Il marchio di bellezza vietnamita Skinlosophy unisce tradizione e tecnologia

Le serie Galileus Web sono spesso sponsorizzate dai paesi e dalle regioni che contiamo. Tuttavia, la Galileus Web mantiene il controllo editoriale completo su tutti i suoi rapporti. La nostra politica di sponsorizzazione.
Le etichette internazionali dominano il mercato vietnamita per i prodotti di bellezza di fascia alta, ma ciò non ha dissuaso Do Duy Khanh e Dinh Phuong Anh, che hanno creato una nicchia per il loro marchio – Skinlosophy.

Do dice che dieci anni fa, il mercato della bellezza del paese operava a due estremità dello spettro. Ad un estremo, c’erano “prodotti sofisticati, basati sulla scienza, ben progettati, confezionati e commercializzati” realizzati da marchi stranieri. All’altra estremità c’erano formule vietnamite “semplici, non raffinate”.

La missione di Skinlosophy è combinare i vantaggi di entrambi gli stili: utilizzando processi scientifici, quali fermentazione, distillazione e solidificazione, per purificare gli ingredienti vegetali tradizionalmente coltivati ​​in Asia.

Disimballare le erbe presso la sede di Skinlosophy. di credito: Skinlosophy

Sia Do che Dinh hanno origini nel settore della bellezza: la famiglia di Do ha importato cosmetici e gestito un centro benessere, mentre la famiglia di Dinh ha una pratica erboristica.

Dopo aver identificato una lacuna nel mercato, i due giovani imprenditori (Do ha 28 anni, Dinh ha 30 anni) hanno deciso di entrare in affari insieme. Hanno iniziato a sviluppare la loro gamma inventando formule nel piccolo laboratorio della famiglia Dinh. Do afferma che i loro prodotti sono progettati per l’uso nel clima caldo e umido del Vietnam – “sono asciutti al tatto, non ostruiscono i pori e si sentono inesistenti sulla pelle”.

E hanno avuto successo con i clienti. Nel 2016 la domanda ha superato l’offerta. Do e Dinh hanno svuotato i loro conti di risparmio, sottoscritto prestiti, creato una struttura completamente attrezzata a un’ora di auto da Ho Chi Minh City e lanciato il marchio Skinlosophy. Ora impiegano 20 persone e vendono in media 1.000 prodotti a settimana.

Sung Thi May, membro della comunità Hmong, raccoglie erbe per shampoo Skinlosophy.

Sung Thi May, membro della comunità Hmong, raccoglie erbe per shampoo Skinlosophy. di credito: Skinlosophy

Skinlosophy non è l’unico marchio vietnamita a creare uno spazio sul mercato dei prodotti naturali. naunau è specializzato in profumi e candele profumate e offre seminari fai-da-te in cui i clienti imparano a mescolare oli e fragranze per aromaterapia e realizzare bombe da bagno. Collina di pietra è uno specialista del cioccolato biologico, che produce saponi, scrub e burri a base di cacao, oltre a prelibatezze commestibili.

La crescita di queste società riflette una tendenza più ampia. Il fornitore di ricerche di mercato Euromonitor riferisce che le vendite di prodotti di bellezza e cura della persona di fascia alta in Vietnam sono più che raddoppiate dal 2013. Il mercato ha valso oltre mezzo miliardo di dollari l’anno scorso e dovrebbe raggiungere $ 850 milioni entro il 2023.

Questa rapida espansione è alimentata dalla crescente prosperità del Vietnam e la salita della sua classe demografica media. Secondo la Banca mondiale, la classe media del Vietnam rappresenta attualmente il 13% della sua popolazione di 97 milioni di abitanti ed è atteso raggiungere il 26% entro il 2026.
I prodotti di Skinlosophy includono ingredienti come il tè verde e il ginseng rosso.

I prodotti di Skinlosophy includono ingredienti come il tè verde e il ginseng rosso. di credito: Skinlosophy

Do afferma che la maggior parte dei suoi clienti sono donne professioniste dai 22 ai 30 anni – e l’80% delle vendite di Skinlosophy sono realizzate online.

Nguyen Thi Nhu Ngoc, direttore marketing dell’agenzia di ricerche di mercato Kantar, afferma che l’accesso a Internet è un fattore chiave per l’esplosione delle vendite di bellezza in Vietnam. Secondo la ricerca di Kantar, l’88% delle famiglie urbane e il 38% delle famiglie rurali sono ora connesse; con il 95% e il 69% di proprietà smartphone rispettivamente.

Gli ingredienti tradizionali di Skinlosophy includono tè verde, ginseng rosso, seta e funghi lingzhi.

“I prodotti più popolari sono detergenti, rimedi per l’acne e formulazioni progettate per rendere la pelle rimpolpata e luminosa”, afferma Do.

Video correlato: Incontra il vlogger di bellezza vietnamita Trang Ngo.

Il duo deve affrontare una forte concorrenza quando si tratta di sviluppare la propria attività, a causa della preferenza locale per i prodotti internazionali. “I marchi stranieri detengono oltre il 90% del settore della cura della persona e della bellezza in Vietnam”, afferma Nguyen, aggiungendo che i consumatori tendono a credere che i prodotti importati siano di migliore qualità.

“È stato difficile avere a che fare con giganti affermati nel tentativo di attirare l’attenzione e la fiducia del pubblico”, afferma Do. Ma con una clientela fedele, spera che Skinlosophy continui a prosperare.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *