Come il mondo dell’arte in Europa accoglie di nuovo i visitatori

Copyright dell’immagine
Enrico Fontolan / Palazzo Barberini

Leggenda

Il Caravaggio Narcissus è tornato al Rijksmuseum come parte della sua mostra Caravaggio-Bernini

Alcuni dei musei d’arte più noti d’Europa riaprono dopo la chiusura a marzo per la pandemia di Covid-19, ma sarà tutt’altro che normale.

Per la maggior parte di questi musei e gallerie, ciò comporterà la limitazione del numero di visitatori, l’intensificazione delle procedure di pulizia e l’insistenza sul fatto che tutti i biglietti vengano acquistati online in anticipo.

Normalmente, in questo periodo dell’anno, l’enorme e famoso Rijksmuseum di Amsterdam riceveva fino a 12.000 visitatori al giorno.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

La scultura della mamma di Louise Bourgeois è stata esposta al di fuori del Guggenheim di Bilbao a febbraio

Da questa settimana, questo numero sarà rigorosamente limitato a 2.000 al giorno. Ma dopo settimane di chiusure indesiderate, il direttore del museo Taco Dibbits è entusiasta di riaprire anche su scala limitata.

Diverse grandi gallerie pubbliche in tutta Europa hanno deciso che l’arrivo di giugno è il momento giusto se non quello di aprire le porte almeno per aprirle con molta attenzione.

Anche il Van Gogh Museum di Amsterdam e la casa Rembrandt riapriranno questa settimana. Dibbits afferma che la decisione di aprire musei olandesi è una questione di politica del governo.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il Museo delle Belle Arti di Bilbao coordina il suo programma di apertura con il Guggenheim

“Ma penso che tutti abbiamo sentito che era tempo di tornare nei Paesi Bassi i loro musei, che sono così amati. Il Rijksmuseum è aperto con le nostre ore normali, anche se per il momento penso che non lo sia non ci saranno molti turisti.

“Ogni caso è diverso, non solo nei Paesi Bassi, e tutti dobbiamo trovare il nostro modo di offrire un’esperienza sicura ai visitatori. Penso che quasi tutti i musei insistano affinché i visitatori acquistino un biglietto in anticipo e rispettino il posto assegnato loro “online.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

La Cappella Sistina non sarà impegnata come al solito e le maschere dovranno essere indossate

“Ma una volta che sei nel nostro museo, puoi muoverti liberamente e deliberatamente teniamo i nostri visitatori a circa il 20% di quello che sarebbero normalmente. Devi comunque mantenere 1,5 metri dagli altri, ma volevamo fare il esperienza del museo il più normale possibile “.

Tra gli altri luoghi importanti che riapriranno questa settimana c’è il Guggenheim Bilbao progettato da Frank Gehry nel nord della Spagna. Inoltre è stato chiuso da metà marzo.

Inizialmente, non aprirà fino alle 14:00 per la maggior parte del tempo, ma si coordina con il Museo delle Belle Arti della città, che sarà aperto quando il Guggenheim è chiuso. La cugina Peggy Guggenheim di Venezia, sua cugina più anziana ma molto più piccola, è di nuovo aperta questa settimana.

E a Roma, una delle grandi glorie culturali d’Europa è ancora una volta visibile ai turisti: la Cappella Sistina, il cui soffitto è stato dipinto da Michelangelo dal 1508.

Per ora, i visitatori avranno bisogno di una maschera e la loro temperatura verrà misurata quando entrano nei musei Vaticani. Funzionari vaticani affermano che ci saranno operatori sanitari a disposizione per aiutare.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

I visitatori del Museo della Louisiana in Danimarca hanno goduto di una mostra di Matisse molto prima della pandemia

Una delle gallerie d’arte moderna più meravigliosamente situate in Europa è il Museo della Danimarca della Louisiana, sulla costa, a un’ora da Copenaghen, che guarda attraverso l’acqua fino alla Svezia. È stato riaperto venerdì.

Ha un parco di sculture all’aperto e mostre al coperto ed è stato riaperto la scorsa settimana dal Primo Ministro Mette Frederiksen.

Come praticamente tutti i musei che riapriranno questa settimana, vuole che le persone prenotino in anticipo online.

Ma Jan Hybertz Goricke del museo afferma che il numero di visitatori è di solito intorno ai 2.500.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il Louvre aprirà il prossimo mese

“Quindi cercheremo di coinvolgere le persone anche se non hanno prenotato in anticipo. Penso che tutti i musei che hanno riaperto troveranno un modo nelle prime settimane, cercando di far vivere i visitatori un’esperienza il più piacevole possibile “.

Il Louvre a Parigi, forse il museo d’arte più famoso del mondo, rimane chiuso ma dovrebbe aprirsi il 6 luglio. La lente del Louvre, nella Francia orientale, inizia a riaprire da questa settimana.

Tutte queste modifiche sono temporanee: se Covid-19 riprende il picco, alcune o tutte queste riaperture potrebbero essere annullate. E in molti luoghi, sarà difficile o impossibile visitare questi musei senza prenotazione per i prossimi mesi.

Ma questa settimana, le gallerie d’arte e i musei di alcuni paesi europei hanno finalmente qualcosa da festeggiare.


Seguici su Facebook o su Twitter @BBCNewsEnts. Se hai un suggerimento via e-mail

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *