Chievo nei playoff: 1-1 con Empoli dopo 120 ‘(e tre rigori sbagliati), decisivo Garritano | Prima pagina

Uno 0-0 spettacolare nei primi 90, un 1-1 ancora più spettacolare negli straordinari. E alla fine, a Bentegodi, nella fase preliminare dei playoff di B, il Chievo si rallegra mentre l’Empoli piange, con così tanto di cui lamentarsi: sarà la squadra di Aglietti per affrontarlo vivacizzare nella prima tappa dei playoff, in programma l’8 agosto alle 21:00. Festa rumorosaEmpoli, che colpisce la rete con Ricci; Chievo risponde, con il diritto di Vignato. Ma l’opportunità d’oro, la prima della partita, l’ha presa. Djordjevic: la frase, data dopo il promemoria di O all’arbitro per un tocco dalla mano di Ricci, viene parato da Brignoli.

Nel secondo tempo, Empoli ha quindi lanciato un rigore, all’87 ° minuto, dopo un secondo periodo fatto di battute e rivetti: l’ex Benevento, che ha un’opportunità d’oro tra i piedi, colpisce alla sua destra, ma sempre intuitivo, reagisce e si ferma. Passiamo agli extra, dove è il Chievo a prendere il comando: il tiro a segno di Rigione, Garritano è il più veloce a posizionare la zampa nella piccola area e a battere Brignoli. Terzo goal negli ultimi tre, c’è la sua firma sulla speranza clivense. Empoli, tuttavia, non si arrende e attacca a testa bassa: un’altra penalità per i toscani, sempre raccomandata dal Var per toccarlo, questa volta da Dickmann, di nuovo sbagliato. The Mantia afferra Mancuso, il tiratore designato, e spara in alto. I toscani trovano ancora l’1-1 grazie a Tutino, ma non è abbastanza: legato, celebra il Chievo. Chi affronterà ora La Spezia.

Avatar

Abramo Montalti

"Esperto di viaggi professionale. Risolutore di problemi. Lettore. Cibo maledetto. Difficoltà. Imprenditore. Amante della televisione. Esploratore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *