Fritz von Weizsäcker: Gregor S condannato a 12 anni per omicidio

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il Dr. Fritz von Weizsäcker, secondo da sinistra, era il figlio più giovane del presidente Richard von Weizsäcker

Un tedesco è stato dichiarato colpevole dell’omicidio del Dr. Fritz von Weizsäcker, figlio dell’ex presidente tedesco.

Un tribunale di Berlino ha condannato Gregor S a 12 anni e lo ha mandato in un ospedale psichiatrico.

La sentenza ha tenuto conto della sua “responsabilità ridotta” a causa di un disturbo psicologico.

Il dottor Fritz von Weizsäcker aveva appena concluso una conferenza sulle malattie del fegato quando è stato pugnalato a morte davanti a un ospedale di Berlino a novembre.

L’omicidio del padre di quattro 59enni ha scioccato la Germania. Il cancelliere Angela Merkel ha descritto questo come un “colpo terribile” per la loro famiglia.

Il dottor von Weizsäcker era il figlio di Richard von Weizsäcker, presidente della Germania occidentale dal 1984 al 1990. Ha supervisionato la riunificazione del suo paese ed è stato il primo presidente della Germania unificata fino al 1994 .

  • Muore l’ex presidente tedesco Weizsaecker
  • Come il 1989 ha rimodellato il mondo moderno

I documenti del tribunale indicano che Gregor S ha pugnalato il dottore al collo, causando una ferita mortale lunga 14 cm. “Fritz von Weizsäcker non ha nemmeno avuto il tempo di alzare le braccia”, ha dichiarato il procuratore Silke van Sweringen alla corte.

Gregor S è stato anche condannato mercoledì per tentato omicidio. Un agente di polizia di 34 anni fuori servizio che ha assistito all’omicidio ha sopraffatto l’assalitore ma è stato pugnalato più volte da solo.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Gregor S, visto qui in detenzione poco dopo l’omicidio, è stato condannato a 12 anni di carcere

Venerdì, un rapporto psichiatrico alla corte affermava che Gregor S aveva un disturbo di personalità e un disturbo ossessivo-compulsivo combinato, che limitava parzialmente il suo controllo al momento dell’omicidio.

Gli esperti hanno concluso che il 57enne potrebbe essere ancora pericoloso e ha notato che ha rifiutato di essere curato.

L’ergastolo è obbligatorio per omicidio in Germania, ma la sua ridotta responsabilità ha comportato una riduzione della reclusione.

A maggio, Gregor S ha dichiarato alla corte che “non si è mai pentito del mio atto”, dicendo che odiava il presidente Weizsäcker perché si era seduto nel consiglio di amministrazione di una società che forniva sostanze chimiche all’agente Orange, usato dalle forze statunitensi come defogliatore durante la guerra del Vietnam.

“Ho commesso il crimine per convinzione politica e non per illusione”, ha detto.

Ma i pubblici ministeri lo hanno respinto, sostenendo che era più simile a un atto sciocco di un uomo malato di mente. “Non è senza dubbio un omicidio politico”, ha detto Silke van Sweringen.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

L’ex presidente Richard von Weizsäcker – nella foto accanto al presidente americano Ronald Reagan nel 1987 – prestò servizio durante la riunificazione tedesca

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *