=

Boko Haram uccide le truppe nel raid più mortale in Ciad

Boko Haram uccide le truppe nel raid più mortale in Ciad

Copyright dell’immagine
AFP

leggenda

I soldati ciadiani combattono gli attivisti di Boko Haram dal 2015

Attivisti islamisti di Boko Haram hanno ucciso 92 soldati ciadiani in un attacco contro un’isola nel lago Ciad.

Il presidente Idriss Déby ha dichiarato durante una visita nella regione che l’incursione di lunedì è stata il jihadista più mortale fino ad oggi in Ciad.

Il lago Ciad è la regione in cui forze del Ciad, della Nigeria e del Niger hanno combattuto gli insorti in una campagna congiunta degli ultimi cinque anni.

La Nigeria ha anche subito un attacco mortale lunedì quando 47 soldati sono stati uccisi in un’imboscata a Boko Haram.

L’insurrezione di Boko Haram è iniziata dieci anni fa nella Nigeria nord-orientale – e la violenza si è diffusa nei paesi vicini, uccidendo oltre 30.000 persone e costringendo due milioni di persone a lasciare le loro case, secondo le Nazioni Unite.

  • BBC Africa Live: ultimi aggiornamenti dal continente
  • Chi è Boko Haram?

Le immagini della televisione pubblica nel Ciad mostrano il signor Déby che cammina tra i veicoli blindati in fiamme.

“Ho partecipato a molte operazioni … ma mai nella nostra storia abbiamo perso così tanti uomini contemporaneamente”, ha detto l’agenzia di stampa Reuters.

Secondo fonti militari citate dall’agenzia di stampa AFP, l’attacco è avvenuto su una base militare sull’isola di Boma ed è durato sette ore.

Le armi sono state catturate dagli insorti, che sono fuggiti con loro in motoscafi, hanno detto.

L’attacco in Nigeria è stato diretto contro un convoglio che aveva lasciato la città nord-orientale di Maiduguri con munizioni.

Nonostante gli sforzi regionali per porre fine alla campagna di violenza di Boko Haram, il gruppo ha intensificato i suoi attacchi negli ultimi mesi.

Recommended For You

Italo V  Lucciano

About the Author: Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=