Consapevolezza della salute mentale: mantenere sano lo schermo

Copyright dell’immagine
Getty Images

Hai appena spento la TV, guardato il telefono e hai realizzato che erano le 2:00 del mattino. Hai solo poche ore prima di accendere il laptop per iniziare la giornata lavorativa.

Ammettiamolo, molti di noi possono collegarsi a questo processo di schermate, schermate e altre schermate, specialmente nel bloccare il coronavirus.

I rapporti settimanali sullo schermo hanno fatto sussultare molti utenti iPhone e i dati forniti a Radio 1 Newsbeat dall’app di monitoraggio dello schermo Moment mostrano che l’utilizzo del telefono è aumentato circa il 30% dai livelli pre-pandemici.

Trascorrere molto tempo a guardare gli schermi può essere dannoso per la tua salute fisica e mentale – quindi se pensi di utilizzare i dispositivi un po ‘troppo durante il blocco, ecco cosa puoi fare per mantenere le cose in salute.

1. Fai delle pause

Non esiste un “importo fisso” per quanto tempo lo schermo è salutare. Ma non vuoi essere su di esso “per ore e ore, lasciandolo interferire con la vita”, secondo la dott.ssa Chetna Kang.

Il dott. Kang è uno psichiatra consulente specializzato in dipendenze tecnologiche nell’unità di salute mentale dell’Ospedale Nightingale.

“Non passare più di un’ora sullo schermo contemporaneamente. Anche una pausa di 15 minuti fa bene.”

Questo perché lavorare a lungo su un computer può stancare gli occhi, causando mal di testa e fastidio agli occhi.

Copyright dell’immagine
Chetna Kang

Leggenda

“Non lasciare che questo arrivi a un punto in cui la tecnologia ti controlla”

Questo vale anche per la tua salute mentale.

“La tecnologia può diventare un modo semplice per distrarci.

“Facendo delle pause, stai mettendo in atto cose in cui puoi usarle in modo sano, proteggendo il benessere emotivo e psicologico.”

2. Identifica i trigger

Perché finiamo sui nostri telefoni, tablet o TV?

Se rispondi a questa domanda, il dott. Kang afferma che puoi fare molto per mantenere un tempo di visualizzazione salutare.

“A volte è possibile accedervi automaticamente e utilizzare il dispositivo perché è un’abitudine.”

Per evitarlo, ti consiglia di identificare i tuoi fattori scatenanti – cose come “noia, irritazione o qualche tipo di disturbo”.

Invece di rivolgersi a uno schermo per comodità, parla con qualcuno del problema, scrivi una lettera su di esso o trova un’alternativa che ti stimoli.

3. Pianifica il tempo dello schermo

Come per tutto ciò che facciamo, la pianificazione può fare molto.

Il dottor Kang dice che aiuta a impostare le ore durante il giorno quando non sei vicino a uno schermo.

“Concediti un momento la mattina prima di non toccare nemmeno uno schermo.”

Con molti di noi che si affidano ai nostri telefoni come allarmi, il dott. Kang afferma che esiste una semplice alternativa: “una normale sveglia”.

“È un altro modo per passare un po ‘di tempo al mattino.”

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

La luce blu dei dispositivi può danneggiare il sonno

Ma è ancora più importante di notte.

“Trascorri un’ora prima di andare a letto senza guardare uno schermo, perché la luce blu dei dispositivi può far pensare al nostro cervello che sia ancora giorno”, dice.

  • Cinque consigli per dormire meglio

4. Trova altri modi per connetterti

Che si tratti di Zoom, FaceTime, una chiamata Skype o Houseparty, le videochiamate sono praticamente l’unico modo per vedere i nostri cari in questi giorni.

Ma il dott. Kang afferma che non è sempre necessario raggiungere uno schermo perché “le persone non si sentono necessariamente più connesse su uno schermo”.

Aggiunge che alla fine si tratta di ascoltare ciò che l’altra persona sta dicendo, che potrebbe essere più facile con una normale telefonata.

“Stiamo esaminando una telecamera. A volte c’è un ritardo, quindi dobbiamo essere più attenti all’ascolto.”

Quindi puoi ancora chattare con il tuo migliore amico, basti pensare al vecchio modo di cambiare.

5. Attività fisiche senza schermi.

Nell’era pre-coronavirus (ricordi?), Potresti incontrare un amico dopo il lavoro o uscire a cena – cose che non richiedono davvero uno schermo.

Ma questo ovviamente non è più possibile. Invece, potremmo passare dal nostro laptop direttamente su PlayStation o Netflix al termine del lavoro.

Il dott. Kang afferma che è importante svolgere attività post-lavoro che non includano uno schermo.

“Molti di noi sanno com’è la vita senza uno schermo, sia con la famiglia che leggendo un libro.

“Dobbiamo prendere una decisione consapevole di fare qualcos’altro dopo il lavoro, come preparare la cena o correre.”

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il dott. Kang afferma che è importante avere alternative agli schermi

Fa bene anche alla nostra salute fisica.

Il Dr. Kang ha notato che le persone si sono lamentate del dolore alla spalla o al collo dopo aver trascorso anni sullo schermo.

“È principalmente a causa della postura. Il modo in cui le persone lo usano a letto o seduti su una sedia.”

Realisticamente, aggiunge, è impossibile pensare a una vita senza schermi.

“Sono ovunque e ne abbiamo bisogno. Aiutano le nostre vite.

“Piuttosto che immaginare una vita senza uno schermo, prenditi il ​​tempo e cerca di mantenere il controllo.”

Segui Newsbeat su Instagram, Facebook, cinguettio e Youtube.

Ascolta Newsbeat vivere 12:45 e 17:45 nei giorni feriali – o ascolta di nuovo qua.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *