Hong Kong: i politici mondiali condannano il piano di legge sulla sicurezza della Cina

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

I manifestanti sono andati all’ufficio di collegamento cinese venerdì. Sono attese nuove proteste domenica

Quasi 200 politici da tutto il mondo hanno contribuito alla crescente condanna della nuova legge sulla sicurezza prevista per Pechino ad Hong Kong.

I firmatari di Europa, Asia, Nord America e Australia hanno descritto i piani come “un attacco globale all’autonomia, allo stato di diritto e alle libertà fondamentali della città”.

La Cina sta cercando di approvare una legge che vieterebbe “tradimento, secessione, sedizione e sovversione” sul territorio.

Respinge le critiche a questa decisione.

All’inizio di questa settimana, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha condannato i piani, che ha definito un “braccio di morte” per le libertà della città. Anche Regno Unito, Australia e Canada hanno espresso “profonda preoccupazione”.

Gli attivisti hanno chiesto proteste domenica.

Cosa contiene la dichiarazione?

La dichiarazione è stata scritta dall’ex governatore di Hong Kong Christopher Patten e dall’ex ministro degli Esteri britannico Malcolm Rifkind, e firmata da 186 politici e politici di 23 paesi.

Descrive i piani di Pechino – che includono l’istituzione di basi di intelligence del governo cinese a Hong Kong – come una “grave violazione” della Dichiarazione congiunta sino-britannica, in base alla quale Hong Kong è tornata al dominio cinese nel 1997 .

“Se la comunità internazionale non può fidarsi di Pechino per mantenere la sua parola su Hong Kong, le persone saranno riluttanti a parlare su altre questioni”, hanno scritto i firmatari.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaHong Kongers reagisce alla controversa proposta di legge sulla sicurezza nazionale

Includono 17 membri del Congresso degli Stati Uniti, tra cui il senatore repubblicano Marco Rubio, che è presidente ad interim del comitato di intelligence, e il senatore Ted Cruz e il senatore democratico Bob Menendez, che è il più alto democratico nel comitato del senato del Senato. relazioni estere.

Rappresentanti democratici da firmare includono Eliot Engel, capo della commissione Affari esteri della Camera e Adam Schiff, presidente della commissione di intelligence della Camera dei rappresentanti. Hanno firmato anche 44 parlamentari britannici e otto membri della Camera dei Lord.

Le relazioni tra Washington e Pechino sono già tese a causa delle controversie commerciali e della pandemia di coronavirus.

Gli Stati Uniti stanno attualmente valutando l’opportunità di estendere i privilegi commerciali e di investimento preferenziali di Hong Kong. Anche il presidente Trump ha parlato, dicendo che gli Stati Uniti reagirebbero fortemente se la legge fosse approvata, senza fornire dettagli.

Perché Pechino vuole introdurre la legge?

Hong Kong, una regione semi-autonoma e una potenza economica, doveva introdurre una simile legge dopo il passaggio dal controllo britannico al dominio cinese nel 1997. Ma la sua impopolarità significa che non lo è mai stata – il governo ha tentato nel 2003 ma dovette arretrare dopo che 500.000 persone erano scese in strada.

L’anno scorso Hong Kong è stata scossa da mesi di proteste scatenate da un disegno di legge che avrebbe consentito l’estradizione nella Cina continentale.

Ora il governo cinese sostiene che la legge è necessaria per “prevenire, fermare e punire” tali proteste in futuro.

Pechino potrebbe anche temere le elezioni di settembre all’Assemblea legislativa di Hong Kong. Se si ripetesse il successo dell’anno scorso per i partiti a favore della democrazia nelle elezioni distrettuali, i progetti di legge potrebbero essere potenzialmente bloccati.

  • Cos’è la Legge fondamentale e come funziona?
  • Come funziona Hong Kong?

La leader di Hong Kong Carrie Lam, considerata parte dell’establishment politico pro-Pechino, si è impegnata a sostenere pienamente il disegno di legge e ha affermato che le libertà della città rimarranno invariate.

La filiale del ministero degli Esteri cinese a Hong Kong ha respinto i timori di danneggiare gli investitori stranieri e ha attaccato i paesi “mescolandosi”.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaChris Patten, ex governatore di Hong Kong: “Il Regno Unito dovrebbe dire alla Cina che è scandaloso”

Cosa contiene la legge proposta?

Il “progetto di decisione” – come era noto prima dell’approvazione del Congresso nazionale nazionale cinese – include un articolo in cui si afferma che Hong Kong “deve migliorare” la sicurezza nazionale.

Ha aggiunto: “Se necessario, gli organi di sicurezza nazionali competenti del governo popolare centrale istituiranno agenzie a Hong Kong per adempiere agli obblighi di salvaguardia della sicurezza nazionale in conformità con la legge”.

Ciò significa che la Cina potrebbe potenzialmente avere le proprie forze dell’ordine a Hong Kong, a fianco della città.

La Cina potrebbe essenzialmente dare attuazione al disegno di legge Allegato III della Legge fondamentale, che copre le leggi nazionali che devono essere attuate a Hong Kong – per legge o per decreto.

L’AFN dovrebbe votare il progetto di legge al termine della sessione annuale del 28 maggio. Sarà quindi inviato al Comitato permanente dell’AFN, la più alta legislatura cinese, che dovrebbe finalizzare e promulgare la legge entro la fine di giugno.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaLa crisi d’identità dietro le proteste di Hong Kong
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *