Perché la Russia, 144 milioni di abitanti, ha meno casi di coronavirus rispetto al Lussemburgo?

La Russia controlla il coronavirus? Secondo le informazioni pubblicate da funzionari russi, la strategia di Putin sembra aver funzionato. Il numero di casi confermati di coronavirus russo è sorprendentemente basso, nonostante il fatto che la Russia abbia un lungo confine con la Cina e abbia registrato il suo primo caso a gennaio.

Le misure di risposta rapida della Russia – come la chiusura del confine di 2.600 miglia con la Cina già dal 30 gennaio e la creazione di zone di quarantena – potrebbero aver contribuito al ritardo di un’epidemia su larga scala, secondo alcuni esperti.

“Il direttore generale dell’OMS ha dichiarato ‘test, test, test'”, ha detto oggi alla Galileus Web la dott.ssa Melita Vujnovic, rappresentante dell’Organizzazione mondiale della sanità in Russia. “Bene, la Russia è letteralmente iniziata alla fine di gennaio.”

Vujnovic ha affermato che la Russia ha anche adottato una serie più ampia di misure oltre ai test.

“Lo screening e l’identificazione dei casi, la traccia dei contatti, l’isolamento sono tutte misure che l’OMS propone e raccomanda, ed erano sempre in atto”, ha detto. “E il distanziamento sociale è il secondo elemento che è iniziato anche relativamente presto.”

Rospotrebnadzor, il cane da guardia dei consumatori dello stato russo, ha dichiarato sabato di aver effettuato in totale oltre 156.000 test di coronavirus. In confronto, secondo le cifre del CDC, gli Stati Uniti non hanno accelerato il ritmo dei test fino all’inizio di marzo, mentre la Russia ha dichiarato di aver effettuato test di massa dall’inizio di febbraio, anche negli aeroporti, concentrandosi sui viaggiatori dall’Iran, dalla Cina e dalla Corea del Sud.
Questo non significa che non vi fossero buchi nelle difese della Russia. La Russia non ha iniziato a testare immediatamente coloro che arrivavano dall’Italia o da altri paesi dell’UE gravemente colpiti, limitando i suoi controlli per gli arrivi dall’Europa a prendere temperature e imporre quarantene due settimane. La maggior parte dei casi di coronavirus segnalati in Russia proveniva dall’Italia, secondo i funzionari sanitari.

Diffidenza tra la popolazione

La gente sta ancora affollando la metropolitana di Mosca.

Tuttavia, la Russia si trova di fronte a un diffuso scetticismo pubblico, eredità del suo passato sovietico. Sui social media, i russi hanno sollevato domande sulla scarsa trasparenza del loro paese, come la copertura del disastro nucleare di Chernobyl nel 1986 e la risposta fallita del paese all’epidemia di HIV / AIDS negli anni 80.

Putin e Xi stanno usando la crisi del coronavirus per espandere il loro controllo. In tutto il mondo, Trump ha difficoltà a tenere il passo

Le autorità hanno agito rapidamente per contrastare quella che considerano disinformazione. All’inizio di marzo, il Servizio di sicurezza federale e il cane da guardia della Russia su Internet hanno demolito un posto virale sostenendo che il numero reale di casi di coronavirus era di 20.000 e che il governo russo lo stava coprendo. Gli utenti di Facebook e Instagram in Russia hanno quindi iniziato a vedere avvisi di sensibilizzazione sul coronavirus collegati al sito Web ufficiale di Rospotrebnadzor.

Anche le segnalazioni di carenze di dispositivi di protezione hanno alimentato lo scetticismo. E alcuni esperti hanno espresso dubbi sull’affidabilità del sistema di test russo, che dipende da un singolo laboratorio. Un rapporto di PCR.News, un punto di riferimento per i medici e gli operatori sanitari, ha sottolineato che l’unico sistema di test coronavirus approvato prodotto da Vector a Novosibirsk ha una sensibilità inferiore rispetto ad altri test sui virus, che che solleva preoccupazioni per i falsi negativi.

David Berov, il primo paziente coronavirus confermato a Mosca, ha scritto su Instagram che il suo secondo test ha mostrato un risultato negativo, mentre il primo e il terzo sono risultati positivi per il coronavirus.

“Il virus è stato confermato nel mio terzo test, non è stato visto nel mio sangue ma nella mia saliva”, ha scritto Berov il 5 marzo. “Come mi è stato detto, riuscivano a malapena a vederlo, motivo per cui ne dubitavano.” lungo “.

Vector non ha risposto a una richiesta di commento. Tuttavia, la filiale russa dell’OMS ha dichiarato alla Galileus Web di aver ricevuto le specifiche per i kit di test Vector e che il laboratorio era stato inserito nell’elenco degli istituti approvati utilizzati per confermare il coronavirus.

Accuse di occultamento smentite dal Cremlino e dall’OMS

Putin ha istituito un centro informazioni sul coronavirus a Mosca, mostrato qui.

Anastasia Vasilyeva, dottore della figura di opposizione russa Alexey Navalny e leader del sindacato Alleanza dei Medici, ha fatto notizia con una serie di video in cui afferma che le autorità nascondono il numero reale di coronavirus usando la polmonite e infezione respiratoria acuta come diagnosi.

“Vedi, hanno detto che il primo paziente coronavirus è morto, che la causa della morte è stata la trombosi”, ha detto Vasilyeva alla Galileus Web. “È ovvio, nessuno muore per il coronavirus stesso, muoiono per complicazioni, quindi è molto facile gestirlo.”

L'UE afferma che i media pro-Cremlino tentano di diffondere

Funzionari della salute di Mosca hanno negato l’accusa e hanno affermato che stavano testando pazienti con polmonite per il coronavirus. Il dott. Vujnovic dell’OMS era anche scettico sulla richiesta di Vasilyeva.

“Se ci fosse un peso nascosto e non riconosciuto da qualche parte, lo vedremmo in questi [pneumonia] “Ha detto.” Quindi non penso che accadrà, il che non vuol dire che potresti non vedere un aumento dei casi nel prossimo periodo perché noi ho trovato in molti paesi “.

Lo stesso Putin ha risposto alle preoccupazioni sulle statistiche mercoledì, dicendo che il governo potrebbe non avere un quadro completo, ma non sta coprendo i numeri.

“Ecco il punto: le autorità potrebbero non avere tutte le informazioni, perché le persone a) a volte non le segnalano, b) stesse non sanno di essere malate e il periodo di latenza è molto lungo”, ha detto in una riunione televisiva. “Ma tutto ciò che viene rilasciato … dal Ministero della Salute è un’informazione obiettiva.”

Questa settimana i numeri sono aumentati, con la Russia che aggiunge da 30 a 50 casi al giorno e il conteggio probabilmente continuerà sulla sua traiettoria verso l’alto man mano che la Russia espande i suoi test. Tuttavia, il rappresentante locale dell’OMS ha affermato che la Russia sta ancora andando relativamente bene, poiché il paese segue casi con legami epidemiologici con i viaggi o la trasmissione familiare. Sabato mattina, Rospotrebnadzor ha rilasciato una cifra potenzialmente più preoccupante del numero di casi confermati: 36.540 persone sono sotto sorveglianza per un possibile coronavirus.

Nel frattempo, il governo ha deciso di imporre misure più drastiche, annullare eventi pubblici e chiudere i confini della Russia agli stranieri, con poche eccezioni. Ma la politica, come al solito, continua sotto Putin: il presidente ha firmato un decreto che prevede un referendum nazionale sugli emendamenti costituzionali che potrebbero vederlo al potere fino al 2036 il 22 aprile. Le autorità hanno promesso di monitorare gli sviluppi nei coronavirus, ma finora non hanno cambiato la data.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *