“Avrei reso obbligatorie le prove per il prof. Obiettivo di riapertura, ma i rischi restano “

Covid, Miozzo (Cts):

“Con la riapertura del scuola potrebbe esserci un leggero aumento della velocità di trasmissione: come all’estero, potrebbe esserci un leggero aumento ”. Questo è ciò che il coordinatore del Cts Agostino Miozzo alla Commissione Istruzione della Camera. Miozzo ha ricordato che la scuola è rimasta chiusa per 6 mesi. Ho reso obbligatori i test sierologici per gli insegnanti questo in virtù della propria certezza e di chi lo circonda per un senso di responsabilità. È una procedura invasiva che deve avere un percorso regolamentare, ma voi siete i rappresentanti del parlamento ”, ha aggiunto, rispondendo alle domande dei deputati. “Durante l’anno scolastico, abbiamo immaginato che ci fossero cluster, campioni per insegnanti e studenti. Questa è una raccomandazione che la commissione ha già immaginato di poter dare e sostenere ”.

“Scuola, si vota e si torna in classe”, il governo smentisce il CTS: “Decidiamo noi, non i tecnici”

Scuola, Miozzo: “Obiettivo riaprire in sicurezza”

“L’obiettivo è riaprire le scuole ma anche continuare a mantenerle aperte”, continua Miozzo. “L’obiettivo che ci siamo prefissati è di aiutare il sistema scolastico a riaprire in sicurezza, – ha aggiunto MIozzo – ma un obiettivo ancora più importante per noi è aiutare il sistema scolastico a rimanere aperto in sicurezza e al garantire la sicurezza dei nostri studenti. “Ambiente scolastico”.

Miozzo: “Le maschere non sono dannose”

A proposito di eventuali danni alla salute causati dall’indossare la maschera per molte ore di seguito, Miozzo spiega: “La società pediatrica italiana afferma che non c’è problema a vestire la maschera anche per i più piccoli. , a meno che non abbiamo patologie o difficoltà. di vari tipi. La maschera non è dannosa, non causa alcun danno. Abbiamo fatto distinzioni per fascia d’età ”. L’esperto del Comitato Tecnico Scientifico ha annunciato che “stiamo analizzando alcune maschere offerte dalle comunità di non udenti, stiamo valutando la compatibilità per gli operatori. Se è possibile utilizzare questa maschera, che ha un frontale trasparente ed è compatibile, ”ha continuato Miozzo.

Dai 6 ai 10 anni, il CTS suggerisce che i bambini sopra i 6 anni da casa a scuola, ad esempio sui mezzi pubblici o sugli scuolabus, indossino una maschera, quando entrano a scuola portalo, in classe, seduto, se c’è una distanza lo possono rimuovere. Dovrebbe essere indossato durante gli spostamenti e dovrebbe essere tolto all’ora di pranzo e durante la pratica sportiva. Dalla scuola media, indossare una maschera è obbligatorio se non c’è una distanza sufficiente. Altrimenti, può essere cancellato.

Scuola, Miozzo: “In scuolabus pieni per 15 minuti al massimo”

“Se si vuole riempire lo scuolabus bisogna preparare bene un tempo massimo di 15 minuti per uno stretto contatto”: il viaggio dei ragazzi nello scuolabus alla massima capacità deve essere inferiore a quindici minuti, continua Miozzo a spiegare alla commissione. . “Sul trasporto pubblico locale abbiamo dato alcune indicazioni che formalizziamo: necessità di aumentare il numero di viaggi, riorganizzazione dei tempi di entrata e di uscita per ritardare le ore di punta, disinfettanti a bordo dei mezzi di trasporto, sollecitazioni utilizzare l’applicazione Immuni ”.

Ultimo aggiornamento: 15:31


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Regina D  Dellucci

Regina D è un'ancora premiata e corrispondente per Dico News. Si reca regolarmente in campo per ancorare e riferire su importanti notizie di attualità tra cui proteste, attacchi terroristici, test sulle armi. Per Dico News, ha anche ospitato spettacoli sulla tecnologia, mentre conduceva interviste approfondite con alcuni dei pensatori più innovativi del mondo. Con sede in Italia da due decenni, Regina mantiene un focus su come gli sviluppi in Italia stanno cambiando radicalmente il mondo per tutti noi. Regina è rimasta impegnata a riferire sul paese. Ha anche contribuito al lancio di On Italy, la prima serie regolare di Dico incentrata sul paese. Nel 2018, Regina ha assegnato il premio Best News o Current Affairs Presenter Awards. È stata anche riconosciuta più volte agli Europian Television Awards e dalla Royal Television Society.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *