Account Roblox violati per supportare Donald Trump

Copyright dell’immagine
Roblox

Leggenda

Un esempio di un profilo compromesso

Gli hacker hanno preso di mira i profili Roblox per supportare Donald Trump nelle prossime elezioni presidenziali statunitensi.

Gli utenti multiplayer online si sono lamentati del fatto che i loro profili sono stati violati con il messaggio: “Chiedi ai tuoi genitori di votare per Trump quest’anno!” e “MAGA2020”, un’abbreviazione di Make America Great Again.

Roblox ha oltre 100 milioni di utenti in tutto il mondo.

È commercializzato per bambini dai 9 ai 14 anni.

I giocatori hanno segnalato messaggi di gioco inviati da profili compromessi agli amici dei titolari di account, esortandoli a sostenere Trump nel voto di novembre.

Gli avatar hackerati erano rivestiti con accessori di gioco esistenti che sembravano oggetti indossati dai sostenitori di Trump.

Ciò include un cappello rosso con “La corsa dei tori” scritto in bianco, che ricorda i cappelli di Make America Great Again che il presidente preferisce.

Inoltre, alcuni personaggi vengono modificati per indossare una maglietta con un’aquila americana.

Copyright dell’immagine
Roblox

Leggenda

Gli avatar sono stati hackerati indossando questo cappello, che ha un design simile a un cappello indossato da Donald Trump e dai suoi sostenitori

Al momento della stesura di questo articolo, ce n’erano di più 1.000 profili su Roblox che includeva la frase: “Chiedi ai tuoi genitori di votare per Trump quest’anno!”

Alcuni giocatori hanno ha detto al sito di notizie Bleeping Computer che sono ancora in grado di accedere ai propri account e di poter modificare nuovamente i loro profili.

“Un sostenitore di Trump ha violato il mio account Roblox e ha inviato un messaggio ai miei amici per votare per lui”, ha scritto un giocatore su Twitter.

“Perché questo è il mio avatar?” un altro ha scritto con una foto del suo avatar. “Non sono nemmeno un americano.”

Roblox non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento della BBC.

Avatar

Accardi

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *