Le azioni precipitano mentre le nazioni agiscono contro i coronavirus

Un passante con una maschera facciale cammina davanti a un pannello azionario nel quartiere Nihonbashi di Tokyo che mostra il declino dell'indice Nikkei alla Borsa di Tokyo.Copyright dell’immagine
Getty Images

I mercati finanziari globali sono destinati a vivere un’altra settimana turbolenta man mano che un numero maggiore di paesi prende provvedimenti per rallentare la diffusione del coronavirus.

I mercati azionari della regione Asia-Pacifico sono calati bruscamente lunedì, mentre Wall Street dovrebbe aprirsi in modo significativamente più basso.

Anche i prezzi del greggio sono diminuiti, con le economie di tutto il mondo quasi bloccate.

Gli investitori temono che i governi e le banche centrali stiano lottando per attutire l’impatto di un’imminente profonda recessione globale.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso del 5,5%, mentre il cinese Shanghai Composite è sceso del 3%.

Il principale indice azionario della Nuova Zelanda è sceso di oltre il 10% e il Sydney ASX 200 ha perso il 7,2%.

I futures statunitensi sono scesi dal massimo del 5% consentito dalle regole del mercato azionario.

Il benchmark giapponese Nikkei 225, chiuso venerdì per una vacanza, è sceso dello 0,7%.

“Sarebbe un uomo coraggioso o stupido chiamare il fondo delle azioni senza una spettacolare svolta medica”, ha dichiarato Alan Ruskin di Deutsche Bank.

I futures sul petrolio greggio del Brent sono diminuiti del 4,5% a causa della chiusura delle attività e dei divieti di viaggio in tutto il mondo che hanno pesato sulla domanda di energia.

Questo accade quando le paure crescono su ciò che le autorità di tutto il mondo possono fare per combattere gli effetti della forte flessione dell’attività economica globale.

I senatori negli Stati Uniti non hanno approvato una proposta per far avanzare quasi $ 2 trilioni di dollari nella legislazione sugli stimoli per aiutare la più grande economia del mondo a far fronte all’impatto della pandemia , dopo che i Democratici al Congresso dissero che sarebbe stato troppo generoso per le grandi imprese.

Allo stesso tempo, i paesi di tutto il mondo hanno annunciato nuove misure per rallentare la diffusione del virus, incluso l’ordinamento delle persone a rimanere a casa e la chiusura di bar e ristoranti.

Il primo ministro Boris Johnson ha avvertito che potrebbero essere introdotte “misure più severe” se le persone non prendessero sul serio i consigli del governo sui coronavirus.

La Germania ha ampliato le restrizioni sulle interazioni sociali per cercare di contenere l’epidemia, vietando le riunioni pubbliche di più di due persone

L’Australia sta chiudendo i servizi non essenziali poiché i casi di coronavirus stanno aumentando rapidamente nel paese.

Le azioni statunitensi sono già diminuite di circa un terzo dalla metà del mese scorso, anche quando i settori di investimento normalmente considerati paradisi sicuri, come il mercato obbligazionario, sono minacciati, poiché i fondi duramente costretti a vendere buoni beni per coprire le loro perdite. d’altra parte.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *