=

Coronavirus: Governo ordina 10.000 fan da Dyson

Copyright dell’immagine
Getty Images

Il governo ha ordinato a Dyson di 10.000 ventilatori per aiutare ad affrontare la crisi del coronavirus.

La compagnia, guidata dall’inventore britannico Sir James Dyson, dichiarò di aver progettato un nuovo tipo di ventilatore in risposta a una chiamata per conto del SSN.

L’ordine è ancora soggetto a rigorosi test medici rigorosi da parte dei dispositivi, ma ciò dovrebbe avvenire rapidamente.

Dyson ha avuto centinaia di ingegneri che lavorano tutto il giorno per progettare i fan da zero.

Blitz Spirit

Spera di costruire fan su larga scala dalla sua base britannica nel Wiltshire, usando hangar per aeromobili usati per riempire i paracadute durante la seconda guerra mondiale.

Tuttavia, lo spirito di blitz che l’azienda vuole incanalare non produrrà risultati immediati.

Si ritiene che anche in caso di approvazione normativa, potrebbero essere necessarie alcune settimane per passare dal prototipo al dispositivo su larga scala.

Che cos’è un fan?

  • Un ventilatore è una macchina che aiuta una persona a respirare iniettando ossigeno nei polmoni e rimuovendo l’anidride carbonica.
  • I respiratori possono essere utilizzati per aiutare una persona a respirare se ha una malattia polmonare o altre condizioni che rendono difficile la respirazione. Possono anche essere utilizzati durante e dopo l’intervento chirurgico
  • Un tubo, collegato a un dispositivo di ventilazione, viene inserito nella bocca, nel naso o attraverso un piccolo taglio nella gola (chiamato tracheostomia).

Dyson – che collabora con The Technology Partnership, un’azienda medica con sede a Cambridge – non è l’unico gioco in città.

Nel frattempo, il governo ha dichiarato alla BBC che sta “raccogliendo frutti bassi” acquistando il maggior numero possibile di modelli esistenti.

Attualmente, l’NHS ha poco più di 8.000 fan, il governo ritiene di poter acquistare altri 8.000 da fornitori nazionali e internazionali esistenti.

Tuttavia, stima che il servizio sanitario nazionale avrà bisogno di almeno 30.000 persone per far fronte al potenziale diluvio delle vittime del virus.

La gara è iniziata

In confronto, lo Stato di New York ha preso di mira lo stesso numero di 30.000 fan richiesti, anche se ha una popolazione di un terzo delle dimensioni del Regno Unito.

La gara dura da settimane per produrre decine di migliaia di ventilatori per mantenere in vita le persone che soffrono di difficoltà respiratorie legate al coronavirus.

In un angolo c’è l’aspirapolvere e l’asciugacapelli, Dyson.

In un altro, un consorzio di aziende manifatturiere, tra cui Airbus e GKN, produce componenti per automobili e aerei.

Gli approcci di questi due gruppi sono molto diversi.

Gli addetti ai lavori di Dyson hanno detto alla BBC di avere un prototipo funzionante, progettato e costruito da zero, che è stato testato sugli esseri umani ed è “pronto all’uso”.

Nel frattempo, il consorzio di studi di ingegneria medica, militare e civile – che comprende Airbus, Meggit, GKN e altri – sta lavorando per accelerare la produzione di un progetto esistente.

Di solito questi processi richiedono mesi o addirittura anni.

È una misura dell’attuale urgenza che il processo decisionale sia stato ridotto a pochi giorni.

Avatar

Accardi

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=