Biden: gli elettori neri dicono che Trump non è nero

loading...

Copyright dell’immagine
Getty Images

Joe Biden, candidato democratico alla Casa Bianca, ha dichiarato in un’intervista che gli afroamericani “non sono neri” se votano per il presidente Donald Trump.

Il controverso scambio è avvenuto quando il conduttore radiofonico Charlamagne Tha God ha fatto pressioni sull’ex vicepresidente venerdì per la sua comunicazione con gli elettori neri.

Biden in seguito si è pentito del commento, insistendo sul fatto di non aver mai dato per scontato il sostegno afroamericano.

Il sostegno leale degli elettori neri è stato vitale per la candidatura di Biden.

Che cosa ha detto esattamente Biden?

Durante l’intervista di 18 minuti, il 77enne Biden ha sottolineato i suoi legami di vecchia data con la comunità nera, notando la sua schiacciante vittoria quest’anno nelle primarie presidenziali della Carolina del Sud, uno stato in cui il L’elettorato democratico è composto per oltre il 60% da afroamericani.

“Ho vinto tutti i paesi. Ho vinto la maggior parte del voto nero di chiunque, incluso Barack”, ha dichiarato del presidente Barack Obama, il primo presidente afroamericano nel paese. paese, che ha scelto Mr. Biden come compagno di corsa.

Biden ha anche “garantito” che diverse donne di colore sarebbero state considerate il suo vice presidente. Il presunto candidato si è già impegnato a selezionare una donna per unirsi a lui sul biglietto democratico.

Verso la fine dell’intervista, un assistente di campagna si interruppe per dire che l’ex vicepresidente era fuori tempo.

Quando un assistente del signor Biden ha tentato di terminare l’intervista, Charlamagne ha protestato, dicendo: “Non puoi fare questo ai media neri”.

“Faccio questo per i media bianchi e neri”, ha risposto Biden. “Mia moglie deve continuare alle 18:00”, ha detto, riferendosi apparentemente a Jill Biden che avrebbe usato il suo studio televisivo a casa.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaIl più grande mito del “voto nero”

Charlamagne ha esortato Biden a tornare per un ulteriore colloquio, dicendo che aveva altre domande.

“Se hai problemi a sapere se sei per me o Trump, allora non sei nero”, ha risposto Biden.

Charlamagne ha dichiarato: “Non ha nulla a che fare con Trump. Ha a che fare con il fatto che voglio qualcosa per la mia comunità”.

“Dai un’occhiata al mio fascicolo, amico!” Disse Biden, alzando le mani in aria, pochi secondi prima di concludere l’intervista.

Copyright dell’immagine
Reuters

Lo spettacolo del sindacato nazionale Breakfast Union of Charlamagne raggiunge oltre 8 milioni di ascoltatori ogni mese e ha quasi 4,5 milioni di abbonati su YouTube.

È diventata anche un’importante tappa per i candidati democratici. Nell’ultima stagione, il sindaco Pete Buttigieg e le senatrici Elizabeth Warren, Bernie Sanders e Cory Booker hanno fatto tutte le loro apparizioni.

Biden attiva un filo elettrico sotto tensione

Joe Biden ha appena toccato un filo diretto di identità razziale nella politica americana.

Finora, il suo sostegno tra gli elettori neri è stato solido e è improbabile che la linea del venerdì faccia molto da sola. La campagna di Trump sarà felice, tuttavia, se riuscirà a ridurre anche un po ‘il sostegno di Biden, in particolare nei principali stati elettorali come il Wisconsin e il Michigan, dove l’apatia degli elettori neri ha danneggiato i democratici nel 2016 .

L’errore del signor Biden è arrivato alla fine di un’intervista, quando aveva fretta di sapere se preferiva la senatrice del Minnesota Amy Klobuchar a una donna di colore come compagno di corsa. Il fatto che abbia risposto con indignazione – poi è uscito pericolosamente dalla sceneggiatura – suggerisce che la sua preferenza potrebbe andare a qualcuno come la signora Klobuchar, che condivide la pragmatica sensibilità politica del signor Biden.

Se il kerfuffle di venerdì ha il potere, potrebbe sentirsi obbligato a scegliere un candidato nero come Kamala Harris o Stacey Abrams – se non altro per ripulire il casino che ha creato.

In che modo l’accampamento di Biden sta cercando di contenere il danno?

Il consulente per la campagna di Biden Symone Sanders ha difeso i commenti venerdì, dicendo che sono stati fatti “per scherzo”.

“Cerchiamo di essere chiari su ciò che il VP stava dicendo: stava facendo la distinzione che avrebbe stabilito il suo record con la comunità afroamericana contro Trump in qualsiasi momento. Dot.”

Il signor Biden ha cercato di fare ammenda durante una successiva chiamata ai dirigenti delle imprese di colore.

“Non avrei dovuto essere così cavalier”, ha detto. “Non ho mai, mai, dato per scontato la comunità afroamericana”.

Ha aggiunto: “Non avrei dovuto essere un ragazzo così saggio”.

Ha continuato: “Nessuno dovrebbe votare per un partito in base alla propria razza, religione, background”.

Copyright dell’immagine
Reuters

Leggenda

La clamorosa vittoria di Biden tra gli elettori neri della Carolina del Sud ha guarito il suo presunto status di candidato

Qual è la reazione?

La campagna di Trump ha raccolto queste osservazioni, definendo lo scambio “disgustoso”.

In una dichiarazione, la consulente senior della campagna Katrina Pierson ha definito le osservazioni “razziste e disumanizzanti”.

“Crede davvero che lui, un bianco di 77 anni, dovrebbe dettare come dovrebbero comportarsi i neri”, ha detto.

Le sue osservazioni sono state riprese dal senatore Tim Scott, un repubblicano nero.

“Questo è il commento più arrogante e condiscendente che ho sentito da molto tempo”, ha detto su Fox News.

“Dice 1,3 milioni di afro-americani che non sei nero? Chi diavolo pensa di essere?” ha detto il legislatore della Carolina del Sud, riferendosi ai neri americani che hanno votato per Trump nel 2016.

Le parole di Biden provocarono anche critiche dal suo lato della navata.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Biden si riferisce spesso al suo curriculum come compagno di corsa per Barack Obama.

Keith Boykin, ex assistente del presidente democratico Bill Clinton, ha twittato: “Sì, Biden è una scelta molto migliore per i neri rispetto al razzista Trump.

“Ma i bianchi non hanno il diritto di dire ai neri cos’è il nero. Biden non ha ancora vinto il nostro voto.”

Derrick Johnson, presidente della National Association for the Advancement of Colored People (NAACP), ha dichiarato alla CBS News che Biden non può “dare per scontato il voto afroamericano”.

Parlando con Charlamagne, Biden aveva elogiato le sue precedenti menzioni del NAACP.

La star dell’hip-hop P Diddy – le cui critiche precedenti a Biden sono state citate da Charlamagne – ha anche scritto su Twitter: “Te l’ho già detto #BlackVoteAintFree”.

Perché Biden è popolare tra gli elettori neri?

La lunga carriera politica di Biden ha beneficiato del sostegno duraturo degli afroamericani, rafforzato dagli otto anni trascorsi con il signor Obama, che rimane estremamente popolare fuori dall’ufficio.

Un sondaggio dell’Università di Quinnipiac pubblicato questa settimana ha mostrato un supporto dell’81% per gli elettori neri tra Biden, rispetto al 3% per Trump. Gli altri hanno detto di non saperlo.

Obama ha approvato il suo ex vice presidente il mese scorso, dicendo in un video che Biden “ha tutte le qualità di cui abbiamo bisogno in questo momento”.

loading...
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *