I concerti di guida potrebbero essere la risposta agli spettacoli estivi che ti mancano

Concerti d’auto stanno emergendo in alcune parti dell’Europa e degli Stati Uniti poiché la pandemia di coronavirus ha posto fine a grandi raduni pubblici.
Keith Urban e DJ D-Nice sono tra i primi grandi artisti a presentare spettacoli di guida. All’inizio di questo mese, Esecuzione urbana un concerto a sorpresa allo Stardust Drive-In di Watertown, nel Tennessee, come ringraziamento agli operatori sanitari di prima linea del Vanderbilt University Medical Center.

D-Nice ha anche celebrato i lavoratori in prima linea con un recente concerto drive-in a Miami, organizzato da The Roots. I proventi dell’evento sono andati alla Fondazione per i bambini dei primi soccorritori.

“Credo davvero che per il prossimo futuro, questa è la strada da percorrere”, ha dichiarato DJ D-Nice alla Galileus Web in una recente intervista.

Con i partecipanti al concerto nelle loro auto, D-Nice, che aiuta le persone a festeggiare in sicurezza a casa da marzo con set quasi quotidiani su Instagram Live, ha affermato di aver trovato modi creativi per connettersi con il pubblico.

“Di solito, se suono in un club o in un evento, senti l’energia della gente”, ha detto. “L’ho capito da persone che suonavano le loro corna. Una volta ricevuta la chiamata e la risposta mi piace” se ti senti bene, suona le tue corna! “E nel momento in cui l’ho sentito ed è stato rumoroso, ecco. È stato proprio come un set normale per me.”

I luoghi di incontro stanno anche trovando nuovi modi per connettere il pubblico, nel rispetto delle regole del distanziamento sociale.

Jimmy Vargas, amministratore delegato di 1 / ST LIVE, il team che ha prodotto il concerto D-Nice a Miami, ha affermato che le auto erano distanti 20 piedi di distanza, l’evento era limitato a un’ora e i partecipanti potevano ascoltare la musica tramite le loro autoradio.

“Devi essere breve e dolce” disse Vargas. “Le persone non devono necessariamente alzarsi e usare il bagno. Distribuimmo maschere all’ingresso delle macchine. Abbiamo messo dei cartelli lungo i nostri schermi a parete a LED per dire alle persone di rimanere nelle loro auto e, naturalmente, abbiamo avuto il supporto del nostro team di sicurezza per garantire che le persone non scendessero dall’auto. “

Vargas ha detto che è andata così bene che stanno esplorando ulteriormente queste esperienze musicali in città come Los Angeles, Baltimora, D.C. e San Francisco.

Adam Alpert, CEO di Sony Disrupter Records, prende atto.

“È chiaro che c’è una richiesta di concerti dal vivo”, ha detto Alpert alla Galileus Web. “Alla gente manca la musica dal vivo. Gli manca vedere i loro artisti preferiti. Mancano la magia e l’energia che la musica dal vivo porta”.

Alpert ha detto che mentre molti degli artisti nella sua lista erano desiderosi di tornare in tournée, i concerti in cui le persone erano fianco a fianco probabilmente dipendevano da un vaccino Covid-19.

“[Musical artists] siamo ansiosi di uscire, ma dobbiamo aspettare che sia sicuro “, ha detto.” Penso che artisti, promotori e luoghi siano resistenti e cercheranno di cercare nuovi modi per garantire la musica dal vivo in questi tempi incerti. “

Quindi, per ora, vedere artisti nel comfort della tua auto potrebbe diventare più comune.

La Eli Young Band di Country Music si esibirà in un evento “Concert in Your Car” il 4 giugno in Texas. Le prossime tre notti saranno caratterizzate da Pat Green, Josh Abbot Band e Kevin Fowler.

“Non andrà via in qualunque momento presto. Essere in grado di adattarsi e continuare a intrattenere e di poter continuare a fare il nostro lavoro ci dà un modo per farlo in modo sicuro e responsabile”, ha detto Mike. Eli, membro del gruppo. detto alla Galileus Web.

“Non stiamo affatto abbassando le nostre aspettative per lo spettacolo solo perché è totalmente diverso”, ha aggiunto Jon Jones, che suona il basso con Eli Young. “Saremo lì per cantare, saranno lì per suonare il clacson e canteremo tutti a modo nostro.”

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *