Aggiornamenti in tempo reale: il ciclone Amphan uccide milioni di persone in India e Bangladesh

Dov’è la tempesta? Il ciclone Amphan si trova attualmente nella baia del Bengala, che si trova nella parte nord-orientale dell’Oceano Indiano. Sri Lanka, India, Bangladesh, Myanmar, Tailandia, Malesia e Indonesia confinano con il Golfo del Bengala. La regione vive spesso forti temporali durante la stagione dei monsoni, che di solito si svolge tra giugno e settembre.

Dove e quando arriverà? Amphan dovrebbe colpire la costa del delta del Gange, il delta fluviale più grande del mondo. È un’area bassa e densamente popolata con infrastrutture notoriamente inaffidabili, quindi i meteorologi e i governi della regione temono che il ciclone possa causare picchi di tempesta incredibilmente distruttivi una volta colpito.

Quanto è forte la tempesta? È stata la tempesta più potente che si sia mai formata nel Golfo del Bengala, ma si è indebolita nelle ultime ore mentre si avvicina allo sbarco. Prima che si indebolisse, Amphan è diventato il secondo super ciclone a colpire il Golfo del Bengala da quando sono iniziati i record. Durante l’ultimo, che ha colpito nel 1999, quasi 10.000 persone stati uccisi.

Quante persone stanno arrivando? Probabilmente decine di milioni. Centinaia di milioni di persone vivono nel delta, ma non tutte sono direttamente sulla via della tempesta. La più grande città a rischio sembra essere Calcutta, la capitale dello stato indiano del Bengala Occidentale, che ospita 14 milioni di persone. La capitale del Bangladesh, Dhaka, si trova più nell’entroterra ed è improbabile che venga colpita duramente come le regioni costiere.

Le persone vengono evacuate? Più di 2 milioni di persone sono già state trasferite in Bangladesh e circa 400.000 sono state evacuate in India, hanno detto funzionari locali.

E la pandemia? Covid-19 aggiunge un ulteriore livello di difficoltà per le autorità di risposta alle catastrofi. Una delle maggiori preoccupazioni è stare attenti alle distanze sociali, soprattutto se si considera quanto possano essere densamente popolati i centri di evacuazione. Secondo il responsabile dell’informazione del Ministero della gestione delle catastrofi in Bangladesh, Selim Hossain, 9,1 milioni di persone possono essere ospitate in sicurezza in rifugi per cicloni mentre praticano l’allontanamento sociale.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *