I mercati asiatici aumentano dopo l’accordo di stimolo statunitense

Copyright dell’immagine
EPA

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il Senato hanno concordato oltre 1,8 trilioni di dollari (1,5 miliardi di sterline) in aiuti economici, aumentando le scorte asiatiche.

I mercati erano esplosi martedì a Wall Street e Londra in previsione di un accordo.

Anche i titoli asiatici hanno guadagnato terreno mercoledì, con il benchmark giapponese Nikkei 225 in rialzo del 7,9% dopo l’annuncio.

Il pacchetto di incentivi degli Stati Uniti include denaro per salvare le industrie colpite dalla crisi.

Negli Stati Uniti, il Dow Jones Industrial Average ha registrato il più grande guadagno dall’oggi al domani martedì 1933, sebbene l’accordo non sia stato ancora firmato.

In Asia, l’indice Hang Seng di Hong Kong è cresciuto del 3,1% e il cinese Shanghai Composite è aumentato del 2% nella sessione di negoziazione di mercoledì.

“Questa è una buona notizia, ma non siamo ancora fuori dal bosco”, ha dichiarato Tom Stevenson, direttore degli investimenti presso Fidelity International, gestore del fondo.

“Quando i mercati sono in calo, ottieni questi grandi raduni, ma non dovresti restare con quello. Rimbalzano in queste situazioni.”

Continua un periodo di volatilità senza precedenti, poiché i mercati reagiscono freneticamente all’impatto economico della pandemia di coronavirus.

Solo questo mese, il Dow Jones ha avuto i cinque maggiori guadagni giornalieri e le cinque maggiori cadute nella sua storia di 135 anni.

A Wall Street, il Dow Jones è balzato dell’11,4% martedì, registrando il suo più grande guadagno in un giorno dalla Grande Depressione.

Pacchetto di salvataggio

Molti paesi stanno attualmente lavorando a pacchetti di stimolo per sostenere le loro economie, ma questi piani hanno ricevuto risposte contrastanti dagli investitori.

Il salvataggio degli Stati Uniti segue cinque giorni di intense trattative per cercare di raggiungere un accordo che fornirà aiuto ai lavoratori e alle imprese americane.

“Finalmente abbiamo un accordo”, ha detto il capo della maggioranza del Senato Mitch McConnell poco prima delle 2 del mattino a Washington DC. “In effetti, è un investimento in tempo di guerra”, ha aggiunto.

I dettagli completi della legislazione pianificata non sono ancora stati resi noti, ma i legislatori hanno suggerito martedì di includere una proposta iniziale dei repubblicani per i pagamenti diretti in contanti.

Il pacchetto aiuterà ad alleviare il dolore dei licenziamenti di massa, con le aziende costrette a chiudere e i dipendenti costretti a rimanere a casa.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *