federale Tedesca del dopoguerra, semplicemente considerandola una sorta di impresa privata. Credono nella continua esistenza di un impero tedesco, o Reich, risalente al 1937 o anche prima. Sono negazionisti dell’Olocausto che si sposano con le teorie della cospirazione razzista.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *