=

Cosa devi sapere sul coronavirus giovedì 26 marzo

Medici ed esperti di salute negli Stati Uniti chiedono più ventilatori e dispositivi di protezione, dato che il Paese ha segnato il suo giorno più mortale mercoledì, registrando 223 morti.

“Pensare che siamo a New York e che questo stia accadendo”, ha detto il dottore, parlando a condizione di anonimato. “È come uno scenario di un paese del terzo mondo. È mozzafiato.”

New York è diventata l’epicentro nazionale dell’epidemia, in quanto i casi raddoppiano ogni tre giorni, distruggendo gli ospedali. Gli ospedali dello stato di New York hanno abbastanza dispositivi di protezione individuale per solo altre due settimane, ha dichiarato il Governatore Andrew Cuomo, quando ha bisogno di ulteriori 180.000 posti letto.

Per evitare una paralizzante recessione, il Senato ha votato per iniettare $ 2 trilioni di dollari nell’economia degli Stati Uniti, una mossa che ora deve essere approvata dalla Camera. Il presidente Donald Trump si è impegnato a rendere l’economia “pronta per andare a Pasqua”, un obiettivo che secondo gli esperti è troppo ambizioso.
Hanno ragione di preoccuparsi. Un record di 3,28 milioni di americani ha presentato la prima settimana di sussidi di disoccupazione la scorsa settimana – più di quattro volte il picco precedente nel 1982 – mentre le aziende chiudevano per rallentare la diffusione del virus.
E poiché quasi un terzo del mondo è ora soggetto a restrizioni di movimento legate ai coronavirus, la Spagna è in procinto di diventare il nuovo hotspot europeo, registrando più morti per coronavirus rispetto alla Cina. Madrid ha chiesto aiuto alla NATO, chiedendo dispositivi di protezione medici e personali.

CHE COSA È IMPORTANTE OGGI

Un’occasione per mostrare unità

Potrebbe essere una pandemia, ma le risposte dei paesi al coronavirus sono ancora in gran parte isolate.

I ministri degli Esteri sono stati costretti a rilasciare dichiarazioni separate ieri dopo che gli Stati Uniti hanno fatto un riferimento al “virus” in una riunione di videoconferenza del G7 di ieri per trovare il modo di coordinare una risposta. Wuhan “, un termine che un diplomatico europeo ha definito” la linea rossa “.
Trump e i suoi alti funzionari hanno ripetutamente definito Covid-19 il “virus cinese”, sebbene Trump abbia fatto un passo indietro usando il termine recentemente. E oggi l’ambasciatore americano nel Regno Unito, Woody Johnson, ha accusato la Cina di essersi impegnata “propaganda palese e pericolosa”, dicendo che al mondo sarebbe stato risparmiato tutto il suo impatto se le autorità cinesi non avessero rimosso i fatti sin dall’inizio.

Ci saranno altre possibilità di mostrare unità oggi, poiché una riunione di videoconferenza del G20 ha luogo dopo le critiche secondo cui il gruppo non aveva fatto quasi nulla per coordinare una risposta economica. Mentre le tensioni tra Stati Uniti e Cina potrebbero anche frenare i progressi lì, una guerra dei prezzi del petrolio tra Arabia Saudita e Russia potrebbe non aiutare neanche.

L’economia globale non si muoverà

I legislatori statunitensi stanno finalizzando il loro pacchetto di salvataggio di $ 2 trilioni di dollari, con denaro e assistenza per gli americani regolari, le attività di Main Street e le compagnie aeree e i produttori più colpiti, tra gli altri.
Ma anche $ 2 trilioni non sono sufficienti per dissipare i timori che Washington stia rintracciando che la crisi del coronavirus potrebbe far crollare le basi economiche da cui dipende la vita americana, scrive Stephen Collinson della Galileus Web.
Gli investitori hanno capito quanto sia grave il danno economico con la sconcertante relazione odierna sui sinistri iniziali di disoccupazione, che è salito a 3,28 milioni di dati destagionalizzati nella settimana terminata il 21 marzo. Questo è il maggior numero di richieste iniziali di disoccupazione nella storia dal ministero. of Labour ha iniziato a tracciare i dati nel 1967. Il salto ha segnato un massiccio aumento rispetto alle 282.000 richieste riviste della settimana precedente.

Alcuni leader dell’UE sono alla ricerca di nuovi strumenti per rilanciare le loro economie e stanno spingendo per “obbligazioni corona”, un nuovo strumento che consentirebbe loro di raccogliere collettivamente fondi per combattere la pandemia. Il piano sarà probabilmente contrastato da paesi tra cui la Germania.

Opere sociali di allontanamento, nuovi dati mostrano

Una nuova ricerca rafforza le misure di allontanamento sociale imposte in diversi paesi, riferisce Ivana Kottasova. Studio Lancet pubblicato durante la notte, l’isolamento nella città cinese di Wuhan ha notevolmente ridotto il numero di infezioni.

Le restrizioni hanno funzionato perché hanno ridotto il numero di replicati del virus – il numero medio di persone a cui ogni persona infetta trasmette il virus. È troppo presto per esserne certi, ma la maggior parte degli scienziati ha messo il numero riproduttivo tra due e tre quando non sono state introdotte restrizioni.

Martedì la Repubblica ceca ha diffuso i dati preliminari, suggerendo che il numero originale di riproduzioni è sceso da 2,64 a 1,84 dopo che le restrizioni sui movimenti sono state imposte due settimane fa. In breve: i dati mostrano che stare a casa è la soluzione migliore.

Le navi da crociera continuano a rappresentare un problema

Un’altra crociera che è andata male è al largo della Florida, dove 77 persone a bordo dello Zaandam dell’Olanda America hanno riferito di avere sintomi simil-influenzali, secondo una dichiarazione sul sito Web dell’incrociatore.

La Galileus Web ha parlato con il passeggero Maureen Foran, 75 anni, che è a bordo della nave. Non ha avuto alcun contatto personale con nessuno, la sua famiglia o il suo equipaggio dall’inizio della quarantena. “Ci è vietato lasciare le nostre camere”, ha detto. “Sono grato per una finestra ma sto diventando claustrofobico.”

E in Australia, tre navi da crociera stanno aspettando al largo della costa occidentale del paese dopo essere state informate che non potranno in alcun caso attraccare.

SUL NOSTRO RADAR

  • C’è un debole barlume di speranza in Italia dopo la sua regione più colpita, la Lombardia, rha riferito un calo del numero di decessi e nuove infezioni ieri.
  • Una donna sudcoreana di 96 anni è diventata la paziente più anziana del paese per riprendersi completamente dal virus.
  • La cattedrale nazionale di Washington ha trovato 5.000 maschere che erano state nascoste nella sua cripta per oltre un decennio.
  • Il CEO di Instagram gestisce uno dei più grandi social network al mondo dal suo garage.

MIGLIORI CONSIGLI

Hai chiesto. ABBIAMO RISPOSTO.

D: Il coronavirus può diffondersi nell’acqua, ad esempio in una piscina o in una vasca idromassaggio?

UNA: Sebbene molte palestre siano chiuse, non ci sono prove che il virus possa diffondersi nell’uomo in piscine o vasche idromassaggio, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Il vero rischio nelle palestre è quello di entrare in stretto contatto con altre persone.

Quando si tratta di acqua potabile, i medici dicono che non devi preoccuparti del rubinetto coronavirus, perché la maggior parte dei sistemi municipali di acqua potabile dovrebbe eliminare o inattivare il virus.

IL PODCAST DI OGGI

“Non è possibile gestire l’economia senza un sistema sanitario perché lo si travolge. E accadrebbe se smettessimo di essere prudenti e smettessimo di cercare di isolarci troppo presto”, afferma Arthur Caplan, analista medico della Galileus Web e professore alla NYU School of Medicine

Il principale corrispondente medico della Galileus Web, il dott. Sanjay Gupta, parla a Caplan di alcune delle questioni più difficili che devono affrontare i responsabili politici. Ascolta ora
Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=