Boeing pronto per i test di volo critici Max 737

Copyright dell’immagine
Reuters

Leggenda

Tutti i Boeing 737 Max sono collegati a terra

Il tentativo di Boeing di vedere il suo 737 Max tornare nei cieli affronta una settimana fondamentale con l’inizio dei test di sicurezza del volo.

I piloti e gli esperti tecnici delle autorità di regolamentazione e della società dovrebbero programmare tre giorni di prove, che potrebbero iniziare lunedì.

L’aereo più venduto della Boeing è stato immobilizzato lo scorso anno dopo che due incidenti hanno ucciso 346 persone sui voli.

Il test è un passo importante per Boeing, ma anche se va bene, saranno necessari mesi di ulteriori controlli di sicurezza.

I regolatori dell’aviazione hanno immobilizzato il 737 Max circa 15 mesi fa a seguito di due incidenti: un volo Lion Air e un volo Ethiopian Airlines – a meno di cinque mesi di distanza.

La decisione ha scatenato una crisi finanziaria nella società di 103 anni, ha sollevato cause legali dalle famiglie delle vittime e sollevato dubbi su come conducessero Boeing e il regolatore americano, la Federal Aviation Administration (FAA) il loro processo di approvazione della sicurezza.

Gli investigatori hanno accusato i guasti del sistema di controllo del volo, che Boeing aveva revisionato per mesi per soddisfare i nuovi requisiti di sicurezza.

Un Max 737 caricato con apparecchiature di prova attraverserà una serie di scenari di volo vicino alla base di produzione Boeing a Seattle.

Secondo Reuters, che per primo ha riportato la notizia, i piloti attiveranno intenzionalmente il software di prevenzione dello stallo riprogrammato noto come MCAS, accusato dei due incidenti.

La BBC comprende che la FAA, che dirige i test, e Boeing, sperano che il processo inizierà lunedì, ad eccezione degli scontri dell’ultimo minuto.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il volo ET302 della Ethiopian Airlines si è schiantato poco dopo il decollo nel marzo 2019

I voli di prova sono stati programmati per l’anno scorso, ma le indagini hanno rivelato una serie di nuovi problemi di sicurezza che hanno ritardato il ritorno al servizio.

L’analisi dei dati di volo di prova potrebbe richiedere settimane. Ma anche se questo processo avrà successo, saranno necessari ulteriori voli, addestramento dei piloti e l’autorizzazione dei regolatori europei e canadesi.

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea ha sostenuto che l’autorizzazione della FAA non implica automaticamente l’autorizzazione a volare in Europa.

Norwegian Air, TUI e Icelandair sono tra le compagnie aeree che utilizzano il 737 Max in Europa, mentre altri vettori hanno l’aereo in ordine.

Boeing e la FAA hanno rifiutato di commentare.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *