Gli Stati Uniti affermano che la Russia ha inviato aerei a reazione ai “mercenari”

Copyright dell’immagine
AFP

Leggenda

Truppe del governo dell’Accordo nazionale (GNA) a Tripoli il 20 marzo hanno marciato catturato il sistema di difesa aerea russo di Pantsir

L’esercito degli Stati Uniti ha accusato la Russia di aver inviato aerei da combattimento in Libia per sostenere i mercenari russi.

Il ministero della Difesa russo non ha immediatamente risposto alle accuse del Comando degli Stati Uniti per l’Africa (Africom).

All’inizio di questo mese, un rapporto trapelato delle Nazioni Unite parlava di centinaia di mercenari dell’oscuro gruppo Wagner che opera in Libia. La Russia sostiene l’esercito rinnegato del generale Khalifa Haftar.

Il paese ha nuovamente chiesto un cessate il fuoco in Libia e colloqui politici.

Martedì, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha discusso telefonicamente del conflitto con l’alleato del generale Haftar per telefono.

Ha detto ad Aguila Saleh Issa, un oratore, che “deve esserci un dialogo costruttivo che coinvolga tutte le forze politiche libiche” e “un immediato cessate il fuoco”.

La Russia non ha confermato la presenza di mercenari Wagner in Libia. Vi sono state numerose segnalazioni – ma nessun funzionario russo – sugli schieramenti di Wagner in Siria, Ucraina orientale e altri punti caldi, in particolare nella Repubblica centrafricana.

Il governo russo nega qualsiasi coinvolgimento statale nel gruppo militante.

Il 18 maggio, forze del governo di Tripoli riconosciuto dall’ONU che combattono l’esercito del generale Haftar sono state fotografate in una base aerea catturata, al-Watiya, a sud della capitale libica.

Copyright dell’immagine
AFP

Leggenda

L’ufficiale della GNA, il capitano Qanunu, posò accanto a un MiG-23 alla base aerea catturata di al-Watiya

Secondo il National Accord Government (GNA) riconosciuto dalle Nazioni Unite, oltre 1.000 combattenti Wagner sono fuggiti da una zona a sud di Tripoli su aerei da trasporto russi dopo essere stati respinti dalle truppe GNA.

Questa evacuazione non fu confermata né dall’esercito nazionale libico del Gen Haftar (LNA), né dalla Russia.

il Dichiarazione americana Africom martedì ha dichiarato: “Mosca ha recentemente dispiegato aerei da combattimento militari in Libia per sostenere gli appaltatori militari privati ​​(PMC) sponsorizzati dallo stato russo che operano sul campo”.

“È probabile che gli aerei militari russi forniscano supporto aereo ravvicinato e fuoco offensivo al WMC del gruppo Wagner, che sostiene la lotta dell’esercito nazionale libico”, afferma la nota.

“L’aereo da caccia russo è arrivato in Libia, da una base aerea in Russia, dopo aver attraversato la Siria dove si stima che siano stati ridipinti per camuffare la loro origine russa”.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaCosa c’è dietro la lotta per la Libia?

La Turchia sostiene il GNA a Tripoli e Il quotidiano turco Sabah ha riferito in precedenza che otto aerei da combattimento russi MiG-29 e Su-24 erano volati dalla Siria alla Libia per assistere l’ANL. Questo rapporto cita il ministro degli Interni del GNA, Fathi Bashagha.

Il generale dell’esercito americano Stephen Townsend, comandante Africom, ha dichiarato: “La Russia sta chiaramente cercando di ribaltare le scale a suo favore in Libia … utilizzando gruppi mercenari sostenuti dal governo come Wagner”.

“Abbiamo visto la Russia far volare i combattenti di jet di quarta generazione in Libia – ad ogni passo. Né l’ANL né le compagnie militari private possono armare, operare e supportare questi combattenti senza il sostegno statale – il sostegno che ricevono dalla Russia “.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *