I casi di coronavirus di New York cadono per la prima volta

loading...

Copyright dell’immagine
Getty Images

Il numero di infezioni e decessi a New York, epicentro dell’epidemia di coronavirus negli Stati Uniti, sta diminuendo per la prima volta, secondo i funzionari.

Ma durante una conferenza stampa di domenica, il Governatore Andrew Cuomo ha dichiarato che era troppo presto per conoscere il significato dei dati.

Si verifica quando il virus continua a diffondersi negli Stati Uniti e i funzionari sanitari affermano che il peggio deve ancora arrivare.

L’American Surgeon General ha avvertito che sarebbe “la settimana più dura e triste della vita della maggior parte degli americani”.

“Sarà il nostro momento a Pearl Harbor, il nostro momento l’11 settembre”, ha detto a Fox News domenica il direttore medico Jerome Adams.

“Solo questo non sarà localizzato. Succederà in tutto il paese e voglio che l’America lo capisca.”

Negli Stati Uniti, oltre 320.000 persone sono state contagiate e oltre 9.100 sono morte.

Cosa c’è di nuovo a New York?

Cuomo ha riportato 594 nuovi decessi domenica per un totale di 4.159 decessi a New York, finora lo stato più colpito dal coronavirus.

Ha detto che ora ci sono 122.000 residenti a New York che sono stati infettati. Ma ha aggiunto che quasi il 75% dei pazienti che hanno dovuto essere ricoverati in ospedale sono stati dimessi.

Copyright dell’immagine
Getty Images

leggenda

I corpi vengono caricati su un camion refrigerato che funge da obitorio di fortuna.

I pazienti che hanno bisogno di un ospedale sono scesi per la prima volta in una settimana e le morti sono diminuite rispetto al giorno precedente, ha detto.

Sono state segnalate 630 morti nelle ultime 24 ore.

“Il coronavirus è davvero vizioso ed efficace nelle sue azioni”, ha detto ai giornalisti nella capitale dello stato Albany. “È un assassino efficace.”

È troppo presto per dire se New York sta attualmente vivendo il suo picco – il più alto tasso di infezione che le classifiche dietro il sig. Cuomo definiscono “la battaglia in cima alla montagna”.

Ha anche detto che era troppo presto per sapere se i casi sarebbero scesi rapidamente dopo l’apice o se sarebbero diminuiti lentamente – e ad un ritmo che avrebbe ancora travolto gli ospedali.

“Gli statistici non ti daranno una risposta diretta a nulla”, ha detto della cosiddetta “curva”, il grafico che traccia il tasso di infezione.

“All’inizio era dritto su e giù, o una” V “totale. O forse è con un altopiano e siamo da qualche parte sull’altopiano. Non lo sanno.”

Cuomo ha affermato che, nonostante la “febbre da cabina” causata dal rimanere a casa, le persone dovrebbero continuare a rimanere in casa, ad eccezione di attività essenziali come acquisti di cibo.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaPresidente Trump: “Vogliamo perdere il minor numero di vite possibile”

Cuomo, che ha spesso invitato i propri familiari a umanizzare la pandemia, ha detto di aver iniziato a fare jogging e di sperare di battere sua figlia Cara, che corre cinque miglia al giorno, presto.

“Dammi qualche settimana, sarò lì, proprio lì”, ha detto. “Veloce come un fulmine.”

Qual è la situazione negli Stati Uniti?

I tassi di infezione e le nuove morti sono in aumento in città come Washington DC, Detroit e New Orleans, anche se circa il 90% degli americani è soggetto a qualche forma di blocco obbligatorio che richiede loro di rimanere a casa.

I governatori statali continuano ad avvertire di una grave carenza di forniture mediche necessarie, inclusi respiratori e maschere per il viso.

Il New Jersey, uno stato al confine con New York, ha riportato oltre 3.000 nuove infezioni domenica, portando il totale a 37.505 in tutto lo stato. Ci sono stati 917 decessi per coronavirus nel New Jersey.

Lo stato della Louisiana meridionale – uno dei più colpiti negli Stati Uniti – ha registrato un aumento del 20% domenica con 3.010 notizie. Ha anche riferito 477 morti.

Parlando a NBC News domenica, il dottor Anthony Fauci – il principale immunologo del paese – ha affermato che era troppo presto per dire che la situazione era “sotto controllo”, come ha spesso affermato il presidente Donald Trump .

“Sarebbe una dichiarazione falsa. Stiamo cercando di controllarla e questo è il problema a portata di mano.”

Il chirurgo generale Adams ha detto che la California e Washington hanno visto rallentare le loro velocità di trasmissione a causa degli sforzi di mitigazione, ma ha avvertito che tutti dovrebbero seguire i consigli sanitari del governo federale, incluso indossare un maschera facciale in pubblico.

“Voglio che gli americani capiscano che, per quanto sarà difficile questa settimana, alla fine del tunnel c’è una luce se tutti fanno la loro parte per i prossimi 30 giorni”, ha detto.

Altrove negli Stati Uniti:

  • Diversi governatori sostengono che Trump dovrebbe emettere un ordine nazionale di “ rimanere a casa ” dopo che nove stati, principalmente nel sud e nel midwest, hanno resistito a un blocco
  • Il pastore della Florida, che è stato vittima di numerosi crimini, afferma che sfiderà gli ordini che proibiscono ai grandi raduni di tenere una celebrazione della domenica delle Palme
  • La Casa Bianca non organizza briefing giornalieri su Covid-19 a causa delle festività cristiane
  • Trump afferma che sfiderà le direttive del governo a indossare maschere in pubblico dopo che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno annunciato un nuovo mandato la scorsa settimana
loading...
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *