=

Coronavirus: il bot WhatsApp britannico funziona dopo un falso avvio

leggenda

Inizialmente, il bot non ha risposto ad alcuni utenti e hanno dovuto nuovamente dire “ciao”

Un bot Covid-19 di WhatsApp creato dal governo britannico sta finalmente lavorando dopo problemi durante il lancio di mercoledì.

I membri del pubblico che inviano un messaggio al bot possono accedere a consigli prestabiliti sui sintomi o su come evitare di diffondere la malattia, ad esempio.

Ma non ha funzionato per alcuni utenti dopo l’avvio, fornendo nient’altro che un messaggio di errore.

Tuttavia, la BBC ha verificato che il bot, che avverte anche dei miti del coronavirus, ora funziona come previsto.

Hashir Milhan, uno dei primi problemi di dentizione, dice che tutto sembra risolto.

“Ho cercato di inviare il messaggio di apertura” ciao “senza risposta”, ha dichiarato alla BBC il designer londinese M. Milhan.

Ha detto che il bot ha risposto più tardi, ma solo per inviargli un messaggio di errore.

Giovedì è stato in grado di accedere alle informazioni senza problemi.

Ha osservato che le informazioni erano generalmente disponibili online, ma ha aggiunto: “È rassicurante che provenga da un account verificato”.

Il governo ha affermato che il servizio è stato progettato per consentire ai membri del pubblico di “ottenere risposte alle domande più comuni sui coronavirus”.

Ma Milhan ha affermato di aver sperato che il robot fosse in grado di avviare e comprendere le conversazioni, al fine di rispondere a qualsiasi domanda le persone potessero avere sul posto.

Per iniziare a ricevere messaggi, gli utenti devono inviare “hi” tramite WhatsApp al numero 07860 064422. Gli utenti internazionali possono utilizzare +44 7860 064 422.

Il governo britannico non ha un sistema formale di allerta di emergenza per contattare direttamente i cittadini in caso di crisi.

Tuttavia, le autorità stanno distribuendo informazioni attraverso vari canali, inclusi siti Web e social media, nonché il nuovo bot di WhatsApp.

Questa settimana alle società di telecomunicazioni è stato anche chiesto di inviare un avviso a tutti i clienti tramite messaggio di testo, indicando che le persone dovrebbero ora rimanere a casa il più possibile.

I testi sono stati gradualmente distribuiti agli utenti e i truffatori hanno già cercato di sfruttare la situazione.

Alcuni hanno inviato messaggi falsi accusando le persone di lasciare le loro case più di una volta al giorno – il limite fissato dal governo – e dicendo loro che ora sono soggetti a una multa.

Il numero 10 ha detto che le persone dovrebbero fidarsi solo del messaggio ufficiale.

Avatar

Accardi

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=