Coronavirus: il sistema sanitario dello Yemen “è crollato”

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaLo Yemen si prepara all’epidemia di coronavirus

Il sistema sanitario dilaniato dalla guerra dello Yemen è “crollato” e il coronavirus si sta diffondendo in tutto il paese, hanno avvertito le Nazioni Unite.

Jens Laerke, portavoce dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA), ha descritto la situazione come “estremamente allarmante”.

Ha detto che le persone sono state licenziate dai centri di trattamento in parte a causa della mancanza di attrezzature di protezione del personale.

Le autorità yemenite hanno confermato dozzine di infezioni e 30 morti.

Ma le Nazioni Unite affermano che i numeri reali sono quasi certamente molto più alti.

Il sistema sanitario del paese è stato danneggiato da anni di guerra civile e i fan sono scarsi.

Milioni di senzatetto yemeniti; molti sono malnutriti e la maggior parte della popolazione dipende dagli aiuti.

Cosa ha detto il portavoce di OCHA?

Parlando a un briefing a Ginevra, Laerke ha avvertito che la mancanza di test ha mascherato il numero reale di infezioni nello Yemen.

“L’incidenza effettiva è quasi certamente molto più elevata. I test rimangono rari. Le agenzie di aiuto in Yemen operano sulla base del fatto che la trasmissione della comunità avviene in tutto il paese.”

Copyright dell’immagine
Reuters

Leggenda

Lo Yemen è devastato da anni di sanguinosi conflitti

Laerke ha affermato che anche l’economia dello Yemen sta soffrendo e che gli sforzi per combattere la pandemia fallirebbero senza un aiuto urgente.

“Se non otteniamo i soldi, i programmi che mantengono in vita le persone e sono molto essenziali nella lotta contro Covid-19 dovranno chiudere.

“E poi il mondo dovrà assistere a ciò che sta accadendo in un paese senza un sistema sanitario operativo che combatte Covid-19. E non credo che il mondo lo voglia”, ha dichiarato Laerke.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaIl medico in prima linea dopo anni di guerra nello Yemen
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *