Coronavirus: Irlanda per avviare l’applicazione Contact-Trace

Copyright dell’immagine
PA Media

Leggenda

La polizia irlandese ha testato l’app prima del suo previsto spiegamento nazionale

L’autorità sanitaria irlandese prevede di andare avanti con il lancio di un cercatore di contatti coronavirus basato sulla tecnologia Apple e Google.

L’esecutivo del servizio sanitario ha dichiarato alla BBC che avrebbe presentato una nota al governo questa settimana e che “previa approvazione” avrebbe lanciato la sua applicazione Covid Tracker poco dopo.

Questa decisione viene presa nonostante le preoccupazioni circa l’accuratezza della tecnologia nel suo stato attuale.

Il Regno Unito è preoccupato per i falsi allarmi.

E i ricercatori che consigliano lo sforzo irlandese si sono anche chiesti se il software debba essere distribuito nel suo stato attuale.

L’Irlanda seguirà la Germania nella diffusione di una simile domanda su scala nazionale.

Test del bus

Due test sono stati effettuati in Irlanda prima del lancio della sua applicazione.

I membri delle forze di polizia di An Garda Siochana si sono offerti volontari di partecipare alle prove sul campo all’inizio di questo mese per vedere come avrebbe funzionato nelle situazioni quotidiane.

“I Gardai sono uno dei pochi gruppi di persone che si muovono e interagiscono tra loro nell’esercizio delle loro funzioni”, ha detto una portavoce del governo del paese.

I risultati hanno dato la sicurezza ai leader della salute di diffonderla al pubblico.

E notano che, poiché è stato progettato per supportare i numeri di telefono cellulare nel Regno Unito, anche i visitatori che attraversano il confine dall’Irlanda del Nord o che attraversano la Gran Bretagna possono farne uso. .

La seconda esperienza ha coinvolto un team del Trinity College di Dublino che ha testato un’applicazione basata sull’API Google-Apple [application programming interface] su un autobus per pendolari.

Scoprì che il metallo nella struttura e negli accessori del veicolo stava causando problemi.

L’API di Google ti consente di regolare la soglia di ciò che innesca una corrispondenza di contatto in base all’intensità del segnale Bluetooth e alla durata dell’esposizione.

Utilizzando i parametri già utilizzati dall’applicazione svizzera di ricerca dei contatti, i ricercatori hanno scoperto che nessun registro dei contatti era stato registrato nonostante il fatto che 60 coppie di portatili fossero state posizionate entro 2 metri uno degli altri.

E sono riusciti solo ad aumentare questo tasso a un tasso di rilevamento dell’8% accorciando il tempo di esposizione e regolando la potenza del Bluetooth a un livello che credevano potesse causare falsi allarmi in d ‘altri ambienti.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaGUARDA: Cos’è il tracciamento dei contatti e come funziona?

Inoltre, i ricercatori hanno affermato che la potenza del segnale a volte era più alta per i telefoni distanti rispetto a quelli vicini, il che ha reso il rilevamento affidabile della prossimità “difficile, se non impossibile” da raggiungere.

“Se ha senso distribuire queste applicazioni, direi che la giuria è ancora fuori”, ha dichiarato il professor Doug Leith alla BBC.

“Ma la probabile efficacia delle applicazioni basate su API Apple-Google in situazioni del mondo reale, vale a dire al di fuori del laboratorio, è certamente tutt’altro che chiara.”

‘Piuttosto buono’

La scorsa settimana, il Regno Unito ha abbandonato la propria tecnologia di ricerca dei contatti per passare al modello Apple-Google.

Ma mentre il governo ora prevede di lanciare un’app Covid-19 in Inghilterra entro l’autunno, ha detto che potrebbe non includere la funzionalità di ricerca dei contatti.

“Ero pronto a raccomandare alle persone di scaricare un’app solo quando ne ero davvero fiducioso”, ha dichiarato il segretario alla salute Matt Hancock al Andrew Marr Show domenica.

Apple e Google sono sotto pressione per diventare meno restrittivi sui dati che condividono per consentire alle applicazioni di essere più precise.

“L’API non espone direttamente le misurazioni della potenza del segnale (RSS) ricevute dal Bluetooth, ma lo riassume”, ha affermato il dott. Brendan Jennings, che è anche coinvolto nello sviluppo dell’app irlandese.

“Ci sono certamente cambiamenti API che riteniamo possano essere utili – e riteniamo che Google / Apple saranno pronti a prendere in considerazione le modifiche suggerite nelle future revisioni”.

Ma nel frattempo altri hanno già deciso di lanciare applicazioni basate sullo strumento software delle due società tecnologiche americane, in particolare:

  • Danimarca
  • Germania
  • Gibilterra
  • Italia
  • Giappone
  • Lettonia
  • Polonia
  • Arabia Saudita
  • svizzero
  • Uruguay

Uno degli sviluppatori dell’app tedesca ha dichiarato che è attualmente preciso all’80% quando si registrano partite in una varietà di scenari, e si è ritenuto che fosse abbastanza buono per andare con esso.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

I giocatori di calcio del Bayern Monaco hanno promosso l’app tedesca durante una partita della Bundesliga nel fine settimana

“Potrebbero esserci falsi allarmi”, ha aggiunto Thomas Leonhardi di SAP.

“Ma può succedere anche attraverso il tracciamento manuale dei contatti. È il migliore che abbiamo e ovviamente ci stiamo ancora lavorando.”

Il Robert Koch Institute, che ha rilasciato l’app Corona-Warn per conto del governo tedesco, lo ha dichiarato venerdì mattina era già stato scaricato 9,6 milioni di volte. La popolazione del paese è di circa 83 milioni.

Una volta che l’Irlanda installa un’app basata su Apple / Google Toolkit, l’Irlanda del Nord e il resto del Regno Unito dovrebbero essere in grado di usarla – il lavoro è fatto, giusto?

Bene, no, dicono gli addetti ai lavori del team NHS. Innanzitutto, un’app è molto più di un semplice codice: è necessario integrarla con schede di sanità pubblica, infrastrutture di test e sistemi di tracciamento dei contatti manuali per ciascuno dei quattro paesi di origine.

Ma la domanda chiave è se il sistema Apple / Google funziona bene per misurare la distanza tra due telefoni tramite Bluetooth: lo scorso giovedì, il Segretario alla Salute, Matt Hancock, e il supremo di Test and Trace, Baronessa Dido Harding, ha chiarito che non la pensavano così ” t.

Per inciso, la Baronessa Harding potrebbe aver sopravvalutato i fallimenti dell’app centralizzata dell’Isola di Wight durante i briefing di giovedì quando ha detto che poteva rilevare solo il 4% dei contatti di iPhone.

Una persona sull’isola che è stata informata di ciò che non ha funzionato mi dice che questo disastroso 4% si riferiva solo ai casi in cui l’applicazione dormiva in background dopo un lungo periodo in cui due iPhone n non sono in uso da un po ‘, il che, a quanto pare, spiega solo una piccola percentuale di tutti i contatti di iPhone.

Ciò che è frustrante sia per il team dell’app che per Apple è che, nei giorni precedenti l’inversione a U, le due parti avevano apparentemente iniziato a lavorare a stretto contatto per migliorare la funzionalità Bluetooth con l’app in background.

L’annuncio di giovedì ha sorpreso gli sviluppatori e il colosso della tecnologia, che è stato poi sgomento di sentire Hancock accusarlo di una mancanza di collaborazione.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *