Amy Cooper: la donna bianca si scusa dopo aver chiamato la polizia per un uomo di colore a Central Park

“Non sono un razzista. Non volevo fare del male a quest’uomo in alcun modo”, ha detto, aggiungendo che non significava neppure un danno per la comunità afroamericana.

“Faccio una foto e chiamo i poliziotti”, ha detto Amy Cooper nel video. “Dirò loro che c’è un uomo afroamericano che sta minacciando la mia vita.”

Il dipartimento di polizia di New York ha detto alla Galileus Web che gli ufficiali non hanno risposto né a Christian Cooper né ad Amy Cooper. Secondo il NYPD, non sono stati fatti arresti o convocazioni.

“Penso di aver avuto solo paura”, ha detto Amy Cooper. “Quando sei solo nella Ramble, non sai cosa sta succedendo. Non è scusabile, non è difendibile.”

L’incidente è presentato come un altro esempio di bianchi che chiamano la polizia sugli afroamericani per cose banali.
“L’ho filmato perché pensavo fosse importante documentare le cose”, ha detto Christian Cooper. “Sfortunatamente, viviamo in un’epoca con cose come Ahmaud Arbery, in cui gli uomini neri sono visti come obiettivi. Questa donna pensava di poterlo sfruttare a suo vantaggio, e io non ce l’avevo.”

Quando gli è stato chiesto se avrebbe accettato le sue scuse, Christian Cooper ha detto alla Galileus Web che “se è genuino e se ha intenzione di tenere il suo cane al guinzaglio in Ramble in futuro, allora noi non hanno problemi l’uno con l’altro. “

Cosa ha portato al video

Christian Cooper, che si descriveva come un appassionato osservatore di uccelli, osservava gli uccelli tra le 7:30 e le 8:00 di lunedì nella Ramble, una sezione di Central Park piena di sentieri tortuosi e di fitta vegetazione che attira oltre 230 specie di uccelli.

Fu allora che disse di aver visto un cane senza guinzaglio.

“Questo è importante per noi osservatori di uccelli perché sappiamo che i cani non saranno tenuti al guinzaglio e possiamo andare lì per vedere gli uccelli che vivono a terra”, ha detto Christian Cooper. “La gente spende anche molto denaro e tempo a piantare in queste aree. Nulla cresce in una razza di cani per un motivo.”

Amy Cooper ha detto alla Galileus Web che stava portando a spasso il suo cane furioso, sapendo che era contro le regole.

“Stava correndo in un campo aperto. Quest’uomo stava guardando gli uccelli. È uscito dal cespuglio”, ha detto, aggiungendo che Christian Cooper gli stava urlando contro.

Christian Cooper ha detto che il cane “sta lacerando le piantagioni” e ha detto ad Amy Cooper che il cane dovrebbe essere tenuto al guinzaglio. Ha detto che non stava urlando contro Amy Cooper e “era in realtà abbastanza calmo”.

I due andarono avanti e indietro al guinzaglio. Christian Cooper, secondo il suo post su Facebook, gli disse: “Guarda, se hai intenzione di fare quello che vuoi, farò quello che voglio, ma non ti piacerà”.

“Non sapevo cosa significasse. Quando sei solo in una zona boscosa, è assolutamente terrificante, vero?” Disse Amy Cooper.

Christian Cooper ha detto di aver tirato fuori le leccornie per cani. Ha detto alla Galileus Web che tiene con sé dei dolcetti per cani per costringere i proprietari di cani a mettere i loro cani al guinzaglio perché, nella sua esperienza, i proprietari di cani lo odiano quando uno sconosciuto nutre i loro dolcetti e li detengono immediatamente i loro cani dopo.

Amy Cooper ha detto che li ha gettati sul suo cane. Christian Cooper ha detto che non ha mai lanciato dolcetti.

Ed è allora che ha iniziato a registrare l’incidente, ha detto su Facebook.

Cosa è successo nel video

Il video inizia con Amy Cooper che prende il suo cane per il colletto e dice a Christian Cooper di smettere di registrare.

“Per favore, non avvicinarti a me” disse Christian Cooper mentre si avvicinava.

“Signore, le chiedo di interrompere la registrazione”, ha detto Amy Cooper.

Questa Giornata della Terra, mentre sei in quarantena, lascia volare un nuovo hobby

Le chiede di nuovo di non avvicinarsi. Fu allora che Amy Cooper disse che avrebbe chiamato la polizia.

“Dirò loro che un afroamericano sta minacciando la mia vita”, dice.

“Per favore, dì loro quello che vuoi”, dice Christian Cooper.

Il video mostra Amy Cooper sul suo telefono.

“C’è un uomo, afroamericano, ha un casco da bicicletta”, ha detto. “Mi registra e minaccia me e il mio cane.”

Mentre è al telefono, il suo cane sembra stanco e cerca di liberarsi mentre cerca di trattenerlo.

“Sono minacciato da un uomo della Ramble”, continua con voce audacemente sconvolta. “Per favore, manda immediatamente gli sbirri!”

Il video termina con Christian Cooper che dice “Grazie”.

I risultati

Amy Cooper ha detto alla Galileus Web che da quando è stato rilasciato il video, “tutta la sua vita è stata distrutta proprio ora”.

Fu messa in congedo amministrativo dal suo datore di lavoro, la società di investimento Franklin Templeton.

“Prendiamo molto sul serio questi problemi e non tolleriamo il razzismo. Mentre stiamo indagando sulla situazione, il dipendente è stato posto in congedo amministrativo”, ha affermato la nota della società.

Il cane è tornato al riparo dove è stato adottato anni fa mentre la controversia è stata risolta, secondo un articolo di Facebook di Abbandonati Angeli Cocker Spaniel Rescue Inc.

“Il cane è ora in soccorso ed è sano e salvo”, ha detto il post.

Correzione: una versione precedente di questa storia affermava erroneamente quando Amy Cooper aveva adottato il suo cane. Il cane è stato adottato alcuni anni fa da Abandoned Angels Cocker Spaniel Rescue Inc.

Julie In della Galileus Web ha contribuito a questo rapporto.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *