Il giudice blocca tutto per la nipote di Trump – per ora

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Foto dei genitori di Trump, viste nell’Ufficio Ovale della Casa Bianca

Un giudice di New York ha temporaneamente impedito alla nipote del presidente Donald Trump di pubblicare un memoriale travolgente rivelatore sulla prima famiglia americana.

Il prossimo libro di Mary Trump, Too Much and Never Enough, How My Family ha creato l’uomo più pericoloso del mondo, uscirà il 28 luglio.

Ma martedì un giudice ha dato un ordine restrittivo allo zio della signora Trump, il fratello del presidente, Robert.

Gli avvocati di Trump affermano che faranno immediatamente ricorso contro la decisione.

“L’ordinanza di divieto temporaneo del tribunale di primo grado è solo temporanea, ma è ancora una restrizione prima di un discorso politico fondamentale che viola categoricamente il primo emendamento”, ha affermato il suo avvocato, Ted Boutrous. .

“Questo libro, che affronta questioni molto importanti per il pubblico e che riguarda un presidente in carica durante un anno elettorale, non dovrebbe essere cancellato nemmeno per un giorno”, ha continuato.

Il libro è pubblicato da Simon & Schuster e ha già raggiunto il quarto posto nella lista dei bestseller di Amazon prima della sua uscita.

Copyright dell’immagine
Campagna Trump

Leggenda

Una foto non datata dei fratelli Trump, da sinistra a destra: Robert, Elizabeth, Fred, Donald e Maryanne

Un’audizione è prevista nella contea di Dutchess a New York il 10 luglio.

  • Perché la nipote di Trump ha scritto un libro di memorie travolgente?
  • Genitori e fratelli di Trump: cosa sappiamo di loro?

La signora Trump, 55 anni, è la figlia del fratello maggiore del presidente Trump, Fred Trump Jr, morto nel 1981.

Il libro afferma di rivelare “un incubo di traumi, relazioni distruttive e una tragica combinazione di abbandono e abuso”.

L’avvocato di Robert su Trump, Charles Harder, ha applaudito alla decisione, affermando che “le azioni di Mary Trump e Simon & Schuster sono davvero riprovevoli”.

“Non vediamo l’ora di avviare una controversia vigorosa su questa questione e chiederemo il massimo ricorso legale disponibile per gli enormi danni causati dalla violazione del contratto da parte di Mary Trump e dall’interferenza intenzionale di Simon & Schuster in questo contratto”, ha affermato M Più forte.

“A meno che non prendiamo misure correttive per fermare immediatamente la loro palese condotta, continueremo la questione fino alla fine.”

All’inizio di questo mese, il presidente Trump ha affermato che sua nipote stava violando la sua NDA scrivendo un libro.

“Non le è permesso scrivere un libro”, ha detto ad Axios, riferendosi a un documento legale di 20 anni che avrebbe presumibilmente firmato a seguito di una disputa sulla proprietà di suo padre dopo la sua morte nel 2001.

Trump ha definito l’NDA “molto potente”, aggiungendo “copre tutto”.

Cosa dice il libro?

Il libro doveva arrivare sugli scaffali poche settimane prima della Convention nazionale repubblicana, dove Trump accetterà la nomina del suo partito per un secondo mandato.

Apparentemente i brief riveleranno come la signora Trump abbia fornito al New York Times documenti riservati per stampare un’indagine tentacolare sulle finanze personali del signor Trump.

Il presunto premio Pulitzer, presunto presidente, è coinvolto in regimi fiscali “fraudolenti” e ha ricevuto oltre $ 400 milioni (£ 316 milioni) in denaro oggi dall’impero immobiliare da suo padre.

Un avvocato del Presidente e della Casa Bianca ha negato le accuse di frode e di evasione fiscale contro Trump.

Un blasone amazzonico per il libro della signora Trump afferma che l’autore spiegherà come suo zio “è diventato l’uomo che ora minaccia la salute, la sicurezza economica e il tessuto sociale del mondo”.

  • La Casa Bianca in un nuovo tentativo di fermare il libro di Bolton
  • Dieci affermazioni più grandi nel libro di John Bolton

Questo è il secondo libro dell’editore Simon & Schuster che Trump e i suoi collaboratori stanno cercando di bloccare.

All’inizio di questo mese, al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti è stata negata un’ingiunzione per bloccare un mandato da John Bolton, ex consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Trump.

La stanza in cui è successo dovrebbe essere in vendita alla fine di questo mese. Una delle affermazioni del libro è che Trump “supplicò” il presidente cinese di aiutarlo a vincere le elezioni del novembre 2020.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *