Bayer pagherà $ 10,9 miliardi per risolvere i reclami del cancro dell’erbicida

Roundup killer in un negozio di articoli per la casa.Copyright dell’immagine
Getty Images

La società chimica Bayer deve pagare fino a $ 10,9 miliardi (£ 8,8 miliardi) per risolvere le richieste di cancro legate al suo diserbante Roundup.

Il prodotto glifosato è stato oggetto di circa 125.000 azioni legali per i suoi presunti effetti cancerogeni.

Lo studio legale Weitz & Luxenberg di New York ha dichiarato di aver raggiunto un accordo per conto di quasi 100.000 persone.

Bayer nega qualsiasi illecito, ma afferma che il pagamento porrebbe fine “all’incertezza”.

Roundup è stato inizialmente lanciato dalla società americana Monsanto, acquistata da Bayer nel 2018.

Dalla sua introduzione oltre quattro decenni fa, è diventato il diserbatore più popolare al mondo,

Come parte dell’accordo, Bayer pagherà fino a $ 9,6 miliardi per risolvere i reclami in sospeso e accantonare ulteriori $ 1,25 miliardi per far fronte a qualsiasi azione futura, la società ha detto in una dichiarazione sul suo sito web.

“È stato un lungo viaggio, ma siamo molto lieti di aver reso giustizia alle decine di migliaia di persone che, a colpo sicuro, hanno un linfoma non Hodgkin dopo aver usato un prodotto che la Monsanto ha assicurato loro era al sicuro “, ha affermato Robin Greenwald, presidente del gruppo di studio, Inquinamento ambientale e tutela dei consumatori di Weitz & Luxenberg.

Quest’anno verranno erogati fino a $ 5 miliardi del pagamento concordato e altri $ 5 miliardi nel 2021. Bayer ha dichiarato che non è stato ancora raggiunto un accordo per circa il 25% delle richieste pendenti.

“Innanzitutto, l’accordo Roundup è l’azione giusta al momento giusto per Bayer per porre fine a un lungo periodo di incertezza”, ha scritto Werner Baumann, amministratore delegato di Bayer.

Ha ribadito il punto di vista dell’azienda secondo cui la scienza indica che “Roundup non causa il cancro e non è quindi responsabile delle malattie asserite in questa controversia”.

Divieto di glifosato

Il gigante chimico tedesco ha acquistato la Monsanto per 63 miliardi di dollari due anni fa e ha subito subito battaglie legali contro l’erbicida.

Nell’agosto 2018, un tribunale della California ha emesso la prima decisione che collega Roundup al cancro, assegnando un risarcimento sostanziale ai querelanti.

Nelle loro azioni legali, gli utenti danno la colpa a Roundup e al suo ingrediente attivo, il glifosato, per il loro linfoma non Hodgkin e altri tumori.

Il glifosato è l’ingrediente attivo di molti erbicidi, sebbene la scienza della sua sicurezza sia ancora lungi dall’essere conclusiva. Alcuni paesi hanno vietato gli erbicidi contenenti glifosato mentre altri continuano a usarli.

Bayer nega che il glifosato sia cancerogeno, una posizione supportata dalla US Environmental Protection Agency.

Oltre alla compensazione Roundup, Bayer pagherà anche circa $ 820 milioni per risolvere i casi relativi all’inquinamento idrico derivante dall’uso del composto chimico bifenile policlorurato (PCB) ora vietato.

In aggiunta a ciò, Bayer pagherà altri 400 milioni di dollari per risolvere le affermazioni secondo cui il suo erbicida dicamba ha danneggiato le colture. Dicamba è stato anche bandito in America.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *