Suggerimenti e strumenti per lavorare meglio a casa

Louise Halford e il suo ufficio a casaCopyright dell’immagine
Louise Halford

leggenda

Louise Halford ha deciso di isolarsi

Quando uno dei membri dello staff di Louise Halford è tornato da una sciata con sintomi simil-influenzali, gli ha consigliato di lavorare a casa piuttosto che rischiare di portare il coronavirus in ufficio.

La signora Halford ha anche deciso di lavorare da casa dopo aver riscontrato anche alcuni possibili sintomi.

“Stiamo lavorando con qualcuno il cui sistema immunitario è compromesso, quindi non voglio correre rischi”, ha dichiarato la signora Halford, co-fondatrice della Evolve Family Law con sede a Manchester.

A milioni di altri in tutto il mondo è stato anche ordinato di rimanere a casa nel tentativo di rallentare la diffusione di Covid-19.

Ciò include Apple, in cui il CEO Tim Cook ha detto allo staff, “sentiti libero di lavorare in remoto se il tuo lavoro lo consente”.

Amazon e Google hanno adottato politiche simili.

“I datori di lavoro lo prendono sicuramente sul serio”, ha dichiarato Hannah Ford, partner ed esperta di diritto del lavoro con lo studio legale Stevens & Bolton.

“Consigliamo molti clienti sui piani di gestione delle crisi”.

Fortunatamente, ora sono disponibili numerosi strumenti e servizi per aiutare i dipendenti a svolgere il proprio ruolo in modo efficace a casa.

Copyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

La domanda di servizi di videoconferenza in tutto il mondo è in aumento

Resta in contatto

La comunicazione con i colleghi è cruciale, motivo per cui i servizi di riunione remota sono molto richiesti.

In Cina, fino a 22 volte più persone hanno utilizzato il servizio di videoconferenza Webex di Cisco dall’apparizione del coronavirus.

Come molti dei suoi concorrenti, ha migliorato il suo servizio gratuito in risposta all’aumento della domanda.

Chiunque sottoscriva il proprio piano gratuito di 90 giorni può quindi beneficiare di un uso illimitato, mentre il numero massimo di partecipanti è ora 100, rispetto a 50.

Rival Zoom offre anche un piano di videoconferenza gratuito. Il suo livello gratuito consente incontri individuali illimitati, nonché sessioni di gruppo della durata massima di 40 minuti e che coinvolgono 100 partecipanti.

Più tecnologia aziendale

Stai al sicuro

I nuovi arrivati ​​a lavorare da casa rappresentano un bersaglio succoso per gli hacker, che sperimenteranno senza dubbio un’opportunità per rubare informazioni sensibili o commettere frodi online.

Per proteggere le informazioni, la maggior parte delle aziende utilizza una rete privata virtuale (VPN) per creare una connessione crittografata tra il computer dell’utente e il sistema informatico della propria azienda.

Tuttavia, anche le aziende con una VPN di qualità potrebbero dover acquistare più licenze utente o aggiornare la capacità del server in modo che tutti possano utilizzarla contemporaneamente.

“Le aziende stanno testando sempre più i propri server per assicurarsi che lavoreranno con tutti in remoto”, afferma Ford.

Un’altra opzione sarebbe quella di controllare il tuo computer di casa utilizzando il software del desktop remoto.

Potresti persino voler utilizzare entrambe le tecnologie, il che fornirebbe un modo sicuro per accedere al tuo computer di lavoro.

Copyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

Controlla la tua connessione Internet prima di lavorare da casa

Se hai intenzione di lavorare da casa, potresti voler verificare che la tua connessione Internet sia affidabile.

Il consiglio della contabile indipendente Elizabeth Stanley per chiunque sia suscettibile di autoisolamento è quindi quello di “ordinare la tua connessione Internet e la tua sicurezza ora”.

“Vale la pena verificare che il provider di servizi a banda larga di casa ti consenta di collegarti a una VPN in quanto varia tra provider, pacchetti e aree”, afferma Stanley, con sede a Newport, nel sud del paese del Galles.

In caso contrario, potrebbe essere necessario aggiornare o investire in un hotspot o un router mobile.

Chiunque collabora con colleghi di luoghi diversi ha probabilmente utilizzato documenti condivisi su Internet.

Slack, ad esempio, è una piattaforma di messaggistica istantanea sicura che offre condivisione di file e videochiamate e vuole “sostituire la posta elettronica”.

Ha circa dieci milioni di utenti, tra cui Sam O’Connor, co-fondatore dell’applicazione bancaria londinese Coconut.

“Slack è un ottimo modo per rimanere in contatto con tutti quando si lavora in remoto”, afferma.

Copyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

Slack spera di sostituire la posta elettronica con un software di lavoro collaborativo

I consigli di Slack per gli utenti in quarantena includono la creazione di un canale di annunci di sola lettura per la maggior parte degli utenti, ma che amministratori e gestori possono utilizzare per pubblicare informazioni importanti.

Ti consiglia inoltre di utilizzare gli stati personalizzati dell’app per far sapere ai tuoi colleghi quando sei al telefono o lontano dalla scrivania e disegnare idee su carta prima di scattare una foto con il telefono, piuttosto che perdere tempo e di energia per creare una diapositiva.

Ma Slack è solo una delle tante app di questo tipo.

Altre opzioni includono la piattaforma Microsoft Teams.

Integrata in Office 365, la versione gratuita di Teams supporta fino a 300 partecipanti e offre accesso agli ospiti, chiamate video e audio individuali e di gruppo, nonché condivisione di file e schermi e collaborazione di documenti. linea.

E per le aziende che necessitano di più servizi, Microsoft ha anche risposto all’attuale epidemia offrendo una versione di prova gratuita di sei mesi della versione a pagamento, che include funzionalità complete per riunioni, collaborazione e flusso di lavoro.

Asana è un servizio simile, con 70.000 clienti paganti alla fine del 2019.

Copyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

Snack, animali domestici e persino faccende domestiche possono distrarti da ciò che dovresti fare

Ma cosa succede se trovi lavoro a casa che ti distrae? Fare spuntini, giocare con gli animali domestici e persino le faccende domestiche potrebbe essere più attraente del tuo lavoro retribuito.

Bene, Focusmate fornirà un “partner di responsabilità”. Un altro lavoratore a casa ti sorveglia mentre sei alla tua scrivania.

Collega le videocamere ai tuoi computer insieme all’inizio della sessione e ti metti al lavoro. Non vi è alcuna penalità se si guarda la TV a metà strada, tranne la leggera disapprovazione di uno sconosciuto relativo – ma la società afferma che i suoi clienti segnalano una riduzione della procrastinazione.

La pressione sociale, sostiene, è uno dei modi più potenti per motivare te stesso.

Con tutta questa tecnologia a portata di mano, potresti chiederti se è necessario tornare in ufficio.

“Forse uno dei vantaggi di questo sarà di convincere i datori di lavoro a essere meglio preparati per un lavoro flessibile”, ha affermato Halford.

“A lungo termine, questo potrebbe essere positivo per problemi come la congestione del traffico e l’inquinamento”.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *