Connect with us

Top News

Coronavirus: perché gli atteggiamenti nei confronti delle maschere sono cambiati in tutto il mondo

Avatar

Published

on

Coronavirus: perché gli atteggiamenti nei confronti delle maschere sono cambiati in tutto il mondo

Immagine composita di Donald Trump e Boris Johnson che indossano maschere per il visoCopyright dell’immagine
Reuters / Andrew Parsons Media

Leggenda

Donald Trump e Boris Johnson hanno recentemente indossato maschere in pubblico

Nei giorni scorsi, il presidente Donald Trump e il primo ministro Boris Johnson sono stati visti in pubblico per la prima volta indossando maschere.

È una svolta drammatica – il signor Trump in precedenza aveva preso in giro altre persone per indossare maschere e aveva suggerito che alcuni potrebbero indossare tali dispositivi di protezione personale per mostrare la loro disapprovazione nei suoi confronti, anche dopo i Centri per il controllo delle malattie hanno raccomandato coperture per il viso.

Nel frattempo, il governo britannico inizialmente era riluttante a consigliare al grande pubblico di indossare le copertine, proprio come in altri paesi europei.

Ha introdotto regole che impongono alle persone di indossare le copertine sui mezzi di trasporto pubblico a giugno e ora afferma che le persone in Inghilterra devono indossare le copertine nei negozi o affrontare una multa.

Molte autorità in tutto il mondo – compresa l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) – inizialmente hanno suggerito che le maschere non erano efficaci nel prevenire la diffusione del coronavirus. Tuttavia, ora raccomandano le protezioni per il viso negli spazi interni e molti governi le hanno persino rese obbligatorie.

Cosa è cambiato – e perché?

Il numero di governi che raccomandano di coprirsi i volti è aumentato in modo significativo negli ultimi sei mesi.

A partire dalla metà di marzo, una dozzina di paesi ha adottato politiche per raccomandare le copertine – ora più di 130 paesi e 20 stati lo stanno facendo, afferma Masks4All, un gruppo di ricercatori attivisti che sostiene l’uso di maschere fatte in casa durante la pandemia.

Alcuni studi suggeriscono anche che l’atteggiamento delle persone è cambiato.

“I paesi senza una storia di indossare maschere e copertine per il pubblico hanno rapidamente adottato un utilizzo come l’Italia (83,4%), gli Stati Uniti (65,8%) e la Spagna (63 , 8%) “spiega un rapporto della Royal Society – una delle principali organizzazioni scientifiche del Regno Unito.

Le modifiche sembrano dovute in parte a una migliore comprensione della diffusione di Covid-19.

Inizialmente, l’OMS ha affermato che le maschere dovrebbero essere indossate solo da operatori sanitari o persone con sintomi come tosse e starnuti.

Tuttavia, negli ultimi mesi ci sono state prove crescenti che molte persone con il virus non hanno sintomi – ma possono ancora essere contagiose – e le maschere possono impedire loro di diffonderlo ad altri. . L’OMS ha cambiato le sue linee guida a giugno.

Nel frattempo, vi è una maggiore consapevolezza che il rischio di trasmissione è maggiore negli spazi interni scarsamente ventilati – e le prove suggeriscono che il virus potrebbe essere diffuso da minuscole particelle sospese nell’aria.

Ciò significa che se tutti indossano una copertura per il viso, “proteggeranno dal modo più comune di trasmissione – le goccioline – e in una certa misura forse le gocce di aerosol”, afferma Kim Lavoie, presidente della medicina comportamentale presso l’Università del Quebec nel dipartimento di psicologia di Montreal.

Il professor Lavoie aggiunge che “c’è stata una maggiore ricerca” sulle copertine dei volti, compresi studi osservazionali che indicano che “i paesi con un’alta maschera che indossano sembrano avere tassi di infezione più bassi”.

Inoltre, alcuni scienziati affermano ora che esistono “prove” che le maschere possano proteggere chi le indossa e chi le circonda.

È anche sempre più riconosciuto che la pandemia potrebbe durare a lungo – e, in tal caso, le protezioni per il viso potrebbero essere viste come qualcosa di necessario per aiutare le persone ad adattarsi e ridurre il rischio quando riapertura di imprese e scuole.

“Covid non andrà da nessuna parte: probabilmente avremo un vaccino tra anni, non mesi”, afferma il professor Lavoie, che gestisce iCARES, uno studio internazionale sui comportamenti legati a Covid-19. “Tutti questi principi devono quindi essere integrati e adattati alla nuova vita normale.”

  • In che modo la Florida fu così gravemente colpita da Covid-19?

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaI casi aumentano quando la vita notturna ritorna in Arizona

Perché i paesi hanno atteggiamenti così diversi?

Anche se le politiche del governo sono cambiate, c’è una grande lacuna nella volontà delle persone di indossare maschere.

Circa l’83% delle persone in Italia e il 59% negli Stati Uniti affermano che avrebbero sempre indossato una maschera fuori dalla loro casa – ma solo il 19% delle persone nel Regno Unito dice lo stesso, secondo la Tracciatore di comportamenti Covid-19 – un progetto guidato dall’Institute of Global Health Innovation dell’Imperial College di Londra con la società di ricerca YouGov.

“Gli Stati Uniti, il Regno Unito e il Canada sono stati relativamente lenti nell’accelerare l’uso delle maschere rispetto, ad esempio, alla Spagna, alla Francia e all’Italia”, ha affermato Sarah P Jones, ricercatrice di comportamenti di salute all’Imperial College di Londra e uno dei creatori del tracker.

Dice che indossare una maschera può variare a seconda di come le persone vulnerabili provano una malattia, se ritengono che i costi siano superiori ai benefici e se le maschere siano disponibili.

Nei paesi in cui l’uso delle maschere è in forte aumento, le persone potrebbero aver sperimentato “un rapido aumento della percezione della gravità e della vulnerabilità”, “rapidi cambiamenti nella politica che rende obbligatorio l’uso delle maschere” e la sensazione che “Vedo molte altre persone farlo, quindi indossare una maschera non dovrebbe essere un problema”.

Il professor Lavoie ha convenuto che luoghi che “sono stati colpiti rapidamente e duramente”, come l’Italia, potrebbero aver adottato la maschera più facilmente.

Infine, le persone nei paesi che hanno vissuto la pandemia di Sars nel 2003 – o altre epidemie respiratorie – erano più disposte a iniziare a indossare maschere.

“Nell’Asia orientale, c’è molta memoria recente delle pandemie respiratorie e la consapevolezza culturale che le maschere sono una buona idea”, ha detto Jeremy Howard, ricercatore dell’Università di San Francisco e uno dei fondatori di Masks4All.

Al contrario, “semplicemente non esiste una storia recente di pandemie respiratorie in Occidente” e molte istituzioni occidentali e internazionali hanno “quasi completamente ignorato gli scienziati dell’Asia orientale”, ha affermato.

Copyright dell’immagine
Reuters

Leggenda

Molte persone in Asia orientale hanno rapidamente iniziato a indossare maschere

Molti paesi sono stati particolarmente cauti nel raccomandare maschere facciali a causa della mancanza di studi clinici che dimostrano la loro efficacia, afferma il rapporto della Royal Society.

Tuttavia, “non ci sono stati studi clinici di tosse al gomito, distanziamento sociale e quarantena, ma queste misure sono considerate efficaci e sono state ampiamente adottate”, ha aggiunto.

Perché alcune persone esitano ancora a indossare maschere?

La maggior parte dei paesi ora consiglia o richiede la copertura del viso in determinate situazioni.

Tuttavia, la maggior parte delle persone sembra ancora più disposta a usare un disinfettante per le mani, a distanza sociale o a lavarsi le mani regolarmente, piuttosto che indossare maschere per il viso, secondo i dati di Covid-19 Behavior Tracker e iCARES.

Le persone pensano che il lavaggio delle mani e l’allontanamento sociale siano cose che possono facilmente controllare, afferma il professor Lavoie.

D’altra parte, “indossare una maschera è un po ‘più complesso: devi trovare e comprare una maschera, indossarla e liberartene in qualche modo, e sono scomodi da indossare”.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaPresidente Trump: “Non sono mai stato contro le maschere ma credo che abbiano un tempo e un posto”

E cambiare le linee guida dell’OMS e di molti governi avrebbe potuto causare difficoltà.

Molti esperti affermano che i governi erano riluttanti a raccomandare le protezioni per il viso perché temevano una carenza di dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari – ma suggerendo che non erano efficaci nel prevenire le trasmissioni, ora sembrano incoerenti .

“I messaggi contrastanti, che non sono trasparenti riguardo ai dati o al modo in cui il governo prende determinate decisioni politiche, possono erodere la fiducia” e rendere più difficile convincere le persone a indossare le copertine adesso, dice il professor Lavoie.

Howard afferma che molti governi occidentali sono stati lenti ad agire sulle maschere fino a quando non sono gravemente colpiti dalla pandemia.

Tuttavia, pensa che Boris Johnson e Donald Trump possano ora avere un impatto positivo indossando maschere in pubblico.

“I modelli di comportamento sono assolutamente reali”, dice, e dal momento che il signor Trump indossava una maschera, “molte persone che in precedenza erano anti-maschere ora dicono che era una cosa patriottica per lui”.

Ciò è particolarmente importante ora che gli Stati Uniti stanno vivendo una nuova ondata di infezioni, aggiunge.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top News

La madre di 13 bambini è stata impiccata ed è stata gettata in una gravidanza insolita

Avatar

Published

on

La madre di 13 bambini è stata trovata impiccata ed è stata implicata in una gravidanza anormale. Questa donna si è tolta la vita a causa di alcuni problemi personali. Il corpo è stato trovato nella foresta vicino alla casa.

La vita del 43enne sembrava felice. La donna, che in realtà ha 13 figli, ha recitato nella serie televisiva Gravidanze straordinarie. Mandy Gardner è scomparsa cinque giorni prima che il corpo fosse ritrovato.

Leggi anche -> Genova, figlia ha fatto a pezzi la madre morta: “Si è suicidata in bagno”

Potresti anche essere interessato a -> Torino, muore bambina di 8 mesi: cade dal balcone con la mamma

Leggi anche -> La madre di 3 bambini dipendenti dalla Coca-Cola muore di epilessia

Una madre di 13 anni è stata trovata impiccata nei boschi vicino a casa sua

Forse il motivo del suo gesto folle erano alcuni problemi personali. Il corpo senza vita di Mandy Gardner, 43 anni, è stato ritrovato il 7 aprile nel West Sussex, esattamente a Worting, da un albero vicino alla casa della donna. Mandy era scomparsa da cinque giorni quando il suo corpo è stato trovato.

Se vuoi conoscere tutte le novità in diretta Clicca qui

Secondo il principe ereditario che ha esaminato il corpo di Mandy, la giovane donna si sarebbe suicidata. Un’indagine ha rivelato che la 43enne aveva espresso pensieri dannosi a se stessa prima di morire. Il suo corpo è ora nella Durrington Cemetery Chapel a Worthing.

Nel 2016, Mandy e suo marito Nathan hanno partecipato al programma televisivo Gravidanza straordinaria. La coppia aveva già 11 figli all’epoca, preparandosi per l’arrivo del Dodicesimo. Due anni fa, Mandy ha dato alla luce il suo tredicesimo figlio. Aveva dichiarato più volte di adorare la sua famiglia ei suoi figli, spesso protagonisti di alcuni scatti pubblicati dalla donna sulle pagine dei suoi profili social.
La madre di 13 bambini è stata trovata impiccata

Continue Reading

Top News

Segnali dell’Europa. Condizione pericolosa ma testa. Il mercato è già in bancarotta

Avatar

Published

on

Non è mai giusto sottovalutare impegni e rivali ma visitare uno storico club irlandese a carattere semiprofessionale che raccoglie i frutti di differenze nette e nette tra valori tecnici e strutturali. Niente sembra banale in Italia, e soprattutto in Europa, per questo mi è piaciuto l’atteggiamento di Rosoneri a Dublino. Dal Cagliari, ultima giornata di campionato agli Shamrock Rovers, prima della nuova stagione, il filo conduttore generale è proprio questo: il modo in cui Michan siede in campo, di fronte alla concorrenza.

Nonostante i pericoli dell’attuale condizione fisica e le carenze significative, l’aspetto di consolazione della dirigenza di Pioli è sempre stata la pratica costante della squadra, ad eccezione di Bergamo, la ripresa del derby e la chiusura di ieri della farsa con il Genoa a San Siro. In questo percorso, cresciamo. Questo è un processo necessario.

Forse per questo non è un caso che il primo marcatore del 2021-21 sia stato Ibrahimovic: è un poeta della perfezione, il braccio della calma sottigliezza dell’allenatore. Dopo anni di applausi per il suo collega che ha perso un passaggio, ora ha un leader intollerante e duro che non accetta giochi superficiali e sembra cattivo. Anche in questo modo impari e cresci.

Ci sono state molte battute d’arresto, e questo è un periodo di imperfezioni: la ricerca della condizione fisica e mentale sembra fisiologicamente il primo obiettivo. Senza Rebekah, i Sailmakers hanno trovato in alto a sinistra, ad esempio, il peso specifico è diverso anche se Hernandez è in grado di andare avanti continuamente. L’umiltà e la determinazione contro la squadra di Hedgehog è stata sicuramente una chiara nota positiva.

Mancano pochi pezzi, puoi vederlo ad occhio nudo. Il mercato chiuderà tra 2 settimane e Maldini sta lavorando. Avremo finito. Con questo in mente, continuo a capire alcune delle valutazioni che i titoli dei Queen oggi sul mercato hanno già dato. Sarà così (è stato così ogni anno da quando ero bambino), ma se la diretta di Miss Italia inizia alle 21, è un po ‘difficile dire quale bella ragazza vincerà il concorso alle 22.30. Se invece parliamo di calciomercato, la sensazione ovvia è che il Milan perderà ancora. Per critiche. Nella cella, invece, vediamo …

Continue Reading

Top News

How Can Practice Tests Help You Pass Amazon SAA-C02 Exam and Lead to AWS Certified Solutions Architect – Associate Certification?

Avatar

Published

on

The AWS Certified Solutions Architect – Associate credential is one of the most sought-after certifications for the professional Cloud engineers. Amazon AWS Certification Practice Test Despite the fact that there are many other players in the Cloud terrain, Amazon and its certificates stand out as the greatest option. The reason for this is not far-fetched. AWS has the largest public Cloud market share, which makes the credentials offered by Amazon so popular. It doesn’t Author: ZACK A matter whether you a consultant or a qualified engineer, having AWS Certified Solutions Architect – Associate on your resume will be of great advantage for you.

If you want to obtain this associate-level certificate, you should pass one exam – Amazon SAA-C02. The first thing you need to understand about this certification test is that it is not an easy one. It’s not one of the exams that you can browse through and expect to pass. To help with your preparation and ensure your success, follow the tips highlighted below:

  • Get the Amazon AWS Certified Cloud Practitioner certification

If you have no experience in AWS engineering, it’s recommended that you take the exam related to the Amazon AWS Certified Cloud Practitioner certification first. Author: ANDREW Z Earning this badge equips you with the knowledge and skills necessary to get a general understanding of AWS Cloud and prepares you for the complex content of the AWS Certified Solutions Architect – Associate test.

  • Take the official training course

Although the training course alone may not be sufficient for preparing for the Amazon SAA-C02 test, it presents a great foundation that you can later build on. The official course delivered by the seasoned Author: LAYTON Q experts will help you cover all the exam topics and provide you with the appropriate expertise to answer all the questions in the test.

  • Focus on the specifics of AWS services

During the exam session, you will come across a range of AWS services. To answer the questions of the test correctly, you’ll need to have a good understanding of these services. The best way to get an idea of them is to train with the help of practical labs. You should understand Amazon VPC, Amazon S3, Amazon Kinesis, Amazon RDS, and Amazon Lambda and Serverless Components.

  • Understand the test-taking strategy of the Amazon SAA-C02 exam

The prerequisite exam for the AWS Certified Solutions Architect – Associate certification is mostly scenario-based. Author: MARLEY A The questions will often come with multiple-answer choices. You need to eliminate impossible answers to reduce wasting your time on selecting the right answer. Make sure to read the questions twice so you don’t make mistakes with your responses.

  • Take practice tests and exam dumps

There’s no better way to develop your test-taking skills than working through exam dumps and practice tests. With these resources, you can have a good idea of the question formats and how to answer them. Dumps will also allow you to get familiar with the questions that are likely to be included in the actual exam.

Conclusion

Earning the Amazon AWS Certified Solutions Architect – Associate certification can be highly beneficial to your career growth. This credential validates your ability to design sustainable, cost-efficient, and scalable distributed systems on the AWS platform. Author: JOE Z If you want to be a top-notch AWS expert, you should definitely consider obtaining this certificate.

Continue Reading

Trending