Dove sta andando Messi? La condizione del Barça. Inter, City e Psg alla finestra

Almeno i rapporti tra il club blaugrana e la sua stella. Due modi per il presidente: fare uno squadrone (ma con quali soldi?) Oppure vendere Leo e rifondere. Inter, City e Psg alla finestra

Sempre più lontano. Il che non significa che andranno per strade separate, poiché dividere Messi dal Barcellona è un’operazione titanica. Tuttavia, sul grande freddo dei rapporti tra Leo e il presidente Bartomeu ieri, si è disperso altro ghiaccio. Le non dimissioni del presidente e la riconferma di Eric Abidal come leader di mercato ai Blaugrana hanno ulteriormente offuscato il già cupo umore di Messi, che proprio non va d’accordo con il francese. A Barcellona sta accadendo tutto come se niente fosse, come se il meteorite bavarese non fosse mai caduto sul Camp Nou.

La condizione

Messi tace, riflette, riflette. Bartomeu sta aspettando. Un giocatore del Barcellona ha detto al giornalista brasiliano Marcelo Bechler (lo stesso che aveva anticipato la partenza di Neymar dal Barca) che Leo aveva già avvertito il presidente del suo desiderio di partire. Il Barcellona ha attivato la stampa amichevole per negarlo. La realtà è che Bartomeu non vede più l’addio di Leo come qualcosa di impensabile. Sa che economicamente sarebbe vantaggioso per un club in profonda crisi, ma pone una condizione: che sia Messi a dichiarare pubblicamente di voler lasciare. Non vuole diventare, almeno formalmente, il presidente che ha licenziato Messi. Se l’argentino andasse al Camp Nou, sarebbe pronto a negoziare.

Le soluzioni

Perché Bartomeu sa di avere le spalle al muro. Per lui due soluzioni: convincere Messi che stanno per allestire uno squadrone, magari prendendo Neymar, che per il momento sembra impossibile vista la situazione del box blaugrana, oppure fare il Grande Sacrificio e partire senza di lui. . Tra le due posizioni l’allungamento dell’agonia europea vissuta negli ultimi anni, il Barcellona maltrattato a Parigi, Torino, Roma, Liverpool e Lisbona (dal Bayern). A 33 anni, Leo deve prendere una decisione finale. City, PSG e Inter attendono gli interessati.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *