Olimpiadi del 2021: il Canada non invierà gli atleti alle Olimpiadi di Tokyo, con un ritardo di un anno per i giochi

Le organizzazioni chiedono di posticipare i Giochi di un anno e affermano di essere supportati dalle commissioni degli atleti, dalle organizzazioni sportive nazionali e dal governo canadese nella decisione.

“Mentre riconosciamo le complessità insite in un rinvio, nulla è più importante della salute e della sicurezza dei nostri atleti e della comunità globale”, hanno affermato le dichiarazioni COC e CPC. “Non si tratta solo della salute degli atleti, ma della salute pubblica”.

La minaccia e i rischi dei coronavirus creano un ambiente pericoloso per gli atleti, le loro famiglie e la comunità canadese nel suo insieme, ha affermato la nota.

“Siamo nel mezzo di una crisi sanitaria globale che è molto più grave dello sport”, afferma la nota.

Domenica il Comitato Olimpico Australiano ha anche affermato che gli atleti australiani dovrebbero prepararsi ai Giochi nell’estate del 2021.

Il CIO afferma che non sta annullando le Olimpiadi

La decisione del Canada arriva alcune ore dopo che il comitato esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale ha dichiarato che stava considerando di posticipare – ma non annullare – le Olimpiadi di questa estate a Tokyo a causa della pandemia di coronavirus.

La Commissione del CIO ha dichiarato che sta prendendo in considerazione diverse opzioni per affrontare l’epidemia in corso, tra cui la modifica dei piani per consentire ai Giochi di Tokyo 2021 di iniziare nei tempi previsti il ​​24 luglio o di modificare il data di inizio dei Giochi.

Il CIO prevede di rimandare i Giochi di Tokyo ma afferma che non si cancellerà

Il Consiglio Direttivo del CIO ha escluso la cancellazione dei Giochi, affermando che “distruggerebbe il sogno olimpico di 11.000 atleti” e tutti coloro che li sostengono, secondo una lettera agli atleti del Presidente del CIO Thomas Bach.

La dichiarazione canadese ha ringraziato il CIO per aver affermato che non avrebbe annullato i giochi, affermando che il CIO apprezza “l’importanza di accelerare la sua decisione in merito a un possibile rinvio”.

Il primo ministro Shinzo Abe ha affermato che una decisione di rinviare le Olimpiadi e le paralimpiadi di Tokyo potrebbe essere necessaria se i Giochi non possono essere tenuti in piena forma.

Abe ha formulato le osservazioni durante una sessione parlamentare lunedì dopo che il CIO ha annunciato domenica che il gruppo ha deciso di intensificare la pianificazione degli scenari per i Giochi di Tokyo 2021 in risposta alla pandemia di coronavirus.

Il CIO affronta una maggiore pressione nel rinviare le partite

Il CIO ha dovuto affrontare una crescente pressione nel rinviare i Giochi quando le persone in tutto il mondo si ammalarono e morirono di Covid-19. Percorsi, palestre e spazi pubblici sono chiusi in gran parte del mondo e i principali eventi di qualificazione sono stati cancellati.
Venerdì, un membro del Comitato olimpico giapponese, Kaori Yamaguchi, ha rotto i ranghi, dichiarando che i Giochi dovrebbero essere rinviati perché alcuni atleti non erano stati in grado di allenarsi.

I leader di USA Swimming e USA Track and Field hanno entrambi chiesto di rimandare le Olimpiadi al 2021 questo fine settimana.

Kevin Dotson, Emiko Jozuka ed Eric Levenson della Galileus Web hanno contribuito a questo rapporto.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *