Muore a 76 anni l’ex presidente del Real Madrid, Lorenzo Sanz

Sanz è stato presidente della squadra spagnola dal 1995 al 2000, un periodo che ha visto il Real Madrid terminare i suoi 32 anni di attesa per il settimo titolo di Coppa Europa nel 1998. Ha anche supervisionato una vittoria in campionato e un nuovo trionfo europeo nel 2000.

Il figlio di Sanz, Lorenzo ha commentato su un tweet all’inizio di questa settimana che riportava che suo padre era stato ricoverato in ospedale per un coronavirus.

La Spagna è stata colpita duramente dal virus, con quasi 30.000 casi confermati e 1.720 morti, secondo la Johns Hopkins University.

“La prima cosa che vorrei fare è esprimere le mie condoglianze a tutta la famiglia (da Sanz), in particolare sua moglie Mari Luz, i suoi figli, Lorenzo, Francisco, Fernando, Malula e Diana, i suoi nipoti e a tutti i suoi amici e parenti ” mi ha detto l’attuale presidente del Real Madrid, Florentino Perez.
Lorenzo Sanz è visto con suo figlio Lorenzo Jr. prima della partita di Serie A tra Parma e Juventus nel 2005.
LEGGI: ​​Paulo Dybala diventa il terzo giocatore della Juventus a testare positivamente il coronavirus

“Mando loro tutto il mio amore, supporto e forza in questo momento difficile e vorrei che sapessero che Madrid è al loro fianco.

“Viviamo in momenti che non avremmo potuto immaginare, anche nei nostri peggiori incubi. Oggi ricordiamo Lorenzo Sanz, che è stato vittima di questa tragedia.”

Perez ha aggiunto che sarà reso omaggio a Sanz allo stadio Santiago Bernabeu del club quando sarà possibile farlo a causa dell’epidemia di virus, che ha visto tutto il calcio in Spagna sospeso.
“Oggi è il giorno più triste della mia vita”, ha detto il figlio di Sanz Fernando, ex giocatore del Real Madrid, ha scritto su Twitter.

“Un bisnonno e un bisnonno ci hanno lasciato, una persona unica che è stata in grado di realizzare tutto ciò che aveva programmato di fare, ma il suo più grande successo è stato la sua famiglia.

“Papà, ti amo e so che continuerai sempre a prenderti cura di noi.”

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *