Il Ghana si scusa con la Nigeria per la demolizione dell’ambasciata

L'edificio demolito

Leggenda

Secondo quanto riferito, alcuni uomini armati hanno preso d’assalto l’Alta Commissione la scorsa settimana e distrutto un edificio in costruzione

Il presidente del Ghana, Nana Akufo-Addo, si è scusato con la Nigeria dopo la demolizione di un edificio all’interno del complesso dell’Alta Commissione nigeriana ad Accra.

Akufo-Addo ha ordinato un’indagine, secondo una dichiarazione del governo nigeriano dopo la sua chiamata con il presidente Muhammadu Buhari.

Secondo quanto riferito, alcuni uomini armati hanno preso d’assalto il complesso la scorsa settimana e distrutto edifici in costruzione.

Alcuni dei soggetti coinvolti sono stati arrestati.

  • BBC Africa Live: le ultime notizie dal continente

Un uomo d’affari che in precedenza aveva affermato di possedere il terreno in cui l’edificio era stato costruito ha condotto la demolizione, secondo un articolo pubblicato sul sito web dell’Alta Commissione nigeriana in Ghana.

“L’uomo si è presentato la scorsa settimana con documenti a sostegno della sua richiesta e ha iniziato a tagliare la recinzione che circonda l’edificio”, ha detto una fonte al Ministero degli Affari Esteri.

Il ministro degli Esteri nigeriano, Geoffrey Onyeama, ha dichiarato che nell’incidente del 19 giugno è stato utilizzato un bulldozer che ha distrutto due condomini.

Ha definito la demolizione “scandalosa e criminale” e ha esortato le autorità del Ghana a proteggere gli edifici diplomatici della Nigeria.

I nigeriani che vivono in Ghana hanno tenuto una manifestazione lunedì per condannare la demolizione.

Il ministero degli Esteri del Ghana ha dichiarato di deplorare l’incidente e ha garantito un’indagine, aggiungendo che la sicurezza è stata “rafforzata” presso la struttura.

L’ex presidente del paese, John Mahama, tuttavia, ha condannato la demolizione e ha criticato il governo del suo successore.

“Batte la mia immaginazione vedere come una distruzione così violenta e rumorosa possa accadere senza che i nostri agenti di sicurezza raccolgano i segnali per evitare il danno”, ha twittato Mahama.

Ghana e Nigeria sono due delle maggiori economie dell’Africa occidentale, hanno cordiali relazioni diplomatiche ma hanno sperimentato la loro parte di tensioni nel corso degli anni.

L’anno scorso, alcune aziende nigeriane in Ghana sono state chiuse, con notizie secondo cui si trattava di una rappresaglia dopo che i beni appartenenti a uomini d’affari del Ghana erano stati sequestrati dalle repressive autorità nigeriane contrabbando di riso nel paese.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *