I leader del G7 rifiutano il ritorno della Russia dopo l’invito al vertice di Trump

Copyright dell’immagine
Reuters

Leggenda

Il presidente Donald Trump aveva precedentemente sostenuto il ritorno della Russia nel gruppo

Il Regno Unito e il Canada si sono opposti al ritorno della Russia al G7, allargando il divario sul desiderio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di unirsi al paese.

Trump ha detto sabato che avrebbe rimandato il vertice del G7 previsto per questo mese fino a settembre.

Il presidente ha affermato che il “gruppo di paesi obsoleti” del G7 dovrebbe essere ampliato per includere altri paesi, compresa la Russia.

Trump ha informato il presidente russo Vladimir Putin della sua intenzione di invitarlo al summit di domenica.

La Casa Bianca ha affermato che “i progressi verso la convocazione del G7” con la Russia sono stati tra i temi sollevati dai leader durante una telefonata.

  • Trump ritarda il vertice “ obsoleto ” dei leader del G7
  • Cos’è il vertice del G7 e cosa fa?

Il vertice del G7, che gli Stati Uniti ospiteranno quest’anno, convoca leader di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Regno Unito per discutere di questioni di cooperazione.

Ma l’invito di Trump a Putin ha suscitato rabbia dal Regno Unito e dal Canada, i cui leader hanno detto domenica che non avrebbero sostenuto la riammissione della Russia nel gruppo.

La Russia è stata espulsa dal gruppo – precedentemente noto come G8 – nel 2014 a causa della sua annessione della Crimea.

“La Russia è stata esclusa dal G7 dopo aver invaso la Crimea diversi anni fa, e la sua mancanza di rispetto e la visualizzazione di norme e standard internazionali è il motivo per cui rimane al di fuori del G7 e continuerà a farlo essere “, ha detto il primo ministro canadese Justin. Trudeau ha detto in una conferenza stampa.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il primo ministro Justin Trudeau si oppone alla riammissione della Russia nel gruppo

In precedenza, un portavoce del Primo Ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato che avrebbe posto il veto a qualsiasi proposta per consentire alla Russia di unirsi al gruppo.

A meno che la Russia non fermi la sua “attività aggressiva e destabilizzante”, il Regno Unito non sosterrà la riammissione del paese nel gruppo, ha detto il portavoce di Johnson.

“La Russia è stata rimossa dal gruppo di nazioni del G7 a seguito della sua [2014] l’annessione della Crimea e non abbiamo ancora visto prove di un cambiamento nel comportamento che giustificherebbe la sua riammissione “, ha detto il portavoce ai giornalisti.

Né la posizione britannica né canadese preclude la presenza di Putin al vertice negli Stati Uniti.

Sebbene rappresentanti di paesi non membri del G7 abbiano già partecipato ai vertici del gruppo, la presenza di Putin potrebbe rivelarsi controversa.

Negli ultimi anni, il Regno Unito ha avuto una relazione acre con la Russia, che ha accusato un attacco di agenti nervosi a un’ex spia russa a Salisbury, in Inghilterra, nel 2018.

  • Il G7 agirà sulla “attività malevola” della Russia, afferma il Regno Unito

Nonostante l’opposizione degli altri membri del G7, Trump ha ripetutamente espresso sostegno al ritorno della Russia nel gruppo.

In occasione di un vertice del G7 nel 2018, Trump ha dichiarato di ritenere che “sarebbe un vantaggio per riportare la Russia”.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaTrump al G7: “Dovrebbero far tornare la Russia”

Annunciando il ritardo nel vertice del G7 di quest’anno sabato, Trump ha fatto eco a quel sentimento.

Ha affermato di non pensare che il gruppo “rappresenti correttamente ciò che sta accadendo nel mondo”, suggerendo che Russia, Corea del Sud, Australia e India dovrebbero essere invitate.

I leader della Corea del Sud e dell’Australia hanno espresso interesse a partecipare al vertice negli Stati Uniti.

La scorsa settimana, il cancelliere Angela Merkel ha respinto l’invito del Presidente a partecipare a un vertice di persona a causa della pandemia di coronavirus.

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il vertice del G7 si è tenuto in Francia nel 2019

Il G7 (o gruppo di sette) è un’organizzazione composta dalle sette maggiori economie cosiddette avanzate del mondo.

I vertici di questi paesi si incontrano ogni anno ai vertici per discutere delle questioni di governance globale, compresi i cambiamenti climatici, la sicurezza e l’economia.

Il gruppo si considera “una comunità di valori”, con la libertà e i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto, e la prosperità e lo sviluppo sostenibile come principi chiave.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *