Coronavirus: Uber annuncia tagli drastici per garantire il suo futuro

Copyright dell’immagine
Getty Images

Uber ha annunciato un drastico piano d’azione per ridurre gli affari mentre le perdite salgono alle stelle durante una chiusura pandemica.

La società ha dichiarato che taglierà 3.000 posti di lavoro in più, portando le riduzioni totali nelle ultime settimane a un quarto della forza lavoro.

Inoltre chiude o consolida più di 40 uffici ed elimina unità come il suo laboratorio di intelligenza artificiale.

Il responsabile dell’azienda ha affermato che queste misure erano necessarie “per garantire il nostro futuro”.

“Dobbiamo affermarci come un’attività autonoma che non dipende più dal nuovo capitale o dagli investitori per continuare a crescere, sviluppare e innovare”, ha scritto il direttore generale Dara Khosrowshahi in una lettera allo staff.

“Dobbiamo compiere questi difficili passi per rimanere forti con i nostri piedi, per garantire il nostro futuro e continuare la nostra missione”.

Diminuzione dell’80%

Anche prima della pandemia, Uber stava affrontando enormi perdite. Ma le sue sfide si sono moltiplicate quando l’attività è precipitata durante la pandemia.

Il numero di corse Uber è sceso dell’80% il mese scorso al culmine dei blocchi negli Stati Uniti e in Canada. Nel frattempo, sebbene l’attività di consegna degli alimenti Uber Eats sia aumentata, rimane in deficit.

All’inizio di questo mese, Uber ha annunciato che avrebbe tagliato 3.700 dipendenti e avvertito di possibili ulteriori riduzioni. Le riduzioni della forza lavoro non includono i conducenti, che Uber considera appaltatori indipendenti.

Gli uffici interessati includono hub a San Francisco e Singapore, che inizieranno a chiudersi nel corso dell’anno successivo quando la società sceglierà una nuova sede regionale.

Uber ha dichiarato che riorganizzerà il personale rimanente e taglierebbe la spesa in aree che non fanno parte del suo core business di trasporto personale o consegna di cibo, compresi i suoi laboratori di intelligenza artificiale.

Insieme, le azioni dovrebbero ridurre la spesa di $ 1 miliardo, ha affermato la società.

Impatto più ampio

Le azioni di Uber sono l’ultimo segno dell’impatto economico in corso del virus e gli sforzi per controllarlo.

Mentre alcuni posti hanno iniziato ad allentare le restrizioni, molte aziende – in particolare quelle del settore dei viaggi – hanno avvertito che ci vorrà del tempo per ripristinare la fiducia del pubblico nella sicurezza di molte attività quotidiane.

Anche la piccola rivale di Uber Lyft ha annunciato importanti tagli di posti di lavoro, così come compagnie aeree, albergatori e piattaforme di prenotazione come Airbnb.

“Dato il drammatico impatto della pandemia e la natura imprevedibile di ogni possibile recupero, stiamo concentrando i nostri sforzi sulle nostre principali piattaforme di mobilità e consegna e ridimensionando la nostra attività in modo che corrisponda alle realtà della nostra attività”, disse il signor Khosrowshahi.

Avatar

Accardi

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *