L’amministrazione Trump limita i viaggi non essenziali tra Stati Uniti e Messico

Citando persone “non filtrate” e “incontrollate” che arrivano negli Stati Uniti dal confine meridionale, il presidente Donald Trump ha affermato che il confine sarà chiuso “principalmente, e anche oltre, ma soprattutto durante questa pandemia globale” .

Mentre misure analoghe vengono prese al confine degli Stati Uniti con il Canada, l’ultima decisione sembra anche progettata per frenare la migrazione verso gli Stati Uniti, un pilastro del programma di immigrazione di Trump.

Sotto la guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, il Dipartimento per la sicurezza interna sospenderà l’ingresso di tutti i migranti “che cercano di entrare negli Stati Uniti senza adeguati documenti di viaggio” – per il confine settentrionale e meridionale, ha dichiarato Wolf venerdì. Le restrizioni entreranno in vigore a mezzanotte.

Nelle ultime settimane, Trump ha aderito ai paesi di tutto il mondo per introdurre un elenco di restrizioni di viaggio, che vanno dalla Cina allo spazio Schengen in Europa, Regno Unito e Irlanda, a causa di preoccupazioni correlato ai coronavirus. In pochi giorni, Trump ha anche deciso di chiudere ampiamente i confini terrestri americani.

Gli Stati Uniti e il Messico si sono coordinati su un piano per limitare i viaggi transfrontalieri non essenziali. Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha detto ai giornalisti venerdì che i due paesi hanno deciso di limitare i viaggi non essenziali.

In precedenza, il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard ha dichiarato: “Dopo gli incontri che abbiamo avuto, molto intensi e lunghi negli ultimi due giorni e notti, ciò che è stato raggiunto è che il le misure per ridurre il rischio di diffusione del virus non influenzeranno le attività economiche sottostanti del Messico, degli Stati Uniti e della regione di confine. ”

Ebrard ha anche sostenuto che tutti i “movimenti essenziali non dovrebbero essere influenzati”.

Migliaia di persone attraversano quotidianamente il confine tra Stati Uniti e Messico per lavoro, scuola e altre attività.

Il Messico ha confermato mercoledì la sua prima morte legata al coronavirus. Il paziente, che aveva anche il diabete, ha iniziato a mostrare i sintomi del coronavirus il 9 marzo, secondo il ministero della salute del paese. Il Messico ha 93 casi di coronavirus, secondo i dati della Johns Hopkins University.

Gli Stati Uniti hanno oltre 15.000 casi di coronavirus e 204 morti.

Giovedì, gli Stati Uniti e il Canada hanno annunciato l’intenzione di sospendere i viaggi non essenziali tra i due paesi a causa della pandemia.

Divieto di migranti

Trump ha già galleggiato chiudendo il confine meridionale per negare l’ingresso ai migranti. Con la pandemia di coronavirus, gli estremisti dell’immigrazione hanno visto l’opportunità di attuare alcune delle politiche di immigrazione più restrittive dell’amministrazione, come negare l’ingresso a tutti i richiedenti asilo.

A febbraio Pattuglia di frontiera arrestata oltre 30.000 i migranti che attraversano illegalmente il confine meridionale, secondo gli ultimi dati della dogana e della protezione delle frontiere.
Cosa significa il Coronavirus per decine di migliaia di persone detenute dall'ICE

Wolf ha dichiarato venerdì che i migranti che attraversano illegalmente e la cui documentazione è errata saranno “immediatamente” restituiti in Messico, in Canada “e in molti altri paesi”. Non è noto se ci saranno eccezioni.

Nella sua risposta alla pandemia, l’amministrazione ha apportato cambiamenti radicali al sistema di immigrazione del Paese, alterando le operazioni quotidiane e sconvolgendo la vita di migliaia di persone.

In poco più di una settimana, più di una dozzina di cambiamenti, che vanno dal rinvio delle audizioni sull’immigrazione alla sospensione dei voli di espulsione verso determinati paesi e alla sospensione delle ammissioni di rifugiati.

Le modifiche al sistema vengono apportate gradualmente, ma rapidamente, man mano che la pandemia si diffonde in tutto il paese.

Questa storia si sta spezzando e verrà aggiornata.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *