Binotto: “C’è chi lo copia e chi lo passa” – F1 Team – Formula 1

Lawrence Promenade tuonò contro la decisione della FIA e si disse pronto a intraprendere qualsiasi azione disponibile per difendere il suo nome e quello di Racing Point. La Ferrari, invece, è alla guida di un gruppo di team, tra cui McLaren, Renault e Williams, pronti a fare un altro appello sulla questione di un Racing Point 2020 interamente ispirato alla Mercedes 2019.

Lawrence Stroll: “Non ho mai barato in vita mia”

Queste le parole del direttore del team Ferrari Mattia Binotto sull’argomento al termine del GP dedicato ai 70 anni di F1 uscito ai microfoni di Sky Sport F1: “Penso che come Scuderia abbiamo già parlato venerdì dicendo quello che pensiamo, ci sono state proteste e c’è stato un verdetto, il primo verdetto è che quello che è stato fatto è illegale. Questo è un punto di partenza, potresti essere furioso o meno ma c’è un’irregolarità e una violazione delle norme. La violazione è come copiare un compito, c’è chi lo copia e chi lo passa. Per noi i fatti sono ovvi e non credo ci sia niente da aggiungere, non si tratta di essere arrabbiati o furiosi, siamo rivali tra noi, ognuno guarda al proprio interesse, per da parte nostra è guardare a quello che è il risultato di una sentenza annullata dai commissari. Riteniamo che la sanzione non sia adeguata e abbiamo quattro giorni per confermare la nostra intenzione di presentare ricorso ”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *