Canada Facebook ha multato $ 6,5 milioni per false dichiarazioni sulla privacy

loading...

Copyright dell’immagine
NurPhoto via Getty Images

Leggenda

Facebook ha miliardi di utenti in tutto il mondo

Facebook pagherà una penalità da svariati milioni di dollari per aver presentato “false” dichiarazioni sulla privacy in Canada.

La multa di C $ 9 milioni ($ 6,5 milioni; £ 5,3 milioni) fa parte di un regolamento relativo al trattamento da parte della società delle informazioni personali degli utenti tra agosto 2012 e giugno 2018.

L’Independent Competition Bureau del Canada ha dichiarato che l’azienda tecnologica ha condiviso in modo improprio dati con sviluppatori di terze parti.

Facebook dice che “non è d’accordo” con la conclusione, ma vuole risolvere il problema.

Martedì, il Competition Bureau of Canada ha annunciato che il gigante della tecnologia pagherà la sanzione dopo aver scoperto “che la società ha fatto dichiarazioni false o fuorvianti sulla privacy delle informazioni personali dei canadesi su Facebook e [messaging app] Messaggero”.

Il watchdog della concorrenza ha dichiarato di aver riscontrato che le affermazioni sulla privacy di Facebook non erano coerenti con il modo in cui condivideva i dati personali degli utenti con determinati sviluppatori di terze parti.

Un portavoce di Facebook ha detto a Reuters che “sebbene non siamo d’accordo con le conclusioni del commissario, risolviamo questo problema stipulando un accordo di consenso e non contestando le conclusioni ai fini del presente accordo” .

Il colosso dei social media ha anche accettato di non fare dichiarazioni false o fuorvianti sulla divulgazione di informazioni personali ai sensi dell’accordo.

Negli ultimi anni la società tecnologica è stata messa a dura prova per aver gestito notizie false nelle elezioni del 2016 e per aver condiviso in modo errato i dati degli utenti nello scandalo di Cambridge Analytica.

Facebook ha consentito a Cambridge Analytica, una società di consulenza politica britannica, di accedere ai dati di milioni di utenti.

I dati sono stati acquisiti tramite un quiz ospitato sulla piattaforma dei social media, che ha invitato gli utenti a scoprire il loro tipo di personalità.

Come era comune con app e giochi in quel momento, era progettato per raccogliere non solo i dati degli utenti della persona che rispondeva al quiz, ma anche i dati dei loro amici.

I dati di circa 87 milioni di utenti di Facebook sono stati condivisi in tutto il mondo. Circa 620.000 di loro erano in Canada.

A gennaio, i regolatori statunitensi hanno annunciato una multa record di $ 5 miliardi contro Facebook per aver risolto i problemi di privacy.

Nell’ottobre 2018, Facebook è stata multata per £ 500.000 dall’Ufficio del Commissario per le informazioni del Regno Unito (ICO) per quella che ha definito una “grave violazione” della legge.

E a marzo, il regolatore australiano della privacy ha dichiarato che stava portando Facebook in tribunale per il caso Cambridge Analytica.

  • Facebook aggiunge ulteriori controlli di tracciamento degli annunci nel Regno Unito

A dicembre, Facebook ha dichiarato che il suo sito di social network ha registrato una media di 1,7 miliardi di utenti attivi ogni giorno durante quel mese.

Ha circa 24 milioni di utenti attivi al mese in Canada.

loading...
Avatar

Accardi

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *