Connect with us

Tecnologia

Coronavirus: Israele autorizza poteri di spionaggio di emergenza

Avatar

Published

on

Coronavirus: Israele abilita i poteri di spionaggio di emergenza

Benjamin Netenyahu si mette un dito nell'orecchio mentre ascolta attentamente una telefonataCopyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha dichiarato che le misure erano temporanee (foto del file)

Il governo israeliano ha approvato misure di emergenza per consentire alle sue agenzie di sicurezza di rintracciare i dati del telefono cellulare da persone sospettate di avere il coronavirus.

I nuovi poteri verranno utilizzati per imporre la quarantena e avvertire coloro che potrebbero essere stati in contatto con persone infette.

Le leggi provvisorie sono state approvate durante una sessione del gabinetto durante la notte, aggirando l’approvazione parlamentare.

L’Associazione per i diritti civili in Israele ha definito la mossa “un precedente pericoloso e un pendio scivoloso”.

Questi poteri sono generalmente riservati alle operazioni antiterrorismo.

I dettagli del funzionamento della “cyber sorveglianza” non sono stati divulgati, ma si comprende che i dati sulla posizione raccolti dalle società di telecomunicazioni da Shin Bet, l’agenzia di sicurezza interna, saranno condivisi con funzionari di salute.

Una volta che un individuo viene identificato come un possibile caso di coronavirus, il Ministero della Salute può quindi verificare se rispetta o meno le regole di quarantena.

Può anche inviare un SMS a persone che potrebbero averlo contattato prima dell’inizio dei sintomi.

Il capo del sistema giudiziario ha affermato che la mossa salverebbe vite umane, mentre il Primo Ministro israeliano ha affermato che ha raggiunto un equilibrio tra esigenze di salute pubblica e diritti civili.

Israele è ancora nelle prime fasi della pandemia – e molti israeliani ordinari sono abituati a rispettare le misure che ritengono importanti per la loro sicurezza.

Ma è una minaccia per la salute pubblica, non per la sicurezza.

Il test finale per rafforzare i poteri delle agenzie di sorveglianza è la loro efficacia a lungo termine: se possono rallentare la diffusione del coronavirus.

Alcuni sono preoccupati.

In una regione spesso tesa e divisa, sempre più parti dell’infrastruttura di sicurezza si stanno trasformando in strumenti di controllo della salute pubblica da parte delle autorità israeliane e palestinesi.

La portata e la durata delle crisi sanitarie ed economiche possono aggravare questa situazione.

Israele ha confermato più di 300 casi di virus e imposto una serie di altre misure per fermare la diffusione.

Questi includono la chiusura di scuole, centri commerciali, ristoranti e la maggior parte dei luoghi di svago, oltre a limitare le riunioni a 10 persone.

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha affermato che i nuovi poteri dureranno solo 30 giorni.

Parlando prima del voto, ha dichiarato: “Israele è una democrazia e dobbiamo mantenere un equilibrio tra i diritti civili e le esigenze del pubblico.

“Questi strumenti saranno molto utili per localizzare i malati e prevenire la diffusione del virus”.

Sebbene siano protetti dal segreto, si dice che altri paesi raccolgano dati dai telefoni cellulari per l’uso in programmi di sorveglianza di massa o in indagini penali specifiche che richiedono un’autorizzazione legale caso per caso.

Il sofisticato sistema di sorveglianza di massa cinese viene utilizzato anche per tenere d’occhio le persone infette.

Tencent, la società dietro la famosa app di messaggistica WeChat, ha lanciato una funzione di tracciamento basata su codice QR.

L’applicazione “close contact detector” avvisa l’utente se è stato in stretto contatto con un corriere di virus e applica quarantene.

in Tecnologia simile criticata per violazione della privacy in Corea del Sud perché alcune persone sono state accusate di avere relazioni extraconiugali basate sulla pubblicazione dei loro dati di localizzazione.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tecnologia

Google Chrome sta ora cercando virus

Avatar

Published

on

Google introduce una nuova funzionalità nel suo browser Cromo: Il Scansione dei virus Di file sospetti. Ma questo non è nuovo per tutti, ma solo per i membri del Programma di protezione avanzata, un gruppo di persone con specifiche esigenze di sicurezza online per motivi di lavoro o personali.

Chrome avvisa gli utenti da agosto 2019Programma di cure avanzate Possono contenere un file che stanno per scaricare MalwareScansiona rapidamente i metadati del file e confrontali con l’archivio file dannoso prima che inizi il download del file. Ora fa di più offrendo la possibilità di inviare un singolo file per la scansione antivirus. La scansione viene eseguita in tempo reale sui server cloud di Google e il file viene eliminato al termine dell’analisi. Pertanto, Google non conserva una copia dei file inviati. Tutto questo è già disponibile dal 16 settembre 2021.

Che vasto programma di assistenza

La scansione antivirus è riservata agli abbonatiProgramma di cure avanzate, Un programma dedicato agli argomenti “Il rischio di un attacco mirato online è elevato“, Giornalisti, organizzazioni politiche, attivisti, dirigenti aziendali e gruppi di campagne elettorali. Per aderire al programma, è necessario acquistare due token fisici che verranno utilizzati come componente di autenticazione.

Non è una coincidenza, chiarisce Google, poco prima delle elezioni presidenziali americane di novembre.

Come funziona la scansione antivirus di Chrome

Con la nuova funzionalità, gli abbonati Programma di protezione avanzata Continua a ricevere un avviso quando stai per scaricare un file sospetto. Tuttavia, l’avviso ora contiene un pulsante per inviare il file a Google per un’analisi completa.

Funziona quando si scarica un file con allegati di posta elettronica da un sito e quando l’utente scarica un file da Chrome.

Continue Reading

Tecnologia

Incidente mortale Uber: tasso di omicidi per il supervisore nel test di guida autonoma

Avatar

Published

on

18 marzo 2018 Una donna è rimasta coinvolta in un incidente in un’auto a guida autonoma Uber. L’incidente di Tempe, in Arizona, ha provocato una polemica in corso da tempo su questo tipo di incidente automobilistico.

Un anno e mezzo dopo, il L’accusa di omicidio colposo è un reato penale Ogni Rafaela Vazquez, Come supervisore in macchina quel giorno o “Driver di backup“Vasquez, che si è distratto dalle indagini guardando un episodio di The Voice su un tablet che stava trasportando, non si è dichiarato colpevole.

La vittima, Elaine Hersberg, stava attraversando una strada al buio al momento dell’incidente e i sistemi di sterzo dell’auto non sono stati in grado di rilevare la sua presenza. Quando Vasquez ha notato la presenza della donna per strada, ha cercato di entrare, ma la risposta è stata troppo tardi. L’impatto è stato violento e Hisberg non ha avuto niente a che fare.

Ciò ha sollevato domande importanti Come eseguire test di guida autonoma sulla sicurezza generale, E poi ha iniziato una discussione sulle responsabilità quando qualcosa va storto. Nel marzo 2019, l’ufficio del procuratore dell’Arizona ha stabilito che Uber non dovrebbe assumere casi penali.

Al National Transportation Safety Board lo stesso anno Uber ha riscontrato diversi problemi di sicurezza durante le sue procedure, “Procedure inadeguate di valutazione del rischio per la sicurezza”, “Monitoraggio inefficace dei driver di backup” e incapacità di affrontare adeguatamente la “negligenza nell’automazione” dei driver di backup in grado di eseguire qualsiasi intervento. È ora di affrontare qualsiasi imprevisto. NTSB ha descritto le politiche dell’Arizona per limitare i veicoli a guida autonoma sulle strade pubbliche come inadeguate e nota come Hersburg Road è stata attraversata al di fuori di Zebra Crossing.

Non appena è avvenuto l’incidente Uber ha interrotto i test di guida autonoma, A partire dalla presenza di due conducenti in ogni veicolo per poi portarli a Pittsburgh con rigorose politiche di sicurezza. I test sono stati estesi ad altre città, comprese Dallas e San Francisco.

Continue Reading

Tecnologia

Fairfone 3+: etico e modulare perfettamente riparabile | iFixit

Avatar

Published

on

Fairphone Questa è una chiara indicazione che gli smartphone dureranno più a lungo del previsto nel loro ciclo di vita. Regolare. Se risulta essere uno smartphone Scaduto, O buttalo via o cambia qualcosa di più Moderno, E questo fa pesare il sigillo del prodotto Le foglie Nell’ambiente.

Fairphone 3+ È il nuovo smartphone etico: Non si chiama Fairphone 4, è solo un vantaggio Del modello precedente Con quello in mente – Android 10 Da una parte – Cambiano solo le telecamere: Ce n’è uno dalla parte anteriore 16 MP, Da dietro 48 MP, Un balzo rispetto al Fairphone 3, i cui sensori erano rispettivamente da 8 e 12 MP. Il resto è completamente identico, come testimonia l’interno analizzato iFixit. Puoi dire la differenza tra i due modelli?

L’unica differenza qui è il modulo fotografico. A pensarci bene Può anche essere acquistato separatamente, Come componente speciale che deve essere montato – un cacciavite a mano – sul Fairfone 3. Perché cambiare uno smartphone quando puoi permetterti di montare la fotocamera solo sullo stesso smartphone e hai bisogno di una fotocamera più performante?

L’idea di Modularità Questo per quanto riguarda Fairphone: proteggere l’ambiente (e il portafoglio) riducendo gli sprechi e massimizzando la vita del prodotto. Queste le parole dell’amministratore delegato di iFixit Europe Matthias Meyer:

La progettazione di prodotti di lunga durata e un ciclo di vita circolare, che sono le determinanti chiave di un produttore come Fairphone: ripariamo, perché sono la base del diritto alla riparazione.

Questo non vuol dire che Fairphone 3+ meriti di meglio 10/10 Facile da riparare ‌ tramite iFixit. Quali altri smartphone hanno ottenuto risultati simili? Solo due, entrambi Fairphone: 2 e 3.

Continue Reading

Trending