=

Gary Neville: “Inconcepibile” per la Premier League inglese che tornerà presto

La divisione è stata temporaneamente sospesa fino almeno al 30 aprile nel mezzo del nuovo scoppio del coronavirus, con gli organizzatori che si impegnano a terminare la stagione una volta conosciuta. Ciò potrebbe comportare il gioco a porte chiuse.

Tuttavia, con il governo britannico che implementa i blocchi, Neville crede che ci vorrà un po ‘prima che i fan possano vedere di nuovo le loro squadre giocare.

“Penso che in questo momento sia inconcepibile che il calcio tornerà per i prossimi tre o quattro mesi a causa del fatto che siamo stati praticamente bloccati …”, ha detto Neville a Becky Anderson della Galileus Web.

“Il calcio non tornerà perché tutte le risorse necessarie per il funzionamento di uno stadio di calcio, che richiedono i servizi di polizia e ambulanza, non saranno disponibili nei prossimi mesi.

“Ovviamente saranno negli ospedali e nelle case di cura per prendersi cura dei malati e di coloro che ne hanno più bisogno.”

“Una grande crisi per il nostro paese”

Neville, uomo d’affari e specialista televisivo, era un critico vocale della Premier League all’inizio dell’epidemia di coronavirus, chiedendo agli organizzatori di rimandare i giochi prima di quanto desiderassero inizialmente, ma ammette “che ‘Da allora hanno fatto la cosa giusta. “

Il 45enne ha esortato gli organi di governo a rivedere le cose ogni settimana e a non prendere decisioni importanti sul modo migliore per terminare la stagione.

“La salute viene prima di tutto: tifosi, giocatori, staff, persone che entrano negli stadi”, ha aggiunto.

“La cosa più importante è che stiamo per imbarcarci in un’enorme crisi per il nostro paese”.

Neville, insieme all’ex compagno di squadra Ryan Giggs, ha deciso di usare la sua influenza per aiutare la comunità durante la pandemia

Due leggendari hotel del Manchester United hanno aperto gratuitamente le porte ai dipendenti del National Health Service per assisterli durante la pandemia di coronavirus.

Tutti i letti nei due hotel sono stati rilasciati per gli operatori sanitari che potrebbero aver bisogno di essere separati dalle loro famiglie mentre elaborano il numero crescente di casi Covid-19.

“Non solo pensavo fosse la cosa giusta da fare, ma avevo anche un po ‘di intuizione”, ha detto Giggs, la cui madre è stata un’infermiera del SSN per 25 anni.

“Mia mamma ha ancora amici nel SSN e ho avuto un’idea di cosa sarebbe successo.”

Euro 2021?

Come attuale manager della squadra nazionale gallese, Giggs ha dovuto adattare i suoi piani estivi, con la UEFA che ha deciso di posticipare Euro 2020 fino al prossimo anno.

In questi tempi incerti, ha fatto uno sforzo per entrare in contatto con i singoli giocatori che devono isolarsi.

“È difficile per tutti. Gli atleti sono abituati ad uscire, allenarsi ed essere parte di una squadra, è qualcosa che non possono fare ora”, ha detto ha dichiarato.

“Penso che come tutti gli altri stiano cercando di fare la cosa giusta.

“È solo una questione di assicurarsi che tutti siano sani e quindi possiamo tornare al calcio, tornare allo sport, quando siamo tutti pronti.”

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=