F1: crisi Ferrari, Binotto fa un passo indietro: le sue parole

La decisione di Mattia Binotto rinunciare al ruolo di direttore tecnico di Ferrari. Il manager di Maranello, che rimane caposquadra della squadra rossa, ha spiegato che la sua battuta d’arresto fa parte del riorganizzazione la gestione sportiva, per far fronte alle sempre più evidenti difficoltà che Cavallino sta attraversando quest’anno.

In un’intervista con Channel 4, Binotto ha approfondito la sua scelta: “Ci è voluto molto tempo organizzati, per garantire che il servizio tecnico sia stato ristrutturato. Non è qualcosa che fai durante la notte. Ora che abbiamo le persone giuste nel ruolo giusto, Posso delegare il lavoro tecnico e non ricoprono più il ruolo di direttore tecnico. Ci sono altre persone che lo fanno. Hanno obiettivi chiari. E penso che siano altrettanto entusiasti e concentrati su ciò che vogliono ottenere. Di me ci sono molte cose che devo fare. Li terrò sicuramente d’occhio per tenerli al corrente degli obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro. “

Il podio di Leclerc a Silverstone ha dato un po ‘di sollievo alla squadra, e ora Binotto spera nella sua salita: “Oggi non lo siamo, ma sono abbastanza sicuro per invertire la tendenza in futuro. È importante avere il supporto dei membri del Consiglio di amministrazione, del nostro Presidente e CEO. Condividiamo la stessa visione, gli stessi obiettivi ”.

Per i fan della Ferrari, Binotto dice questo: “Lo sappiamo abbiamo solo bisogno di un po ‘di pazienza. Non ci sono soluzioni immediate, ma stiamo cercando di rafforzare il team. Penso che alla fine stia conducendo un’intera attività. La stalla è grande, quindi sono molto impegnato con molte attività. Non c’è tempo per seguire tutto“.

OMNISPORT | 04/08/2020 15:51

F1: crisi Ferrari, Binotto fa un passo indietro: le sue parole Carattere: Getty Images

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *