Berlusconi ricoverato per Kovid: pranzo portato da Arcor TV spenta

«Presidente Berlusconi, ti hanno portato il pranzo da Arcor. Come si sente? Abbiamo fame oggi? ‘È come la regola non scritta degli ospedali, aiuta ad aumentare i voti Simpatia tra personale medico e paziente. Uso del plurale Sua MaestàCome oggi, abbiamo la febbre e abbiamo fame. Non fanno eccezione gli operatori del San Rafael, nemmeno il paziente Silvio Berlusconi. Un’eccezione, se esiste, è preoccupante Assolutamente Usato dall’ex Primo Ministro Vengono direttamente da casa sua, È sotto lo stretto controllo dei medici coordinati dal professor Alberto Sangrillo. Ad esempio, a pranzo, un menu di proteine. Per tutto ieri “Second Day” dall’ospedale di San Rafael Dopo il principio di Polmonite bilaterale a seguito di infezione da Kovid-19, Berlusconi guardò indietro Una TV è spenta. Fino a sera, paradossalmente, il significato del cambio di regime italiano nell’antico duopolio televisivo non ha mai acceso la tv, nemmeno sfiorato il telecomando. Forse, come dicono i dirigenti di Forza Italia che hanno passato gli ultimi minuti ad ascoltarlo, la voglia di vedere immagini in movimento gli è tornata dopo cena. Amichevole Milan-Monza, Lo scontro calcistico tra la gloria del suo passato e la speranza del suo futuro.

Sabato al telefono

In quella linea ideale tra passato, presente e futuro, non è il calcio a determinare l’allontanamento di Berlusconi dal letto d’ospedale. In questi giorni emozionanti, forse nemmeno la politica. “Non vedo l’ora di riabbracciare tutti i miei figliÈ quasi diventato un mantra per lui. Accanto al letto, c’è una raccolta di carte piene di carte nel giro di un’ora. Questo è un elenco delle chiamate in arrivo, Non sembra mai finire. Anche il nome di Veronica Lario figurava nella lista, Chiamata al centralino di San Rafael venerdì pomeriggio. Ma l’ex marito e l’ex moglie non potevano parlare tra loro. Sì, ha parlato con Marina, Pierce Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi. Berlusconi ha passato anche sabato al telefono con loro e con i nipoti. Un televisore spento davanti ai suoi occhi, il suono dell’affetto nelle sue orecchie. P.Robabyle si preoccupa e discute sull’origine della sua infezione – Quello che è stato rifiutato Il primo e il terzo a fare dichiarazioni pubbliche Prima dei partiti politici, qualcosa lo aveva fatto a pezzi, per riunirlo, per sfamare la sua famiglia, per ferirlo anche in un letto d’ospedale.

“Quando posso uscire?”

«Come va? Quando posso uscire? Sarò fuori di qui tra otto giorni?Invece, il mazzo di domande rivolte è uno di domande arricchenti Sangrillo, L’ex premier ha anni e anni di esperienza che gli permettono di mettersi in mostra senza maschere Fondamentalmente il lato di un uomo che non vede l’ora di tornare a casa, Dalla sua famiglia. Almeno dieci giorni dopo il suo ricovero in ospedale, ne sono passati solo due, e il capo del reparto di terapia intensiva cardiovascolare generale di San Raphael è ora a meno di mezzo millimetro di distanza. Altri otto giorni e per recuperare e riposare a casa; In questo il medico era chiaro, diretto e flessibile. “Coerenza”, “regolare”, “atteso” e “ragionevole” associati all’ottimismo sono gli aggettivi usati da Sangerillo. Per il proiettile. Tutto – dopo che il dottore è stato ricoverato – indicano che sta andando avanti. Una TV spenta continuerà a monitorare il tempo che passa e quello perso. Con un’infermiera che cerca di ascoltare te stesso attraverso misure protettive. “Presidente, abbiamo fame oggi?”

6 settembre 2021 (modifica il 6 settembre 2021 | 08:05)

© Ricostruzione riservata

Avatar

Regina D  Dellucci

Regina D è un'ancora premiata e corrispondente per Dico News. Si reca regolarmente in campo per ancorare e riferire su importanti notizie di attualità tra cui proteste, attacchi terroristici, test sulle armi. Per Dico News, ha anche ospitato spettacoli sulla tecnologia, mentre conduceva interviste approfondite con alcuni dei pensatori più innovativi del mondo. Con sede in Italia da due decenni, Regina mantiene un focus su come gli sviluppi in Italia stanno cambiando radicalmente il mondo per tutti noi. Regina è rimasta impegnata a riferire sul paese. Ha anche contribuito al lancio di On Italy, la prima serie regolare di Dico incentrata sul paese. Nel 2018, Regina ha assegnato il premio Best News o Current Affairs Presenter Awards. È stata anche riconosciuta più volte agli Europian Television Awards e dalla Royal Television Society.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *