Recensione di “ Little Fires Everywhere ”: Reese Witherspoon e Kerry Washington recitano nella succosa versione di Hulu del libro di Celeste Ng

Elena Richardson di Witherspoon è di nuovo una mamma dell’alta borghesia che vive nei “ burbs ”, una ferita così stretta che lei e suo marito (Joshua Jackson) hanno un programma sessuale regolare che lei rifiuta di prendere. si diffuse, mentre imprimeva le sue speranze e aspettative sui suoi quattro figli adolescenti.

Elena, tuttavia, non è immune ai rimpianti per le strade non percorse, un attributo che alla fine si rivelerà attraverso le sue interazioni con Mia Warren (Kerry Washington), la madre single che si stabilisce nelle sue vicinanze Pearl di grande successo (Lexi Underwood, in una prestazione a eliminazione diretta).

Elena sembra determinata ad essere utile ai nuovi arrivati, ma in un modo che spesso non mostra alcuna piccola condiscendenza nel mezzo della sua colpa liberale. Da parte sua, Mia avverte Pearl di essere troppo innamorata dello stile di vita a cui è testimone, avvertendola che quando si tratta di trascorrere del tempo con gli adolescenti di Elena, “Sai che non lo sei non come i Richardson, vero? Non riceviamo pass come i loro. “

Sebbene Mia inizi a lavorare per Elena, mantiene le distanze, nonostante alcuni momenti incustoditi. Anche la ragione della sua riluttanza sta gradualmente diventando chiara, mentre la scena iniziale di una residenza bruciata offre un indizio sulla direzione che sta prendendo, ma non sul perché.

Creativamente supervisionato da Liz Tigelaar (“La vita inaspettata”), “Little Fires Everywhere” è uno di quei rari drammi multigenerazionali in cui gli archi che coinvolgono i bambini sono buoni quanto gli adulti, mentre i conflitti si intensificano a poco a poco. Infatti, mentre Witherspoon e Washington hanno giustamente alcuni dei momenti più spettacolari (entrambi sono produttori del progetto), la serie sembra un vero e proprio pezzo d’insieme in tutti i modi migliori.

Ambientato alla fine degli anni ’90, lo spettacolo offre anche uno sguardo sacro in un momento in cui il razzismo e il classismo occasionali erano un po ‘più aperti, ma in realtà sollevavano la loro brutta testa in tempi di tensione o crisi. In questo caso, si tratta di una disputa con una terza parte su un bambino adottato che trascina Elena e Mia nella mischia.

Diverse reti hanno richiesto i diritti al progetto prima che Hulu li vincesse, e sebbene tali scenari frenetici non si svolgano sempre per l’offerente di successo, in questo caso l’appello di “Little Fires Everywhere” è più che fumo e specchi.

“Little Fires Everywhere” è stato rilasciato il 18 marzo su Hulu.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *