Aggiornamenti da tutto il mondo

Un cartello al di fuori del CDC Emergency Operations Center di Atlanta, in Georgia, giovedì 13 febbraio. Will Lanzoni / Galileus Web

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno pubblicato nuove linee guida sul loro sito Web che stimano che circa un terzo delle infezioni da coronavirus sono asintomatiche.

L’agenzia afferma anche che “la migliore ipotesi” è che lo 0,4% delle persone con sintomi e che hanno Covid-19 morirà, e stima che il 40% della trasmissione del coronavirus avvenga prima che le persone vengano infettate. sentirsi malato.

Nella guida, destinata a modellisti e funzionari della sanità pubblica, il CDC presenta cinque potenziali scenari. Quattro rappresentano “i limiti inferiore e superiore della gravità della malattia e della trasmissibilità virale”. Il quinto è la “migliore stima attuale del CDC sulla trasmissione virale e la gravità negli Stati Uniti”.

In questo scenario, l’agenzia descrive la sua stima secondo cui lo 0,4% delle persone che si sentono male con Covid-19 morirà. Per le persone di età pari o superiore a 65 anni, il CDC pone questa cifra all’1,3%. Per le persone di età pari o inferiore a 49 anni, l’agenzia afferma che lo 0,05% delle persone sintomatiche morirà. Presuppone che le persone senza sintomi siano contagiose quanto quelle con sintomi.

L’agenzia stima inoltre che il 3,4% delle persone sintomatiche con Covid-19 richiederà il ricovero in ospedale, questo numero raggiunge il 7,4% nelle persone di età pari o superiore a 65 anni.

Nello scenario più serio, il CDC presume che l’1% di tutte le persone con Covid-19 e i sintomi moriranno. Nello scenario meno grave, il CDC pone questa cifra allo 0,2%.

“Gli scenari mirano a migliorare la preparazione e la pianificazione della salute pubblica. Queste non sono previsioni o stime dell’impatto previsto di COVID-19 “, afferma il CDC.

L’agenzia osserva inoltre che il suo numero può cambiare man mano che si apprende di più su Covid-19 e afferma che non “riflettono l’impatto di qualsiasi cambiamento nel comportamento, nel distanziamento sociale o in altri interventi”. ” Ciò sarebbe rilevante per alcune stime delle agenzie, come il numero di infezioni risultanti da ciascun caso.

Con queste avvertenze, il CDC ha affermato che i nuovi dati si basano sui dati effettivi ricevuti prima del 29 aprile. Il CDC li ha caratterizzati come stime preliminari da parte di agenzie federali, tra cui il CDC e l’ufficio HHS dell’assistente segretario per la preparazione e la risposta.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *