Le consegne di cibo e generi alimentari sono sicure durante la pandemia di coronavirus? Sì, dicono gli esperti

Invece, ci è stato detto di ordinare la consegna, asporto o fare acquisti con attenzione al negozio di alimentari, il che ha lasciato molte persone chiedendosi: quanto è sicuro fare tutte queste cose a mentre il virus si diffonde?

Innanzitutto, la buona notizia: è probabile che il virus non venga trasmesso attraverso il cibo stesso, ha affermato Il dottor Ian Williams, capo del ramo di risposta e prevenzione delle epidemie dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, che indaga sulle malattie degli alimenti e delle acque.

“Non ci sono prove che, finora, con [Covid-19], che il suo cibo o il suo servizio di ristorazione “, ha dichiarato Williams in un webinar informativo.” È davvero respiratorio, da persona a persona. A questo punto, non ci sono prove che ci indichino davvero al cibo [or] servizio di ristorazione come mezzo per guidare l’epidemia. “

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha fatto eco a questo sentimento, dichiarando sul suo sito Web che non è a conoscenza di alcun rapporto che suggerisca che Covid-19 possa essere trasmesso attraverso alimenti o imballaggi alimentari.

Almeno questo è quello che sappiamo adesso, e gli esperti hanno detto che continueranno a testare il virus.

Tuttavia, la FDA ha emesso un promemoria su tutti i membri della catena di approvvigionamento alimentare che seguono buone pratiche igieniche, incluso il lavaggio regolare delle mani e delle superfici per mantenere basso il livello di rischio.

Se prendi da asporto o ricevi consegne

Notizie più rassicuranti: c’è ben poco rischio che il virus venga prelevato dal cibo o dagli imballaggi di cibo da una finestra o un ristorante da asporto, ha detto Benjamin Chapman, professore e specialista in sicurezza alimentare presso la North Carolina State University.

“Voglio chiarire che il cibo o l’imballaggio potrebbero trasportare il virus, ma il rischio di trasmissione è molto, molto basso”, ha detto Chapman. “È una possibilità lontana e migliaia se non milioni di volte meno probabile di qualsiasi altra via di esposizione. Davvero, un rischio davvero basso.”

Come gestite le lotte dei bambini durante un blocco? Abbiamo chiesto agli esperti

Qualsiasi rischio reale di contaminazione, ha detto, verrebbe dal lavoratore che distribuisce il cibo.

“C’è la possibilità che il commesso alla finestra possa essere malato, ma la compagnia alimentare probabilmente segue le politiche sanitarie dei dipendenti e le raccomandazioni del dipartimento sanitario locale per tenere queste persone a casa”, disse Chapman.

“Molti servizi di consegna stanno lavorando sulle migliori pratiche”, ha affermato Don Schaffner, specialista in estensioni di scienze alimentari specializzato in rischi microbici, lavaggio delle mani e contaminazione incrociata.

Questi includono consegne senza contatto, come ad esempio i clienti che richiedono che il cibo venga lasciato su una veranda o una porta e che utilizzano transazioni senza contatto e senza contanti.

Ancora più confortante: anche se hai mangiato cibo con il virus, non ci sono molti recettori nel tratto digestivo a cui il virus può aggrapparsi, quindi è improbabile che la deglutizione del virus porti a malattie.

Stai a casa? Questi servizi di consegna del kit pasto ti permetteranno di mangiare bene

In altre parole, il tuo sistema digestivo si sbarazzerebbe di esso, ha detto Williams.

Nonostante il basso rischio, ci sono misure da adottare per le persone colpite, in particolare gli anziani, che devono essere più attenti. Gli esperti raccomandano di ritirare qualsiasi pacchetto da asporto o di consegna con i guanti.

“Puoi estrarre il cibo dalla scatola, smaltirlo o riciclarlo correttamente” e metterlo su un piatto, consiglia Schaffner. Quindi, dopo aver gettato via i guanti, “lavati e / o disinfetta le mani prima di sederti per mangiare”.

Se vai al supermercato

Ecco le notizie più difficili: folle di persone che possono tossire, starnutire o diffondere i loro germi su cestini e cassette della spesa. Questo è in parte il motivo per cui il distanziamento sociale è stato incoraggiato e uno dei motivi per cui i negozi di alimentari possono essere un problema. Molte persone si sentono stressate e ansiose per il cibo, anche se viene detto loro che l’offerta di cibo è buona e che i supermercati saranno riforniti. Per chi è preoccupato per la folla, andare al di fuori dell’orario di lavoro può aiutare.

“Le persone nel negozio [are] il più alto rischio sulla mia lista “, ha detto Chapman quando si tratta di negozi di alimentari.

Chiunque sia malato o pensa di poter essere malato dovrebbe evitare di andare nei negozi, dicono gli esperti.

Alla ricerca dell'amore ai tempi dei coronavirus

“Pensa alle altre persone che sarebbero colpite”, ha detto Schaffner. “Se sei malato, considera l’utilizzo di un servizio di consegna.”

Ci sono cose che puoi fare nel negozio da solo, se hai le scorte. Quindi non devi nemmeno toccare un carrello o un cestino, portare guanti o salviette o disinfettante per le mani con te, così come questi sacchetti della spesa riutilizzabili ecologici.

Quando si tratta di alimenti e imballaggi per alimenti all’interno di un negozio di alimentari, i rischi sono ancora bassi, hanno detto gli esperti.

“Se il virus potrebbe risolversi [on packaging] non abbiamo indicazioni dall’epidemiologia o dalla letteratura che questo sia un fattore di rischio per Covid-19 o altre malattie respiratorie “, ha detto Chapman.” Anche con i milioni di casi di influenza ogni anno, l’imballaggio non è qualcosa di cui stiamo parlando. “

Come lavorare a casa con i bambini (senza perderlo)

Anche nel peggiore dei casi, è probabile che il coronavirus costituisca un problema solo se una persona infetta tossisce o starnutisce direttamente sul cibo o sull’imballaggio, anziché toccarlo, dissero i due scienziati dell’alimentazione.

Per catturare il virus in questo modo, tuttavia, è necessario toccare l’elemento contaminato e quindi toccare il viso, hanno detto.

Tutte le agenzie sanitarie e gli esperti hanno insistito per tenere le mani lontano dal viso come il modo principale per evitare il virus.

Ecco perché, ha detto Schaffner, quando lasci il negozio, devi assicurarti di disinfettare le mani.

“Se sei preoccupato, puoi ancora lavarti e / o disinfettare le mani dopo aver maneggiato tutto ciò che potrebbe essere contaminato”, ha detto Schaffner.

La linea di fondo, secondo gli esperti, è che esiste un rischio estremamente basso di contrarre il coronavirus dall’approvvigionamento alimentare.

“Come ha detto un buon amico, i rischi di non mangiare sono sempre superiori ai rischi di mangiare”, ha detto Schaffner.

Elizabeth Cohen, corrispondente medico senior della Galileus Web, ha contribuito a questo rapporto.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *