Coronavirus: migliaia di manifestanti protestano in Israele contro la gestione dell’economia

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Molti in Israele stanno vivendo difficoltà economiche

Migliaia di israeliani hanno tenuto una manifestazione a Tel Aviv per protestare contro quelle che dicono essere le difficoltà economiche causate dalla cattiva gestione da parte del governo della crisi del coronavirus.

Place Rabin era principalmente pieno di giovani manifestanti che indossavano maschere ma non osservavano le distanze sociali.

Dicono che il risarcimento del governo sia stato lento per arrivare.

L’evento è stato organizzato da piccole imprese, lavoratori autonomi e gruppi di artisti.

Molti stanno vivendo difficoltà economiche e sono irritati dalle misure contro i coronavirus che hanno tolto loro il sostentamento. Dicono che il denaro che devono ai programmi di sostegno del governo non è stato pagato.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

I manifestanti affermano che i pagamenti delle indennità del governo sono stati lenti ad arrivare

Mentre i lavoratori retribuiti hanno ricevuto sussidi di disoccupazione attraverso un regime di congedo, i lavoratori autonomi affermano che la maggior parte di loro ha aspettato mesi per l’aiuto promesso dal governo.

“Ho 40 lavoratori senza reddito, senza soldi”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Michal Gaist-Casif, vicepresidente di una società di suono e illuminazione.

“Abbiamo bisogno del governo di iniettare denaro fino a quando non torniamo alla normalità. Non abbiamo lavorato da metà marzo ad aprile, maggio, giugno e luglio e agosto sembra essere un disastro.”

  • Israele trasforma gli strumenti di sorveglianza su se stesso

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha incontrato gli attivisti venerdì per discutere delle loro frustrazioni.

“Saremo all’altezza dei nostri impegni, anche accelerando i pagamenti immediati che vogliamo farti”, ha detto il suo ufficio.

Israele ha imposto una severa preclusione a metà marzo, ma ha iniziato a revocare le restrizioni a fine maggio. La disoccupazione è salita al 21%.

Il paese ha visto un aumento dei casi di coronavirus con quasi 1.500 nuovi casi segnalati venerdì. Un totale di 354 persone sono morte a causa di Covid-19 in Israele, secondo i dati della Johns Hopkins University.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaCoronavirus: la sfida di blocco ultra-ortodossa di Israele
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *