Coronavirus: gli Stati Uniti hanno “gravi problemi”, afferma Fauci

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il Texas ha visto un picco importante nei casi Covid-19

Il capo delle malattie infettive degli Stati Uniti, il dott. Anthony Fauci, ha dichiarato che il paese ha avuto un “grave problema” quando 16 stati erano sotto shock nei casi Covid-19.

Al primo briefing della task force della Casa Bianca in due mesi, il dottor Fauci ha dichiarato: “L’unico modo per terminare è terminarlo insieme”.

Mentre gli esperti di salute hanno affermato che è necessario fare di più per rallentare la diffusione, il vicepresidente Mike Pence ha elogiato il “progresso” americano.

Giovedì, gli Stati Uniti hanno raggiunto il record giornaliero di 40.000 nuove infezioni.

Ci sono 2,4 milioni di infezioni confermate e 124.749 morti nel paese – più di qualsiasi altro paese.

Durante il briefing di venerdì, la task force della Casa Bianca ha anche sollecitato il test dei millennial, anche se sono asintomatici.

Pence ha detto che il presidente ha chiesto alla task force di parlare al popolo americano in mezzo al picco di infezioni e ricoveri negli stati del sud e dell’ovest.

In Texas, Florida e Arizona, i piani di riapertura sono stati sospesi a causa del picco.

Mentre parte dell’aumento del numero di casi registrati quotidianamente può essere attribuito all’espansione dei test, anche il tasso di test positivi in ​​alcune regioni è in aumento.

I funzionari sanitari negli Stati Uniti stimano che il numero effettivo di casi è probabilmente 10 volte superiore a quello mostrato.

Cosa è stato detto durante il briefing della Casa Bianca?

La dottoressa Deborah Birx, coordinatrice della risposta al Coronavirus, ha ringraziato i giovani americani per aver seguito le linee guida ufficiali per i test.

“Mentre prima abbiamo detto loro di rimanere a casa, ora diciamo loro di fare il test.”

Ha osservato che questo “grande cambiamento” nelle linee guida per i test consentirebbe ai funzionari di scoprire “malattie asintomatiche e benigne che non potevamo trovare prima”.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

La dottoressa Deborah Birx ha esortato i giovani a sottoporsi al test

Il dottor Fauci ha affermato che gli attuali aumenti sono dovuti a tutto, dalle regioni “forse aprendosi un po ‘troppo presto”, aprendosi in un momento ragionevole “, ma in realtà non seguendo i passaggi in modo ordinato”, ai cittadini essi stessi non seguono i consigli.

“Le persone infettano altre persone e alla fine infetti qualcuno che è vulnerabile”, ha detto.

“Hai una responsabilità individuale verso te stesso, ma hai una responsabilità sociale perché se vogliamo porre fine a questa epidemia, finiscila davvero.”

Il dottor Fauci ha aggiunto che se la diffusione non fosse interrotta, anche le regioni del paese che stavano andando bene sarebbero state colpite.

Il vicepresidente, nel frattempo, ha elogiato i progressi della nazione nell’affrontare la pandemia, rilevando “progressi straordinari” negli ex hotspot del virus, come New York e New Jersey.

“Abbiamo rallentato la diffusione, abbiamo appiattito la curva, abbiamo salvato la vita”, ha detto.

Pence sembrava anche negare qualsiasi legame tra la riapertura degli Stati e l’aumento del numero di casi.

Rispondendo a una domanda di un giornalista, ha affermato che gli stati del sud riaperti lo hanno fatto mesi fa, quando i nuovi casi e le tariffe erano basse.

Piuttosto, Pence ha incolpato gran parte dell’aumento dei risultati positivi dei test per i giovani asintomatici, aggiungendo che anche se sono a minor rischio di sintomi gravi, dovrebbero “prendere contromisure” e ascoltare i consigli di governatori statali.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaI residenti in Florida rifiutano il nuovo mandato per la maschera

Cosa sta succedendo negli stati più colpiti?

Il sistema di governo federale americano lascia gli Stati liberi di mantenere il proprio ordine pubblico e la propria sicurezza, anche in caso di crisi sanitaria nazionale.

I governatori erano quindi responsabili dei diversi gradi di blocco in atto.

Il Texas, che è stato in prima linea nelle misure per porre fine alla preclusione, ha visto migliaia di nuovi casi, spingendo il governatore repubblicano Greg Abbott a sospendere temporaneamente la sua riapertura venerdì.

Ha annunciato che stava chiudendo le sbarre, fermando il rafting e ordinando ai ristoranti di tornare al 50% della capacità per cercare di arginare l’epidemia.

Copyright dell’immagine
AFP

Leggenda

Bar come questo a Houston devono chiudere, ma potrebbero organizzare da asporto o consegna

Il Texas ha confermato un record di 5.996 nuovi casi giovedì, mentre sono stati segnalati altri 47 decessi, il bilancio giornaliero più alto in un mese.

La Florida ha infranto il proprio record giornaliero di nuove infezioni venerdì, segnalando 8.942 nuovi casi. Il record precedente era 5.508, riportato mercoledì. Lo stato ha ora un totale di 122.960 casi registrati e 3.366 morti.

In precedenza, il Governatore della Florida ha dichiarato che non c’erano piani per continuare la riapertura passo dopo passo. “Siamo dove siamo. Non ho detto che stavamo andando alla fase successiva”, ha detto ai giornalisti Ron DeSantis.

L’Arizona è diventata un altro epicentro della crisi. Il governatore Doug Ducey, che ha dato il via libera alle imprese per riaprire, ora afferma che i residenti in Arizona sono “più sicuri a casa”.

Altri stati, tra cui Alabama, California, Idaho, Mississippi, Missouri, Nevada, Oklahoma, Carolina del Sud e Wyoming, hanno registrato aumenti giornalieri record nel numero di casi confermati. questa settimana.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaDott. Fauci Martedì: “Stiamo assistendo a una preoccupante ripresa delle infezioni”

New York, New Jersey e Connecticut hanno affermato che avrebbero chiesto a persone di otto stati – Alabama, Arkansas, Arizona, Florida, Carolina del Nord, Carolina del Sud, Texas e Utah – di isolarsi per 14 giorni.

La California ha anche riportato un numero record di nuovi casi questa settimana, con 7.149 confermati mercoledì.

Il governatore Gavin Newsom ha dichiarato che lo stato ha eseguito più di un milione di test nelle ultime due settimane, di cui circa il 5% era positivo. Newsom ha reso obbligatorio indossare una maschera in pubblico.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *